Tag

, , ,

Giusti_CordovaVecchio numero della collana “Il Giallo Economico Classico” diretta da Rosella Presciuttini Maggiulli per la Compagnia del Giallo (Newton Compton).
L’illustrazione di copertina è firmata da Marsan.

La scheda di Uruk:

27. I Giusti di Cordova [Quattro Giusti 3] (The Just Men of Cordova, 1917) di Edgar Wallace [18 dicembre 1993] Traduzione di Roberta Formenti

La trama:

I tre Giusti si riuniscono di nuovo per colpire i truffatori che infestano Londra e, con la loro iniziativa, complicano l’esistenza a tante persone. La storia ha però inizio a Cordova, dove non del tutto casualmente i tre Giusti si trovano a seguire le tracce di un misterioso medico inglese. Di qui, le avventure si susseguono a ritmo continuo fino a concludersi ancora una volta in Inghilterra, dove viene sgominata una brutale organizzazione. Perché, naturalmente, i tre Giusti non perdonano mai.

L’incipit:

L’uomo che sedeva a un tavolo di marmo del ristorante del Gran Capitano, se ricordo bene l’insegna, sembrava non avere alcuna preoccupazione al mondo. Era un uomo alto, con una barba molto curata e gli occhi profondi che scrutavano distrattamente la strada, come se non sapessero cosa guardare. Sorseggiava il suo caffè corretto con del latte, tamburellando sul tavolo con le lunghe dita bianche.
Era vestito di nero, secondo la moda spagnola e la giacca era guarnita di velluto. Anche la cravatta era nera, di seta, e i pantaloni, che sembravano cuciti su di lui, erano decorati con delle bande proprio sopra gli stivali colorati, secondo la moda dei caballeros.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci