Tag

, , , ,

1621Compie venti anni il più prolifico e longevo personaggio seriale della narrativa italiana. Segretissimo Mondadori (n. 1621) festeggia con i suoi affezionati lettori il ritorno di un grande eroe: Chance Renard.
A marzo in edicola, Il Professionista. Il cerchio nero di Stephen Gunn (Stefano Di Marino).

La scheda di Uruk:

1621. Il Professionista. Il cerchio nero (2015) di Stephen Gunn (Stefano Di Marino) [marzo 2015]

La trama:

Per Chance Renard la scelta è impossibile. Uccidere il suo amico Bruno Genovese o condannare la Bimba, insostituibile e amatissima compagna di avventure. Così il Professionista affronta la più drammatica delle sue missioni. Con furia e disperazione accetta la sfida, deciso a non cedere a nessun costo. Chi è la talpa nella Divisione sicurezza europea? Genovese lo sa, ma è sparito per seguire una pista di cui nessuno sospetta. E Chance deve ritrovarlo in fretta, prima che accada l’irreparabile. In un mondo sconvolto da una nuova e più insidiosa Guerra Fredda non ci si può fidare di nessuno. Tutti possono essere al soldo del progetto Loki, un’organizzazione di spie votata a riportare l’orologio indietro di trent’anni. Tra la Croazia, Vienna, Berlino, le spiagge di Corfù e i vicoli di Lubecca, città storica ma anche nido di micidiali assassini come il letale gruppo delle Addolorate, Chance chiama in campo la squadra al completo: il Gobbo, Antonia, il Freddo e tutti gli altri. La soluzione è una sola. Scoprire la verità. Anche se la verità, letteralmente, uccide.

L’incipit:

Chance Renard, il Professionista, aveva ricevuto il messaggio tramite il bazar delle informazioni, una rete clandestina gestita da oltre tre decenni da una famiglia della quale nessuno aveva veramente notizie certe. Era un canale apolitico, incurante delle divisioni religiose quanto della morale. Lo usavano tutti: criminali e grandi servizi, terroristi e trafficanti d’armi. Una struttura ramificata e sempre presente, ma impalpabile.
Questo primo dettaglio era già preoccupante. Da agente freelance, Chance si era servito del bazar in varie occasioni nei primi anni della sua carriera, e non avrebbe dovuto stupirsi. Tuttavia l’invito a un appuntamento segreto in una località balneare della Croazia, lontana dagli osservatori delle grandi agenzie, veniva da Stefano Donati, componente della Piattaforma della Divisione sicurezza europea. Chance e Donati non erano mai andati molto d’accordo, sin dai tempi di Beirut e di una brutta faccenda a Gangland, qualche anno addietro. Donati, però, era stato un amico stretto di Bruno Genovese, nel quale Chance, malgrado tutto, nutriva piena fiducia. Da oltre un anno Genovese era sparito dalla scena. Rientrato nella DSE con l’obiettivo di scoprire la talpa del progetto Loki, non aveva dato più notizie di sé. Chance si era recato quindi all’appuntamento con una certa apprensione. Prima di farlo aveva preso alcune precauzioni. La principale era stata un rapido colloquio tramite canali protetti con Fred Hawkins, l’uomo con la benda nera, veterano dei servizi segreti americani, alleato di Genovese e datore di lavoro di Chance in una serie di recenti missioni. Anche Hawkins si era mostrato sorpreso e diffidente.

L’autore:

Stephen Gunn è lo pseudonimo di Stefano Di Marino, uno dei più prolifici scrittori di spionaggio e avventura italiani degli ultimi decenni. Nato nel 1961, ha viaggiato in Oriente e ancora vi trascorre parte del suo tempo. Oltre alla scrittura si interessa di arti marziali, pugilato, fotografia e cinema, soprattutto quello orientale al quale ha dedicato numerosi saggi. Ha esordito con il suo vero nome pubblicando Per il sangue versato, Sopravvivere alla notte, Lacrime di Drago (Mondadori). Ha usato per la prima volta lo pseudonimo Stephen Gunn per firmare i romanzi Pista cieca e L’ombra del corvo (Sperling). Poi, venti anni fa, è nata la serie dedicata a Chance Renard, il Professionista. Scrive per siti e riviste di settore. Su Wikipedia, Stefano Di Marino e il Professionista hanno due voci distinte con bibliografia aggiornata e commentata del personaggio. Per saperne di più sull’autore, sul Professionista e sul suo mondo, cercatelo su Facebook, la fan page di Chance Renard-Il Professionista ed ecco il blog.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci