Tag

, , , ,

1620Già apparso nel 2011 per Perdisapop, torna questo febbraio in edicola una avventura dal mondo di Banshee. Segretissimo Mondadori n. 1620 presenta Otherside di Jack Morisco (Giancarlo Narciso).

Ecco la scheda di Uruk:

1620. Otherside (2015) di Jack Morisco (Giancarlo Narciso) [febbraio 2015]

OthersideDalla quarta di copertina:

È bravo nel suo mestiere. Da quando ha lasciato il servizio si è costruito una solida reputazione. Negli ambienti lo considerano la miglior pistola in vendita del Sudest asiatico, nonostante la concorrenza si faccia ogni anno più numerosa e agguerrita. Quando lavora non pensa ad altro: che si tratti di uccidere con un fucile silenziato il mandante di un sequestro dalla finestra di un hotel a Jakarta, o di scortare un ricco commerciante in una zona dell’Indonesia brulicante di bande armate, è totalmente concentrato. Non permette a nessun pensiero di turbare la sua attenzione, sempre pronta a percepire un pericolo ancor prima che si manifesti. Ma un elemento estraneo si è insinuato a distruggere il suo raccoglimento. Una donna. La variabile più rischiosa per uno che ha alle spalle una vita di missioni in Somalia, Afghanistan, Birmania, e che adesso risponde a un funzionario dell’intelligence di Singapore noto come Banshee… L’ultima volta che ha provato qualcosa del genere, viveva ancora dall’altro lato della frontiera invisibile che separa il mondo normale dal suo. E quando si troverà a percorrere una linea di sangue che collega Oriente e Messico, questa potrebbe essere la sua rovina.

Ecco l’incipit:

Che non fosse roba per me, avrei dovuto capirlo su due piedi. Troppo giovane, tanto per cominciare. E per giovane voglio dire giovane davvero, diciamo ventiquattro, venticinque anni. Uno schianto di donna, una che quando la vedi passare non riesci a staccarle gli occhi di dosso. Capelli neri, lunghi, occhi scuri, alta, corpo snello e atletico, gambe lunghe.
Camminava sulla battigia, all’altezza del Blue Ocean, nel punto in cui la spiaggia si allarga e si affolla al tramonto di gente che gioca a frisbee, fricchettoni attempati in perizoma che guardano ispirati il sole affondare in mare, madri che come chiocce raccolgono i bambini e si preparano al primo Martini della sera.

Jack Morisco è l’alter ego di Giancarlo Narciso, autore giramondo che ha vissuto in Asia gran parte della sua vita adulta. Con il suo vero nome ha firmato la trilogia di Rodolfo Capitani composta da Incontro a Daunanda (Premio Scerbanenco 2006), Singapore Sling (Premio Tedeschi 1998) e Le zanzare di Zanzibar. Ha scritto inoltre i romanzi Solo fango, Un’ombra anche tu come me, Sankhara (finalista al premio Scerbanenco 2002), I guardiani di Wirikuta, il monologo teatrale Eclissi e numerosi racconti. Come Jack Morisco ha firmato la serie di Banshee finora composta dai romanzi Furia a Lombok, Le tigri e il leone, L’arma birmana, Manila Sunrise, Dossier 636, Alba rossa a West Papua, e il racconto lungo Dili Overnight, tutti pubblicati su Segretissimo.

L.

Annunci