Tag

, , , , ,

COP_segret_special_10_cm.inddDecimo numero la serie di antologie dedicate a Chance Renard, Il Professionista. “Segretissimo Special” Mondadori n. 10 presenta, da questo maggio in edicola, un romanzo inedito – Anaconda – e una ristampa – Uno contro tutti, apparso originariamente sul n. 1385 di Segretissimo (30 maggio 1999).

Ecco la scheda di Uruk:

10. Il Professionista Story 10 di Stephen Gunn (Stefano Di Marino) [maggio 2015]

Uno contro tuttiDalla quarta di copertina:

Avventura, azione, spionaggio, esotismo ed erotismo. Chance Renard, il Professionista. Agente di ventura, impegnato in ogni angolo del mondo in missioni impossibili contro nemici sempre più feroci, sempre più letali. Al suo fianco donne troppo belle e troppo pericolose. E una sola regola: nessuna regola. Tornano, a cadenza quadrimestrale, tutte le avventure del Professionista, a partire dalle origini e con romanzi inediti scritti appositamente per colmare le lacune nella storia di una vera leggenda di Segretissimo.
ANACONDA
Nuova missione per il Professionista, alla ricerca della figlia di un ricco messicano scomparsa durante una spedizione archeologica in Belize. Peccato che compaiano agenti della CIA, narcos e islamisti interessati a qualcosa di ben più prezioso di una città perduta. Con un gruppo di duri e la letale Njala, Chance si avventura in una regione inesplorata, fra guerriglieri e feroci indios. Ma tra le vestigia del regno di un sanguinario imperatore precolombiano è in agguato un nemico inafferrabile.
UNO CONTRO TUTTI
Sulla Costa Dorada, il Professionista deve sorvegliare uno scambio di rubli e diamanti. Ma gli uni e gli altri svaniscono in una tempesta di piombo e Chance scopre di essere il principale sospettato. Per recuperare il malloppo e provare la sua innocenza può contare su una persona riemersa da un passato burrascoso, una donna che ha amato molti anni prima. E mentre i servizi segreti di Mosca e la mafia russa lo braccano, qualcuno assapora il piacere di una vendetta lungamente attesa.

Ecco l’incipit di Anaconda:

— Don Rico l’attende, señora — disse il guardiano armato sulla soglia della tenda.
La ragazza non si degnò di rispondere. Compì solo un accenno con il capo e uscì all’aperto. Anche nel buio, solcato soltanto dalla luce fioca della lampada all’interno del rifugio, era bellissima. Alta, mora, i capelli mossi, sciolti sulle spalle, indossava una camicetta grigioverde. Un bottone lasciato aperto rivelava il pizzo del reggiseno debitamente riempito. Persino i pantaloni cargo pieni di tasconi e gli anfibi le stavano come abiti di marca. Seguì l’uomo venuto a chiamarla attraverso il campo.
La notte era umidissima, impregnata di quel calore tropicale tipico delle foreste pluviali. Ma c’era qualcosa di più. Il sito archeologico di scavi di Guayanapac, nella foresta del Belize, avrebbe potuto rivelarsi la scoperta del secolo. La città di un re negromante della quale si favoleggiava ma che nessuno aveva mai trovato sino a pochi mesi prima. Alla luce lunare, una piramide di trenta metri saliva diritta come un coltello, i gradini stretti e levigati, la pietra scivolosa sino all’altare sacrificale posto alla sommità, sotto il simbolo a mezzaluna con le incisioni precolombiane. Tutt’intorno, ancora seminascosti dalla vegetazione, coperti di terra e confusi con la giungla, si estendevano i confini di una metropoli dimenticata. Dalla macchia venivano strida di animali, rumori sommessi della foresta.

Stephen Gunn è lo pseudonimo di Stefano Di Marino, uno dei più prolifici scrittori di spionaggio e avventura italiani degli ultimi decenni. Nato nel 1961, ha viaggiato in Oriente e ancora vi trascorre parte del suo tempo. Oltre alla scrittura si interessa di arti marziali, pugilato, fotografia e cinema, soprattutto quello orientale al quale ha dedicato numerosi saggi. Ha esordito con il suo vero nome pubblicando Per il sangue versato, Sopravvivere alla notte, Lacrime di Drago (Mondadori). Ha usato per la prima volta lo pseudonimo Stephen Gunn per firmare i romanzi Pista cieca e L’ombra del corvo (Sperling). Poi, venti anni fa, è nata la serie dedicata a Chance Renard, il Professionista. Scrive per siti e riviste di settore. Su Wikipedia, Stefano Di Marino e il Professionista hanno due voci distinte con bibliografia aggiornata e commentata del personaggio. Per saperne di più sull’autore, sul Professionista e sul suo mondo, cercatelo su Facebook, la fan page di Chance Renard-Il Professionista ed ecco il blog.

L.

Annunci