Tag

, , ,

StarvelTerza avventura dell’ispettore French di Scotland Yard, in questo vecchio numero della collana “Il Giallo Economico Classico” (Compagnia del Giallo – Gruppo Newton)
L’illustrazione di copertina è firmata da Valentina Ambrosi.

La scheda di Uruk:

143. Il mistero di Starvel [Ispettore French 3] (The Starvel Hollow Tragedy, 1927) di Freeman Wills Crofts [18 gennaio 1997] Traduzione già pubblicata nel 1993 nella collana “I Libri Gialli” Mondadori opportunamente riveduta e aggiornata

La trama:

Una giovane si trasferisce presso la residenza di un vecchio zio, tanto misantropo quanto avaro. Ma la residenza va a fuoco e tra le macerie fumanti vengono ritrovati tre cadaveri. Si suppone che quei corpi carbonizzati e irriconoscibili appartengano allo zio e ai suoi fedeli servitori, ma un dubbio si fa strada…

L’incipit:

starvel_bRuth Averill attraversò lentamente il salotto di Villa Starvel e si fermò in posa desolata davanti alla finestra, guardando i pini del giardino ondeggiare sotto la sferza del vento e la pioggia cadere fitta sul prato incolto, che si stendeva davanti alla casa. Fuori, il paesaggio era più triste del solito, in quel tetro pomeriggio d’autunno. Più in là, oltre il viale di ghiaia e il recinto di pali e filo che circondava la proprietà, si stendeva la brughiera solitaria, selvaggia, quasi paurosa. Una cascata di erbe rampicanti dal colore verde cupo appariva chiazzata di macchie anche più scure là dove affiorava la roccia. Questa vegetazione, magra e stentata, si abbarbicava fino all’orlo della conca, dove sorgeva la vecchia casa ormai in rovina.

L’autore:

Freeman Wills Crofts (1879-1937), irlandese, ha legato la sua fama a una particolarità: le sue storie si Imperniano quasi tutte su alibi apparentemente inattaccabili, che però alla fine si rivelano falsi. Crofts, che fino al 1929 fu ingegnere capo delle ferrovie britanniche, pubblicò I tre segugi. Il suo primo poliziesco, nel 1920; quando, cinque anni dopo, cominciarono a uscire I suoi romanzi in cui compariva la figura dell’ispettore French, l’accoglienza del pubblico fu tanto favorevole da convincere Crofts a scrivere una fortunata serie di avventure poliziesche concepite come vere e proprie tavole di rebus incrociati.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci