Tag

, , , ,

ErosetteSorprendente primo numero di una collana quattordicinale che dubito sia durata molto: “Erosette”, delle Edizioni Inteuropa.
Dietro lo pseudonimo Troy Conway si nasconde il celebre Michael Avallone, specialista nel pulp d’azione che, fra 1967 e il 1973, si divertì un mondo a prendere in giro la celebre serie TV “Organizzazione U.N.C.L.E.”: il suo Rod Damon, The Coxeman, protagonista di 34 incredibili romanzi porno, diventa in questa pubblicazione Slim Fack, agente della Stark. Tornerà al nome originale già dal 1971 quando le sue avventure saranno raccontate nella testata “I Neri del Momento” e addirittura conosceranno una nostrana versione a fumetti dal titolo “Le donne di Coxeman”.

CoxemanSicuramente la copertina italiana riporta una foto dalle edizioni tedesche delle opere di Troy Conway (ho riconosciuto il modello, riportato anche qui sotto) ma non sono riuscito a trovare la cover originale e quindi non so di che romanzo si tratti.
Da antologia la frase di lancio in copertina: «Specchio sul muro, chi è di tutti gli Starkmen il più duro?»

Ecco la scheda di Uruk:

1. Tutti fottuti! [Coxeman] (#, #) di Troy Conway [31 dicembre 1970]

CoxemanEcco la quarta di copertina:

Slim Fack si sveglia dopo un sogno, e già lo troviamo all’inseguimento di un gruppo di maoisti che vogliono conquistare il Canada per conto dei Cinesi, e, ancora peggio, eliminare Slim Fack, agente della Stark. Durante la caccia, trova una bionda che odia gli uomini; filmetti che risultano piuttosto scottanti da maneggiare; una guidatrice di taxi il cui «tassametro» è perennemente in funzione. Un sacco di guai per l’Agente Stark, ma Slim in questa sua avventura impara che si può anche agire cantando: «Andiam, andiam; andiamo a lavorar!».

E, per finire, l’incipit, che merita di essere riportato per intero:

Io, Slim Fack, il demoniaco amante, stavo sognando.
Sì, proprio così.
Quando un uomo è famoso nel mondo per i suoi exploits sessuali e per le sue vive, ben documentate esperienze su ciò che veramente succede quando un Uomo e una Donna si incontrano in una corsa a collisione, i suoi sogni sono necessariamente di topico interesse. E a temperature tropicali. Come capo del famoso istituto di sessuologia noto come L.S.D. non la droga ma Laboratorio Sessuale Dermico, ho segnato un cammino storico tra centinaia di avide studentesse, e legioni di donne affamate. E, in genere, ho riscattato la Donna Americana da una disperata vita di femminilità incompleta. Avevo insegnato a un sacco di signore di tutti i generi, colori e forme come essere libere e felici col sesso. Ma – ed è un “ma” ben deciso – sono ancora un semplice mortale. Sono carne e sangue che sogna. E che sogni qualche volta! Sì, anche in Technicolor. E vi assicuro che il Cinemascope non può nulla contro un uomo che ha pubblicato una tesi famosa nel mondo su ‘Sesso e Antichi Costumi Applicati alla Donna Moderna”; che si occupa da solo dei corsi di un intero college; che è più lungo di un glorioso millimetro di ogni altro maschio in cattività; e che è anche una spia, che ha sempre successo in ogni operazione che abbia in bilancio la pace nel mondo e che sembri imperniarsi su prodezze sessuali per arrivare a buon fine.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci