Tag

, , , ,

SAS06Sesta avventura del Principe delle Spie Malko Linge, in un questa nuova ristampa di “Segretissimo SAS” (Mondadori), da agosto in edicola: Il gioco dei potenti del compianto Gérard de Villiers.

La scheda di Uruk:

6. Il gioco dei potenti [SAS 6] (Le Dossier Kennedy, 1968) [agosto 2015] Traduzione di Bruno Just Lazzari

La trama:

Dossier_KennedyQuando la CIA gli chiede di prendere in custodia un corriere nel suo castello, Malko Linge non apprezza che una coppia di killer venga a torturare e uccidere l’ospite sotto il suo tetto, addirittura sotto il suo naso. Se poi gli assassini spingono la loro indelicatezza al punto di portarsi via il dossier che lui è stato incaricato di recuperare, allora è troppo. Così, eccolo lanciarsi in un inseguimento che, da Vienna a Bratislava, lo vedrà a caccia del riservatissimo fascicolo. Ma entrare in Cecoslovacchia è una cosa, mentre uscirne è quel genere di missione per la quale di solito si viene decorati con un’onorificenza postuma. Come se non bastasse, il semplice fatto di leggere alcune delle pagine che svelano la sconvolgente verità sul complotto del secolo lo renderà una minaccia potenziale per i suoi stessi datori di lavoro. I servizi segreti americani saranno disposti a tutto, pur di eliminare un testimone scomodo, e conoscono bene SAS e le sue abitudini. Questa volta, per il Principe delle Spie, il pericolo è davvero incombente e la morte vicina, molto vicina…

L’incipit:

gioco_potentiEra un tempo da lupi, una stagione in cui nessuno avrebbe osato sbattere fuori nemmeno un cane, e tantomeno un principe autentico, un’Altezza Serenissima, spia di lusso al servizio della CIA, il più bel blasone dello spionaggio americano.
Questo era ciò che pensava, imbronciato, Sua Altezza Serenissima il principe Malko Linge, SAS per i suoi amici dei servizi segreti, mentre si sforzava di controllare l’assetto della sua auto. La strada Bratislava-Vienna era un’autentica lastra di ghiaccio e la pesante Jaguar Mark X continuava a slittare sull’asfalto coperto di ghiaccio e spazzato da brusche raffiche di nevischio gelido.
Malgrado fossero le due del pomeriggio, Malko era stato costretto ad accendere i fari.
All’entrata di un villaggio un cartello annunciava: VIENNA 32 CHILOMETRI.

L’autore:

Nato a Parigi nel 1929 da una famiglia di militari con ascendenze aristocratiche, Gérard de Villiers inizia la carriera come giornalista, dopo essersi laureato in Scienze politiche. Nel 1965 scrive il primo romanzo con protagonista SAS, Sua Altezza Serenissima Malko Linge: SAS a Istanbul. Seguiranno 200 avventure di SAS, e De Villiers introdurrà nella spy story elementi di sesso e di violenza prima sconosciuti. L’autore è scomparso nel 2013.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci