Tag

, , ,

Gibbins_PyramidTorna in libreria un grande autore di archeo-thriller, grazie a Newton Compton che, nella collana “Nuova Narrativa Newton”, porta in libreria un romanzo di David Gibbins slegato dalle altre sue saghe, come quella del team di archeologi subacquei guidati da Jack Howard e Total War Rome.

La scheda di Uruk:

579. Codice Pyramid (Pyramid, 2014) di David Gibbins [marzo 2015] Traduzione di Angela Ricci

La trama:

PyramidIl Cairo, 1890. Un soldato britannico riemerge dalle fogne della città, sostenendo sorprendentemente di essere rimasto per molti anni intrappolato in una complessa struttura sotterranea che nasconderebbe incredibili tesori: non solo oro e gioielli, ma migliaia di anfore contenenti papiri. La sua storia viene bollata come il frutto di una mente malata e rimarrà sconosciuta al mondo intero. Almeno fino a quando un collega di Jack Howard – famoso studioso dei popoli antichi specializzato in archeologia subacquea – non troverà traccia di questa strana vicenda. Jack capisce subito il potenziale di quella scoperta, e nemmeno la turbolenta situazione dell’Egitto di oggi riuscirà a impedirgli di svolgere altre indagini con la sua équipe di ricercatori, per capire se davvero esiste il tesoro di cui parlava il soldato inglese. Un mistero che li condurrà nelle profondità del Mar Rosso e indietro nel tempo fino al regno del sanguinario faraone Akhenaton, alla scoperta di un segreto rimasto nascosto per secoli.

L’incipit:

Il faraone fece preparare il suo carro da guerra e prese con sé i suoi soldati. Con lui c’erano anche tutti i carri da guerra d’Egitto, fra cui i seicento migliori, ciascuno con un equipaggio scelto. Il Signore rese ostinato il cuore del faraone, re d’Egitto, il quale inseguì gli Israeliti mentre essi lasciavano il paese come uomini liberi. L’esercito del faraone, dunque, con tutti i cavalli, i carri da guerra e i cavalieri inseguì gli Israeliti e li raggiunse vicino a Pi-Achirot, di fronte a Baal-Zefon, dove essi si erano accampati presso il mare. Quando ormai il faraone era vicino, gli Israeliti alzarono gli occhi e si accorsero che gli Egiziani li stavano inseguendo. Allora gli Israeliti ebbero molta paura e invocarono con grida l’aiuto del Signore.

L’autore:

David Gibbins, canadese, è un autorevole ricercatore e archeologo. Specializzato in studi sul Mediterraneo antico, ha condotto numerose spedizioni di archeologia subacquea in tutto il mondo. È autore di diversi bestseller, che hanno venduto tre milioni di copie e sono stati tradotti in trenta Paesi. Per saperne di più:www.davidgibbins.com

L.

– Ultimi post simili:

Annunci