Tag

Proxima1Può anche capitare la gran fortuna di trovare un numero 1 su bancarella, se già non è passato un collezionista attento: la recente caccia bancarellaria mi ha fruttato il primo numero di questo “Proxima”, collana di fantascienza della Granillo Editore dedicata al «panorama di letteratura avveniristica» che – scopro dal Catalogo Vegetti – è durata solamente fino al numero 4.
La collana risulta curata da Luigi Cozzi e Franco Filanci, e la copertina qui sopra è illustrata da Primo Catto.

Questa è la prima versione italiana del romanzo di Van Vogt.

La scheda di Uruk:

Proxima 1. Fuga dal sole (Rogue Ship, da “Super Science Stories”, marzo 1950) di Alfred Elton Van Vogt – Granillo Editore (5 aprile 1966), traduzione di Fanny Benedetti

La trama:

RogueIpotizzare il futuro, invece di gingillarsi col passato: creare l’uomo di domani, invece di esumare i cadaveri di ieri: anticipare gli eventi, invece di immortalare gli errori: ecco la prerogativa della fantascienza. Dalla saga popolaresca alla critica della società attuale, dall’utopia alla poetica creazione di aliens, essa riflette e il desiderio di mera­viglioso e il timore di ciò che sarà, che insieme formano un attributo essenziale dell’uomo: la curiosità.
E PROXIMA offre al pubblico italiano non un calderone indifferenziato di scritti, geniali modesti o di bassa, forza, ma un panorama razionale di questo recente genere letterario, attraverso la sua produzione più significativa e tale da reggere il confronto colle opere letterarie ormai accreditate del nostro secolo.

L’incipit:

Con la coda dell’occhio, il giovane Lesbee vide Ganarette salire gli scalini che portavano sul ponte dell’astronave e provò un vago senso di fastidio. Ganarette, con i suoi diciannove anni, era un ragazzone massiccio dalla mascella quadrata e dai modi aggressivi. Anch’egli, al pari di Lesbee, era nato sull’astronave. Non essendo un ufficiale, Ganarette non aveva il permesso di salire sul ponte e fu questa intrusione ad infastidire Lesbee, a parte il fatto ch’egli non trovava Ganarette affatto simpatico.

L.

– Ultimi post simili: