Tag

, , , ,

3114L’abbiamo incontrato in un numero del 2012 de Il Giallo Mondadori, L’anatomista (n. 3065), ed ora con il numero 3114 – in edicola questo settembre – torna Thomas Silkstone, anatomista nella Londra del ’700. (Ricordo la pagina di Uruk dedicata ad un corposo elenco di romanzi storici.)
Ecco la seconda avventura del personaggio: I morti non riposeranno di Tessa Harris.

L scheda di Uruk:

3114. I morti non riposeranno [Dr. Thomas Silkstone 2] (The Dead Shall Not Rest, 2012) di Tessa Harris [21 settembre 2014] Traduzione di Igor Longo

La trama:

tessaNella Londra di fine Settecento non solo i vivi sono vittima dei criminali. Anche i defunti rivestono un certo interesse, sotto forma di salme da trafugare e vendere agli scienziati per i loro tavoli da dissezione. Un fenomeno da baraccone noto come il Gigante Irlandese, alto due metri e quaranta, sarebbe una preda molto ambita da questi cacciatori di corpi, e il dottor Thomas Silkstone, anatomista di fama, teme che stia per morire. Un’occasione irripetibile per gente senza scrupoli come il medico rivale John Hunter, che vuole impadronirsi di un cadavere così straordinario per le sue ricerche. Ma l’orrore vero entra in scena con l’agghiacciante omicidio di un castrato, al quale con precisione chirurgica sono state rimosse laringe e corde vocali. Per rubargli, oltre alla vita, anche la voce. Chi può essersi macchiato di una simile atrocità? Al dottor Silkstone il compito di scoprire fin dove può spingersi uno studioso in nome della conoscenza. E fino a che punto può essere oscuro il cuore di un uomo.

L’incipit:

La morte non dormiva quella notte dell’anno del Signore 1782 nel cimitero di St Bride, perché sapeva che il suo sonno sarebbe stato disturbato. Aveva solo preteso ciò che era legittimamente suo, cenere alla cenere, polvere alla polvere.
Ma qualcuno voleva derubarla del suo nuovo tesoro. La tentazione era troppo grande, così restava in attesa accanto alla tomba coperta di fiori, presso la quale si era trovato qualche ora prima il dottor Thomas Silkstone.
Evelina aveva solo otto anni, e il chirurgo aveva dovuto amputarle la gamba a causa di una brutta caduta.
Solo che quando i genitori sconvolti l’avevano portata da lui, la cancrena aveva già invaso le sue carni.
Adesso quel visino contorto dal dolore riposava in pace. Silkstone non aveva potuto fare nient’altro per lei che cercare di disinfettare il moncherino con olio di timo.
La morte di un paziente lo addolorava sempre, anche se, come tutti i medici, era a contatto ogni giorno con l’eterno ciclo della vita e della morte, ma quando si trattava di un bambino era ancora più straziante.

L’autrice:

Laureata in storia alla Oxford University, Tessa Harris ha lavorato come giornalista, prima nella sua città natale, Louth, Lincolnshire, poi a Londra, arrivando a pubblicare su importanti testate quali “The Times”, “The Telegraph” e “The Guardian”. Nel 2000 ha vinto un concorso bandito dal London Screenwriters’ Workshop con una sceneggiatura ambientata nella Londra di fine Settecento e da quelle ricerche storiche nasce il dottor Thomas Silkstone, l’anatomista protagonista di questa serie di romanzi.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci