Agente di ventura (Segretissimo SAS 22)

Tag

, , , ,

sas22Ventiduesima avventura del Principe delle Spie Malko Linge, in questa nuova ristampa di “Segretissimo SAS” (Mondadori), questo dicembre in edicola: Agente di ventura del compianto Gérard de Villiers.

La scheda di Uruk:

22. Agente di ventura [SAS 22] (Les parias de Ceylan, 1971) Traduzione di Bruno Just Lazzari
Inoltre contiene il racconto:
Il Professionista. Ultima notte ad Amburgo, di Stephen Gunn (Stefano Di Marino)

La trama:

Se la CIA spedisce un operativo fino a Ceylon sulle tracce di una bella ragazza non è per offrirgli una gita di piacere. Malko Linge farà meglio a togliersi dalla testa certe idee. Il suo predecessore, inviato da un’altra agenzia d’intelligence, ci ha addirittura lasciato la pelle. Interessarsi di Diana Vorhund, splendida sudafricana con un debole per le rivoluzioni e soprattutto per i rivoluzionari, sembra pericoloso. Lo stretto legame con un famigerato estremista le garantisce un posto d’onore tra i nemici degli Stati Uniti, e a Langley vogliono capire cosa bolle in pentola nell’Oceano Indiano. Malko è perfetto per la missione, e quando c’è di mezzo una donna, il Principe delle Spie non sa dire di no.

L’incipit:

Disteso bocconi sulla roccia infuocata, Andrew Carmer scostò un istante dagli occhi il grosso binocolo per asciugarsi il sudore che gli scorreva dalla fronte e gli appannava la vista. Gravava sulle rocce rosse il calore infernale, pesante come una cappa di piombo, che aveva fatto seguito al monsone. Perfino le farfalle che svolazzavano qua e là sembravano sfinite e si posavano ogni dieci metri. Andrew aveva l’impressione che, sotto la camicia di tela, la schiena gli si cuocesse.
Ciononostante non avrebbe ceduto il suo posto nemmeno per una doccia gelata e per una camera con aria condizionata.
Ciò che vedeva nel binocolo lo compensava ampiamente di un viaggio massacrante attraverso la giungla singalese, su quella pista che gli aveva scassato le articolazioni, indolenzito i muscoli e ridotto quasi in polvere la vecchia Land Rover noleggiata a peso d’oro a Colombo. Fino a Trincomalee aveva viaggiato discretamente, malgrado le strade strette, incurante delle vacche e perfino di un grosso pitone che, prima di Dambulla, aveva attraversato placidamente la strada. Ma, dopo, era venuta la pista in piena giungla, fradicia, seminata di enormi buche, serpeggiante, solcata da pantani. I rami erano così bassi che Andrew aveva dovuto continuamente insaccare la testa ne

L’autore:

Nato a Parigi nel 1929 da una famiglia di militari con ascendenze aristocratiche, Gérard de Villiers inizia la carriera come giornalista, dopo essersi laureato in Scienze politiche. Nel 1965 scrive il primo romanzo con protagonista SAS, Sua Altezza Serenissima Malko Linge: SAS a Istanbul. Seguiranno 200 avventure di SAS, e De Villiers introdurrà nella spy story elementi di sesso e di violenza prima sconosciuti. L’autore è scomparso nel 2013.

L.

– Ultimi post simili: