Ecco cosa ci aspetta a luglio nelle edicole firmato Mondadori.

Blind_JusticeIl Giallo Mondadori n. 3133: Giustizia cieca di Anne Perry
Per una volta, non è nelle sue vesti di comandante della polizia fluviale del Tamigi che William Monk si trova a investigare su un caso. Perché imprevedibilmente è sua moglie Hester a innescare una catena di vicende che sconvolgerà l’esistenza di molte persone. Soprattutto quella di Oliver Rathbone, un amico di Monk divenuto giudice a coronamento di una brillante carriera di avvocato. Dopo processi presieduti con piglio sicuro, gli si presenta un dilemma ben più arduo. Alla sbarra c’è il capo carismatico di una congregazione religiosa, imputato per truffa ai danni dei suoi seguaci. In aula le vittime portano prove schiaccianti a sostegno della loro tesi, che tuttavia sembra dissolversi quando un testimone della difesa demolisce l’impianto accusatorio. Solo allora Rathbone si accorge di poter forse cambiare l’esito del dibattimento e rendere giustizia a coloro la cui fiducia è stata biecamente tradita. Ma come intervenire in favore di una delle parti? Se proteggere un innocente significa violare la legge, qual è la scelta giusta da fare? Sarà la sua decisione a trascinare Monk nei meandri di un’indagine pericolosa. Con conseguenze irreversibili.

Il Giallo Mondadori n. 3134: non comunicato

Il Giallo Mondadori Speciali n. 76: Le indagini di Scotland Yard a cura di Mauro Boncompagni
Scandalo a High Chimneys di John Dickson Carr
Un avvocato scopre di aver fatto condannare a morte anni prima una donna innocente. Ora vorrebbe rivelare un segreto che gli pesa sulla coscienza, ma un misterioso assassino lo mette a tacere per sempre. Toccherà all’ex ispettore Whicher diradare le nebbie che avvolgono la residenza di High Chimneys…
Il mese di Gideon di J.J. Marric
L’omicidio di un famigerato malvivente, la scomparsa di una bambina, la fine tragica di una giovane sposa, i delitti di un’emula di Barbablù pronta a mietere l’ennesima vittima… È un maggio di ordinaria follia per George Gideon, comandante di un dipartimento investigativo dello Yard.
Il poliziotto innamorato di Edgar Wallace
La camera blindata di una banca viene svaligiata e il guardiano notturno ucciso. C’è un colpevole perfetto: il direttore della filiale. Troppo perfetto per il signor Reeder, l’unico in grado di collegare un poliziotto romantico, un mazzo di fiori e un ferro di cavallo per risolvere il caso.

Sherlock Mondadori n. 11: Sherlock Holmes in America a cura di Greenberg, Lellenberg e Stashower
Niente 221B, niente Scotland Yard. Qui non saranno le nebbie londinesi né la confortevole atmosfera dell’appartamento in Baker Street a fare da sfondo alle avventure di Sherlock Holmes e del fedele dottor Watson. In trasferta negli Stati Uniti, l’inseparabile coppia dovrà cimentarsi in terra straniera con pericolosi avversari ed enigmi apparentemente insolubili. Da una costa all’altra, dagli affollati quartieri di New York a una solare eppure sinistra San Francisco, l’infallibile segugio britannico e il suo biografo ufficiale si troveranno a seguire le tracce delle prede più astute che il Nuovo Mondo possa vantare nei molteplici rami del crimine. E tra un’indagine negli ambienti dell’occultismo e il mistero del violino di Davy Crockett, i due amici non mancheranno di incrociare sul proprio cammino personaggi celebri come Wyatt Earp e Theodore Roosevelt. Dalla penna dei più ingegnosi specialisti di detection, la prima parte di un’antologia senza precedenti.

I Classici del Giallo Mondadori n. 1374: Nero Wolfe. Troppe donne di Rex Stout
Un impiegato di una grossa società newyorchese è rimasto ucciso in un incidente stradale, il cui responsabile è fuggito. Quattro mesi dopo, all’interno dell’azienda qualcuno teme che si sia trattato di un delitto e assume Nero Wolfe per fare luce sull’episodio. Dato che occorrerà intervenire sul posto e il corpulento investigatore non ha la benché minima intenzione di lasciare il suo habitat naturale, chi meglio di Archie Goodwin potrebbe presentarsi negli uffici della Naylor Kerr con l’incarico fittizio di addetto al personale? A lui il lavoro di gambe, e al suo principale quello di cellule grigie. Il guaio è che la sede pullula letteralmente di donne, a centinaia, e non è detto che il valido tuttofare si prodigherà con esclusiva dedizione per il bene dell’indagine… Come sempre toccherà a Wolfe, fra una visita e l’altra nella sua adorata serra, sciogliere i nodi di una matassa inestricabile.

I Classici del Giallo Mondadori n. 1375: non comunicato

Il Giallo Mondadori ORO n. 20: I banchetti dei Vedovi Neri di Isaac Asimov
Riapre i battenti il club più esclusivo di tutta New York, e certo il più singolare al mondo. È il bizzarro circolo che riunisce intorno a una tavola imbandita sei accaniti cacciatori di indizi e risolutori di indovinelli, autentici fuoriclasse nell’attingere a un pozzo inesauribile di nozioni. I suoi membri non si lasciano intimidire da sfide ai limiti delle capacità umane, come scoprire il codice segreto escogitato da un matematico paranoico o decifrare la comunicazione non verbale che ha spinto un uomo ad aiutare una donna in pericolo. Che l’oggetto del loro interesse sia un gingillo fenicio scomparso o una poesia di Edgar Allan Poe, la misteriosa morte di un autista o l’altrettanto misteriosa identità di un falsario, nulla è abbastanza difficile per gli eruditi commensali. Con l’ausilio, naturalmente, del cameriere Henry, officiante indispensabile alle conviviali funzioni dei Vedovi Neri.

Il Giallo Mondadori Classici ORO n. 3: Se morisse mio marito di Agatha Christie
Quando per l’assassinio di lord Edgware viene arrestata la moglie, il caso sembra già chiuso. Così pare alle menti ordinarie degli investigatori della polizia. Tuttavia, se a dissentire dalle conclusioni ufficiali è un omino dai baffetti inconfondibili di nome Hercule, belga di origini, meglio ascoltare la sua versione dei fatti. È proprio a lui che la sospettata, la celebre attrice Jane Wilkinson, si era rivolta affinché convincesse il marito a concederle il divorzio. E risulta che l’aristocratico avesse già acconsentito. Strano, quantomeno, poiché questo mette in discussione il movente della diva. Come si spiega, poi, che ci siano testimoni pronti a dichiarare di aver visto la stessa persona alla stessa ora in due luoghi diversi? Un rebus. Ma ogni tassello fuori posto ritrova la sua collocazione, e ciò che sfugge ai comuni mortali si dimostra perfettamente logico, se a ricostruire la verità è l’inarrivabile Poirot. L’unico in grado di scovare l’ago nascosto fra gli aghi.

Segretissimo n. 1625: Il Professionista. Asso di spade di Stephen Gunn (Stefano Di Marino)
Chance Renard cerca vendetta. Per fare giustizia è disposto a spingersi tra le desolazioni della Mongolia, in un monastero fra i monti al confine con la Russia. Non sa che sta per cominciare una delle sue più sconvolgenti avventure. Una traccia di sangue lega il famigerato gruppo 666 a un’organizzazione umanitaria coinvolta nella ricostruzione di Haiti. Da Parigi ai vicoli malfamati di New Orleans, dalle paludi della Louisiana fino alle isole dei pirati si snoda un’indagine costellata di cadaveri e sinistri simboli del voodoo. La magia nera di Anansi, la Donna Ragno, è solo una copertura per un piano diabolico che richiede la squadra più agguerrita per fermare la catastrofe. Ma le carte del destino parlano chiaro: c’è un solo uomo in grado di distruggere il gruppo 666. L’Asso di Spade. Il Professionista.

Segretissimo SAS Special: La vendetta del Cremlino, il 200° attesissimo ed ultimo romanzo di Gérard de Villiers
Boris Berezovsky, oligarca in esilio in Gran Bretagna, è morto suicida. Almeno, questo vorrebbe dare a intendere chi ne ha organizzato la dipartita. Ma per molti si è trattato di una messinscena. A quanto pare, al di là dell’ex Cortina di Ferro gli eredi del KGB non hanno dimenticato i vecchi metodi… E poi, perché tanta fretta di chiudere l’inchiesta ufficiale? La CIA spedisce Malko Linge a indagare, in cerca di prove che dimostrino il coinvolgimento delle autorità russe nello sporco affare…

Segretissimo Special: Noi siamo Legione a cura di Fabio Novel
Ovunque si svolga la missione, c’è un manipolo di eroi che non arretrerà di un passo pur di portarla a termine. I loro nomi sono leggenda. E il risultato è garantito quando a entrare in azione sono personaggi del calibro di Chance Renard il Professionista, lo Sniper per eccellenza Russell Brendan Kane, il luogotenente Dario Costa, Oliver McKeown in codice Banshee, Nightshade e Carlo Medina, Rebecca Bannister alias Agente Nemesis, Victor Stasi di LEX, Rey Molina altrimenti detto El Asesino, l’Operativo, la Walkiria nera. In un caleidoscopio di intrighi e scenari geopolitici, un giro del mondo in dieci tappe ad alto tasso adrenalinico, al seguito del più letale team sotto copertura che sia mai stato creato.

L.

Annunci