Tag

, , , , ,

SuperSegretissimo18In attesa che a febbraio ripartano dal numero 1 le avventure di SAS Malko Linge, recupero questo vecchio “SuperSegretissimo” (Mondadori).
Ricordo che per conoscere tutte le avventure italiane del Principe delle Spie, ecco la pagina di Uruk: blog e sito.

La scheda di Uruk:

18. Inverno Spia [novembre 2001]
SAS: scusate, ho sbagliato ussaro [SAS 11] (Magie noire à New York, 1968) di Gérard de Villiers – Traduzione di Mario Morelli
SAS: le tre vedove di Hong Kong [SAS 12] (Les trois veuves de Hong Kong, 1968) di Gérard de Villiers – Traduzione di Bruno Just Lazzari

La trama:

Magie_NoireSAS: scusate, ho sbagliato ussaro – Malko ha colpito ancora. Un incontro fortuito, lo sguardo galante dei suoi famosi occhi d’oro, il lusso che solo un principe può offrire e il gioco è fatto. SAS si addormenta tra le braccia della bella Sabrina. Ma al risveglio lo attende un incubo. È stato trasformato in un ex nazista con tanto di tatuaggio delle SS. Se non accetterà di diventare un agente doppio al soldo del KGB si ritroverà alle costole non solo i suoi colleghi della CIA, ma anche i sicari del Mossad, sempre in cerca di criminali di guerra…
SAS: le tre vedove di Hong Kong – La Settima Flotta sta per attaccare a Hong Kong sulla via del Vietnam. A SAS tocca capire se l’allarme lanciato da un informatore di mezza tacca sia reale o una trappola dell’esercito maoista. Ma l’aereo dell’informatore cade in mare e SAS si trova a dover risolvere un enigma. Quale delle tre magnifiche cinesi che affermano di essere vedove del defunto informatore è quella vera?

L’incipit:

Gli occhi neri, fissi e vividi in un volto duro e marcato fissavano Malko nella semioscurità della stanza.
Malko richiuse le palpebre per scacciare la visione e cercò con la mano il corpo di Sabrina. Sentiva ancora sulla pelle il profumo sottile della ragazza e, sulla schiena, il bruciore dei graffi prodotti dalle sue unghie.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci