Tag

, ,

Se-muoioVecchio numero della splendida collana “I Mastini”, la Crime Collection dell’Editore Polillo. Un romanzo d’annata che ha ispirato un celebre film.

La scheda di Uruk:

5. Se muoio prima di svegliarmi (If I Die Before I Wake, 1938) di Sherwood King [marzo 2011] Traduzione di Bruno Amato
* [Da questo romanzo il film “La signora di Shanghai” (The Lady from Shanghai, 1947) di Orson Welles, con Rita Hayworth]

La trama:

if-i-die-before-i-wakeIspirandosi a questo romanzo del 1938, Orson Welles diresse nel 1946 il celeberrimo film La signora di Shanghai, interpretato da Rita Hayworth e dallo stesso regista. Welles spiazzò pubblico e critica, così come il lettore resterà spiazzato dalle svolte sorprendenti nell’intreccio di questo piccolo capolavoro della letteratura noir. Scritta in uno stile immediato e asciutto, come osservò la rivista Time, la storia segue le vicende di Laurence Planter, un giovane e aitante ex marinaio che viene ingaggiato come autista da un grosso avvocato di New York sposato a una donna bellissima. Un giorno, il socio dell’avvocato gli fa una curiosa e ardita proposta, e Laurence, pur sentendo puzza di bruciato, è tentato dalla prospettiva di una vita migliore. Quando si rende conto di essere capitato in un nido di vipere in cui è impossibile distinguere gli amici dai nemici, è già in trappola, una trappola raffinatissima che lui stesso ha inconsapevolmente contribuito a costruire, e sul suo capo pende un’accusa di omicidio. Lo attende la pena di morte se non riuscirà a dimostrare la propria innocenza.

L’incipit:

«Certo», dissi, «che lo commetterei un omicidio. Se proprio dovessi, naturalmente, o se ne valesse la pena».
E lo dissi come se ci credessi davvero. Non ci credevo. Non ci credevo per niente.
«Per come la vedo io», dissi, «uno prima o poi deve morire. Un omicidio non fa che sveltire le cose. Niente di più, solo questo».
Sapete – chiacchiere. Quello che direbbe qualsiasi ragazzotto, giusto per far vedere che non ha paura di niente.
C’era stato un delitto dalle nostre parti. A Long Island. Una tipa dell’alta società aveva fatto secco il marito. Lui non stava facendo niente, solo saccheggiando il frigo per uno spuntino notturno. Ma lei (dice) pensava che fosse un ladro… degno di cinque pallottole. La polizia la stava trattenendo; faccende di assicurazione.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci