Tag

, , ,

BAMSNel 1997 l’antica casa editrice americana indipendente Houghton Mifflin lancia l’iniziativa di una serie di antologie annuali che raccolgano il meglio dei racconti brevi dedicati al mystery. Il celeberrimo antologista Otto Penzler prepara il materiale per poi, ad ogni raccolta, lasciare la parola ad un ospite d’onore: uno scrittore affermato che scelga e commenti la ventina di titoli da inserire.
The Best American Mystery Stories è il nome della collana, e l’anno che prende in considerazione è ovviamente quello precedente alla sua datazione.

Dopo dieci anni, nel 2007, la piccola casa si fonde con la Harcourt, mantenendo però inalterato il ciclo di antologie.

Curiosamente in Italia sembra ci sia la strana convenzione di pubblicare ogni anno l’antologia per una casa editrice diversa.

Elenco dettagliato delle
pubblicazioni giunte in Italia

[2000] Il meglio del mystery a cura di Donald E. Westlake – SuperGiallo Mondadori n. 22, Speciale Estate Gialla 2002 – Traduzione di Jordanit Ascoli
I migliori racconti mystery del 1999
– Miracoli, accadete! (Miracles! Happen!) di Doug Allyn [da “Ellery Queen’s Mystery Magazine”, dicembre]
– Fantasmi (Ghosts) di David Beaty
– Rito di passaggio (Spring Rite) di Tom Berdine [da “Alfred Hitchcock’s Mystery Magazine”, dicembre]
– Il sogno di Annie (Annie’s Dream) di Bentley Dadmun [da “Alfred Hitchcock’s Mystery Magazine”, dicembre]
– Motel 66 (Motel 66) di Barbara D’Amato
– Il salto di Jim (Jumping with Jim) di Geary Danihy [da “Ellery Queen’s Mystery Magazine”, novembre]
– Triangolo (Triangle) di Jeffery Deaver [da “Ellery Queen’s Mystery Magazine”, marzo]
– Strumenti di pace (The Instruments of Peace) di Edward Falco
– Graniglia (Grit) di Tom Franklin
– Rose con le spine (Compass Rose) di David Edgerley Gates [da “Alfred Hitchcock’s Mystery Magazine”, settembre]

[2000] Il meglio del mystery a cura di Donald E. Westlake – SuperGiallo Mondadori n. 26, Speciale Estate Gialla 2003 – Traduzione di Jordanit Ascoli
I migliori racconti mystery del 1999
– La defenestrazione di Aba Sid (The Defenestration of Aba Sid) di Robert Girardi
– L’isola in mezzo al fiume (The Island in the River, da “The Greensboro Review”, autunno) di Chad Holley
– Terapia intensiva (ICU, dall’antologia “999” a cura di Al Sarrantonio) di Edward Lee
– Esaurimento (Running Out of Dog, dall’antologia “Murder and Obsession” a cura di Otto Penzler) di Dennis Lehane
– Pecore (Sheep, da “The Atlantic Monthly”, 1° giugno) di Thomas H. McNeely
– Morte del cantante rock (Dead Rock Singer, da “The Chattahoochee Review”, inverno) di Martha Moffett
– Insidia numerica (Wrong Numbers, da “Zoetrope”, primavera) di Josh Pryor
– Il colpevole (The Guilty Party, dall’antologia “Murder and Obsession” a cura di Otto Penzler) di Shel Silverstein
– Ragazze da dimenticare (Forgetting the Girl, da “The MacGuffin”, primavera) di Peter Moore Smith
– Divinità palustri (Water Dog God, da “The Oxford American”, settembre-ottobre) di Brad Watson

[2002] Il meglio del mystery americano a cura di James Ellroy (Bompiani 2004) – Traduzione di Vincenzo Vega
I migliori racconti mystery del 2001
– # (It Is Raining in Bejucal) di John Biguenet
– Battuta valida (Two-Bagger) di Michael Connelly
– # (The Fix) di Thomas H. Cook
– # (#) di Sean Doolittle
– Uomo uccide moglie e due cani (Man Kills Wife, Two Dogs) di Michael Downs
– # (A Family Game) di Brendan DuBois
– # (#) di David Edgerley Gates
– # (Inscrutable) di Joe Gores
– Il campione venuto dal nulla (The Championship of Nowhere) di James Grady
– # (The Cobalt Blues) di Clark Howard [da “Ellery Queen’s Mystery Magazine”, settembre]
– # (Sometimes Something Goes Wrong) di Stuart M. Kaminsky
– Ladri di muli (The Mule Rustlers) di Joe R. Lansdale
– # (Maniac Loose) di Michael Malone
– # (Counting) di Fred Melton
– # (You Don’t Know Me) di Annette Myers
– La fidanzatina del liceo (High School Sweetheart) di Joyce Carol Oates
– # (Harlem Nocturne) di Robert P. Parker
– # (Midnight Emissions) di F.X. Toole
– # (A Lepidopterist’s Tale) di Daniel Waterman
– # (The Cooper Kings) di Scott Wolven

[2003] Gli occhi della paura. Il meglio dei racconti mystery americani 2003 a cura di Michael Connelly (Piemme 2005) – Traduzione di Mariagiulia Castagnone e Alfredo Colitto
I migliori racconti mystery del 2002
– Il re dei juke-box (The Jukebox King) di Doug Allyn [da “Alfred Hitchcock’s Mystery Magazine”, giugno]
– Da abaco ad Azteco (Aardvark to Aztec) di Christopher Chambers
– Il borsaiolo (The Pickpocket) di Christopher Cook
– Quando sarai morto (After You’ve Gone) di John Peyton Cooke
– Ostaggi (Hostages) di James Crumley
– Morti parallele (Death on Denial) di O’Neil De Noux
– Il gioielliere (The Jeweler) di Pete Dexter
– Delinquentare: significato e (de)costruzione del sé (Thug: Signification and the (De) Construction of Self) di Tyler Dilts
– Omicidio di guerra (War Can Be Murder) di Mike Doogan
– I figli di Riccardo (Richard’s Children) di Brendan DuBois
– Quando le donne escono per andare a ballare (When the Women Come Out to Dance) di Elmore Leonard
– La confessione (The Confession) di Robert McKee
– Lavanda (Lavender) di Walter Mosley
– Il cranio (The Skull) di Joyce Carol Oates
– Gli occhi della paura (The Dead Their Eyes Implore Us) di George P. Pelecanos
– Colpo di grazia (Sockdolager) di Scott Phillips
– L’avventura dell’attrice inquieta (The Adventure of the Agitated Actress) di Daniel Stashower
– [racconto assente dell’edizione italiana] (Home Sweet Home) di Hannah Tinti
– Incendio autorizzato (Controlled Burn) di Scott Wolven
– Quell’autunno (That One Autumn) di Monica Wood

[2006] Tracce d’America a cura di Scott Turow (Omnibus Mondadori 2008) – Traduzione di Annamaria Raffo
I migliori racconti mystery del 2005
– Ladra (Theft) di Karen E. Bender
– Pirati di Yellowstone (Pirates of Yellowstone) di C.J. Box
– Quando Bugsy Siegel era amico mio (Why Bugsy Siegel Was a Friend of Mine) di James Lee Burke
– Erba grama (Born Bad) di Jeffery Deaver
– Edelweiss (Edelweiss) di Jane Haddam
– Il vento caldo del Texas (Texas Heat) di William Harrison
– La grande pace (Peacekeeper) di Alan Heathcock
– Alias Moises Rockafella (A.k.a., Moises Rockafella) di Emory Holmes II
– Una bella lezione (Dust Up) di Wendy Hornsby
– Suo signore e padrone (Her Lord and Master) di Andrew Klavan
– Louly e Pretty Boy (Louly and Pretty Boy) di Elmore Leonard
– La dieta a piste (The Crack Cocaine Diet) di Laura Lippman
– Improvvisazione (Improvisation) di Ed McBain
– Il dono (McHenrys Gift) di Mike MacLean
– Karma (Karma) di Walter Mosley
– Che Dio mi aiuti (So Help Me God) di Joyce Carol Oates
– Una capsula provvisoria (A Temporary Crown) di Sue Pike
– Smile (Smile) di Emily Raboteau
– Ina Grove (Ina Grove) di R.T. Smith
– Tirare a campare (Ringing the Changes) di Jeff Somers
– La prudenza non è mai troppa (Vigilance) di Scott Wolven

[2008] I mille volti del giallo a cura di George Pelecanos (Newton Compton 2013) – Traduzione di Antonio Bibbò e Pierluigi Cau
I migliori racconti mystery del 2007
– Foschia (Mist, dall’antologia “Jesus on to Sea”) di James Lee Burke
– Mulholland Dive (Mulholland Dive, dall’antologia “L.A. Noir”) di Michael Connelly
– L’ora in cui la nave rientra in porto (The Hour When the Ship Comes In, dall’antologia “L.A. Noir”) di Robert Ferrigno
– Quello buono (One Good One, da “EQMM”, marzo-aprile) di Chuck Hogan
– I Monaci dell’Abbey Victoria (The Monks of the Abbey Victoria, dall’antologia “Dead Man’s Hand”, a cura di Otto Penzler) di Rupert Holmes
– La prova dell’esistenza di Dio (Proof of Good, da “Epoch”) di Holly Goddard Jones
– Tunisi e il Tempo (Tunis and Time, da “Antioch Review”, inverno) di Peter LaSalle
– Il giorno del riposo (A Day Meant to Do Less, da “Gettysburg Review”, estate) di Kyle Minor
– Un gioco da ragazze (Child’s Play, da “Harper’s Magazine”, febbraio) di Alice Munro
– La ragazza di Win (Win’s Girl, da “Cincinnati Review”, inverno) di Thisbe Nissen
– Le figlie del cieco (The Blind Man’s Sighted Daughters, da “Fiction”, autunno-inverno) di Joyce Carol Oates
– La casa vuota (The Empty House, da “Antioch Review”, autunno) di Nathan Oates
– Problemi automobilistici (Car Trouble, da “AHMM”, dicembre) di Jas. R. Petrin
– Una Emerson del 1950 (The Emerson 1950, da “Murdaland”, n. 2) di Scott Phillips
– Sul tetto del mondo (At the Top of His Game, dall’antologia “Wall Street Noir”) di Stephen Rhodes
– La serra (Hothouse, dall’antologia “Bronx Noir”) di S.J. Rozan
– Gli invisibili (The Invisibles, da “Kenyon Review”, vol. 29, n. 4) di Hugh Sheely
– Una strada diversa (A Different Road, da “Tin House”, vol. 8, n. 4) di Elizabeth Strout
– La sua storia (Given Her History, da “Porcupine Literary Arts Magazine”, vol. 10, n. 2) di Melissa VanBeck
– San Gabriele (St. Gabriel, dall’antologia “Expletive Deleted”) di Scott Wolven

[2009] Notti senza sonno. 20 racconti gialli a cura di Jeffery Deaver (Rizzoli, aprile 2010) – Traduzione di AA.VV.
I migliori racconti mystery del 2008
– Ruggine (Rust) di N.J. Ayres
– Appuntamento con il Vendicatore (My Interview with the Avenger) di Tom Bissell
– Averla vinta (Winning) di Alafair Burke
– Big Midnight Special (Big Midnight Special) di James Lee Burke
– Beanball (Beanball) di Ron Carlson
– La festa del papà (Father’s Day) di Michael Connely
– Piccolo delizioso parassita (Pretty Little Parasite) di David Crobett
– A tempo perso, Quentin Ghlee (Meantime, Quentin Ghlee) di M.M.M. Hayes
– Duemila volt (Two Thousand Volts, “EQMM”, gennaio) di Chuck Hogan
– Manila Burning (Manila Burning, “EQMM”, dicembre) di Clark Howard
– Down Home Blues (Down Home Blues) di Rob Kantner
– Mio figlio (My Son) di Robert McClure
– Radicali liberi (Free Radicals) di Alice Munro
– Caro marito (Dear Husband) di Joyce Carol Oates
– Ricercato (Wanted Man) di Nic Pizzolato
– Kamila e il re di Kandy (Kamila and the King of Kandy) di Garry Craig Powell
– L’uomo che si innamorò del ceppo di un albero (The Man Who Fell in Love with the Stump of a Tree) di Randy Rohn
– G-Men (G-Men) di Kristine Kathryn Rusch
– Bola de la fortuna (Bola de la fortuna) di Jonathan Tel
– In questo o in altri deserti (This or Any Desert) di Vu Tran

[2010] Killing Time a cura di Lee Child (Longanesi 2012) – Traduzione di Giovanni Garbellini
I migliori racconti mystery del 2009
– Charlie e i pirati (Charlie and the Pirates) di Gary Alexander [da “Alfred Hitchcock’s Mystery Magazine”, gennaio-febbraio]
– Emerald Coast (The Emerald Coast) di R.A. Allen
– Natale anticipato (An Early Christmas) di Doug Allyn [da “Ellery Queen’s Mystery Magazine”, gennaio]
– Maynard (Maynard) di Mary Stewart Atwell
– Riaffiorare (Dredge) di Matt Bell
– Una giuria di suoi pari (A Jury of His Peers) di Jay Brandon
– Giustizia su misura (Designer Justice) di Phyllis Cohen
– Ami a croce (The Cross-Eyed Bear) di John Dufresne
– Il caso della follia del colonnello Warburton (The Case of Colonel Warburton’s Madness) di Lyndsay Faye [da “Sherlock Holmes in America”, novembre]
– La prima regola è (#) di Gar Anthony Haywood
– Tempo di uccidere (Killing Time) di Jon Land
– SOS Animali (Animal Rescue) di Dennis Lehane
– Dimmelo (Tell Me) di Lynda Leidiger
– La casa di Pine Terrace (The House of Pine Terrace) di Phillip Margolin
– Pregiudizio (Bias) di Chris Muessig [da “Ellery Queen’s Mystery Magazine”, luglio]
– Le regole di Bismarck (Bismarck Rules) di Albert Tucher
– L’Ed Luby’s Key Club (Ed Luby’s Key Club) di Kurt Vonnegut
– Collezione speciale (Custom Sets) di Joseph Wallace
– Il demolitore di navi (The Shipbreaker) di Mike Wiecek [da “Ellery Queen’s Mystery Magazine”, marzo-aprile]
– Sangue e terra (Blood and Dirt) di Ryan Zimmerman

Annunci