OraMisteroSerie televisiva Hammer House of Mystery and Suspense, trasmessa in Italia con il titolo L’ora del mistero.

Il primo episodio va in onda in patria il 5 settembre 1984 mentre giunge in Italia solo il 13 luglio 1986, anche se – come è usanza del nostro Paese – l’ordine non corrisponde: il primo episodio in onda su Rai1, infatti, è “Il videotestamento”.

«Tredici film per la TV mandati in onda da Raiuno fino a settembre inoltrato» è il lancio che “Europa” presenta sabato 12 luglio. «La garanzia fornita dai comunicati stampa è quella di storie complicate, grandi brividi e finali assolutamente imprevedibili».

Seguendo la grande tradizione italiana, la serie viene interrotta dopo i primi nove episodi trasgredendo quando anticipato. Così come viene subito smentito l’annuncio che la serie ripartirà il 19 maggio 1987: bisognerà aspettare il successivo 9 giugno per rivederla su Rai1, stavolta il martedì sera.

Non ce la fa a completare i quattro episodi mancanti: dopo tre la sequenza si interrompe di nuovo. Per la messa in onda dell’episodio mancante bisognerà aspettare il 27 agosto 1988.
Ultima critica all’edizione italiana è l’uso di alcuni titoli che rovinano a priori il colpo di scena finale.

Elenco episodi
Il primo numero fa riferimento alla serie originale
il secondo all’ordine di trasmissione italiano

1 [9]. Il marchio del diavolo (Mark of the Devil, 5 settembre 1984) in onda in Italia il 7 settembre 1986
Regia di Val Guest. Sceneggiatura di Brian Clemens
TRAMA: I timori di Matt Helsten (John Paul) non sono per nulla infondati: malgrado la figlia Sara (Jenny Seagrove) sia innamorata e quindi poco oggettiva, il suo fidanzato Frank Rowlett (Dirk Benedict) è proprio il poco di buono che sembra. Ha debiti con uno strozzino e il vizio del gioco non aiuta, finché la disperazione non lo porta a derubare il tatuatore Hai Lee (Burt Kwouk). Questi però è un esperto di magia nera, e sebbene muoia durante la colluttazione che ne nasce, fa in tempo a lasciare a Frank un piccolo ricordino…

2 [1]. Il videotestamento (Last Video and Testament, 12 settembre 1984) in onda in Italia il 13 luglio 1986
Regia di Peter Sasdy. Sceneggiatura di Roy Russell da un racconto di Robert Quigley non meglio identificato
TRAMA: Il cardiopatico Victor Frankham (David Langton) è a capo di una grande azienda e deve mantenere un certo livello di aggressività. In attesa di trovare un degno sostituto, non vuole che si pensi il suo cuore possa dargli problemi. Ma la giovane e bella moglie Selena (Deborah Raffin) lo sa eccome, e visto che il marito non ha alcuna intenzione di andare in pensione decide di organizzare con il proprio amante Derek Tucker (Oliver Tobias) una sequenza di spaventi per far cedere il vecchio cuore. Ma i due amanti non hanno tenuto nella giusta considerazione l’impianto di videosorveglianza della grande casa dove abitano.

3 [7]. Accadde a Praga (Czech Mate, 3 dicembre 1984) in onda in Italia il 24 agosto 1986
Regia di John Hough. Sceneggiatura di Jeremy Burnham
TRAMA: I britannici Vicky (Susan George) e John Patrick Duncan (Patrick Mower) sono sono una coppia separata che, su insistenza di lui, decide di darsi un’altra possibilità: una bel viaggio nella vecchia Praga saprà sicuramente riavvicinarli. Vicky accetta, ma appena messo piede nell’albergo di Praga la donna fa una scoperta inquietante: del suo ex marito John Patrick non c’è più alcuna traccia… e nessuno sembra averlo visto al suo fianco! Sola e senza risorse in una città straniera, Vicky matura una convinzione: il suo ex marito è in realtà una spia…

4 [8]. Un grido lontano (A Distant Scream, 5 novembre 1984) in onda in Italia il 31 agosto 1986
Regia di John Hough. Sceneggiatura di Martin Worth
TRAMA: La vacanza di Rosemary (Stephanie Beacham) con il suo amante Michael (David Carradine) è funestata da uno strano ed inquietante presagio: la donna vede il fantasma di Michael… invecchiato di molti anni. Il vecchio gli dice che sta ripercorrendo i passi di quella vacanza perché vuole scoprire chi ha ucciso la donna e poi ha incolpato lui. La donna è sconvolta dall’apparizione, che sembra vedere solo lei, e dovrà stare attenta a cambiare il suo futuro..

5 [10]. La defunta Nancy Irving (The Late Nancy Irving, 26 novembre 1984) in onda in Italia il 9 giugno 1987
Regia di Peter Sasdy. Sceneggiatura di David Fisher
TRAMA: La campionessa internazionale di golf Nancy Irving (Cristina Raines) ha finalmente trovato l’amore, un uomo innamorato ma anche ricco. Un giorno, però, guidando l’auto di lusso del ricco fidanzato Nancy ha un incidente: si risveglia in un ospedale fra gente cordiale, ma ci vorrà poco per capire che qualcosa non sta andando per il verso giusto..

6 [2]. Salto nel tempo (In Possession, 22 ottobre 1984) in onda in Italia il 20 luglio 1986
Regia di Val Guest. Sceneggiatura di Michael J. Bird
TRAMA: Agitato da strani avvenimenti che sembrano di origine paranormale, Frank Daly (Christopher Cazenove) accetta con piacere un lavoro che lo porterà all’estero con la moglie Sylvia (Carol Lynley). I preparativi del viaggio sono però funestati da strani avvenimenti, che potrebbero essere anche spiegati con scherzi di cattivo gusto… ma che lo stesso hanno il forte odore di paranormale.

7 [11]. Che fine hanno fatto i favolosi Verne Brothers? (Black Carrion, 12 novembre 1984) in onda in Italia il 16 giugno 1987
Regia di John Hough. Sceneggiatura di Don Houghton
TRAMA: Un giornalista viene ingaggiato da un discografico per trovarei Verne Brothers, una band composta da due fratelli di cui da tempo non si hanno più notizie. In vista di un revival del loro genere, il discografico vuole organizzare il loro grande rientro, ma più il giornalista segue le tracce più sembra che i due cantanti siano scomparsi nel nulla… insieme ad un intero paesino!.

8 [6]. Il dolce profumo della morte (The Sweet Scent of Death, 17 dicembre 1984) in onda in Italia il 17 agosto 1986
Regia di Peter Sasdy. Sceneggiatura di Brian Clemens
TRAMA: La famigliola perfetta formata dalla britannica Ann Fairfax (Shirley Knight) e l’americano Greg Denver (Dean Stockwell) subisce un forte scossone quando i due acquistano una bella casa di campagna. Strani accadimenti spingono Ann a sospettare che l’uomo che ha ingiustamente accusato anni prima si stia vendicando su di lei, facendola lentamente impazzire.

9 [3]. L’uomo che dipinse la morte (Paint Me a Murder, 29 ottobre 1984) in onda in Italia il 27 luglio 1986
Regia di Alan Cooke. Sceneggiatura di Jesse Lasky jr. e Pat Silver
TRAMA: Dopo che lo sfortunato pittore Luke Lorenz (James Laurenson) si toglie la vita annegandosi, e portando in acqua l’ultimo suo quadro, la moglie Sandra (Michelle Phillips) non sembra soffrire più di tanto: è sicuramente più interessata a che le quotazioni dei quadri del marito ora aumentino vertiginosamente di valore. È in realtà tutta una truffa, Luke è vivo e vegeto e pronto a riscuotere con la moglie i proventi dell’inganno, ma...

10 [4]. L’eredità Corvini (The Corvini Inheritance, 8 giugno 1985) in onda in Italia il 3 agosto 1986
Regia di Gabrielle Beaumont. Sceneggiatura di David Fisher
TRAMA: Una moderna casa d’aste si è attrezzata con un sistema di videosorveglianza per evitare truffe e furti, e tutto il sistema fa capo al responsabile della sicurezza Frank Lane (David McCallum). Questi ama così tanto la videosorveglianza da averla installa anche in casa propria e in quella della sua vicina Eva Bailey (Jan Francis), che da un po’ di tempo ha scoperto di essere seguita da un misterioso individuo. Frank si innamora di Eva ma il loro rapporto rimane in sospeso finché lo sconosciuto perseguita Eva, finché...

11 [13]. La parete maledetta (And the Wall Came Tumbling Down, 19 novembre 1984) in onda in Italia il 27 agosto 1988
Regia di Paul Annett. Sceneggiatura di John Peacock e Dennis Spooner
TRAMA: Nell’abbattere una vecchia chiesa accade subito un incidente mortale. Gli operai non sanno che hanno fatto crollare una parete che da secoli copriva un affresco maledetto, dipinto sotto l’influsso del Diavolo e portatore di influssi malefici. Caroline Trent (Barbi Benton) non crede alla tesi dell’incidente e comincia ad indagare… sfidando ataviche forze maligne.

12 [5]. Un gioco da bambini (Child’s Play, 8 ottobre 1984) in onda in Italia il 10 agosto 1986
Regia di Val Guest. Sceneggiatura di Graham Wassell
TRAMA: Sarà una brutta notte per la famiglia Preston. Ann (Mary Crosby) è la prima a svegliarsi e a rendersi conto che in casa sta accadendo qualcosa di strano. Sveglia il marito Mike (Nicholas Clay) e la figlioletta Sarah (Debbie Chasan) e tutti fissano con orrore le strane pareti che circondano la casa, impedendo qualsiasi via d’uscita. Ogni tentativo di sfondare le pareti sarà vano: cosa sta accadendo in casa Preston?

13 [12]. Il campo da tennis (Tennis Court, 17 dicembre 1984) in onda in Italia il 30 giugno 1987
Regia di Cyril Frankel. Sceneggiatura di Andrew Sinclair, su soggetto di Michael Hastings
TRAMA: Quando eredita una casa di campagna dalla madre, Maggie Dowd (Hannah Gordon) non tarda a rendersi conto che forse ha ereditato qualcosa anche dal padre, morto nella Seconda guerra mondiale. Il campo da tennis della casa, infatti, provoca strani malori in chi si appresta a usarlo, rischiando seriamente la morte. Possibile che il padre di Maggie stia “possedendo” il campo da tennis? Coinvolgere il vicario John Bray (Peter Graves) non sembra servire a qualcosa, ma forse l’uomo sa più di quello che vuole mostrare.