Tag

LibriGuerra2Le recenti bancarelle fruttano questo numero 2 della breve collana “Libri di guerra” della Edizioni Vita.
In piena mania di romanzo bellico e in piena èra di edicole strapiene di libri – tutti scomparsi senza lasciar tracce – anche questa casa editrice ha voluto dire la sua, prima del Gran Silenzio.

La scheda di Uruk:

2. Assalto sul fiume rosso (Viet-Minh, 1958) di Paul Georges – Edizioni Vita (22 aprile 1964), traduzione di Franco Gaudi

L’incipit:

VietMinhIl Fiume Rosso (yang Kiang) scorre nel sud della Cina e, attraversata l’Indocina e la provincia del Tonchino, sbocca nel Golfo, a Haiphong.
Nel 1954, il Presidente Ho Chi-Minh, capo dei ribelli, o cosiddetti nazionalisti armati, in lotta contro la Francia, occupò parte del Tonchino fino alla sponda nord del Fiume Rosso. Egli era deciso ad avanzare fino al Delta del fiume e ad occupare Hanoi e Haiphong, cacciando via i francesi dal Tonchino.

L.

– Ultimi post simili: