Tag

, , , , ,

SASMeglio19Libro salvato dalla Spazzatura Segretissima, che è seguita alla Grande Spazzatura (cliccate sui link se volete conoscere due grandi storia di misobiblìa, “odio per i libri”), un numero della collana “Il Meglio di SAS” (Mondadori), supplemento di Segretissimo.

La scheda di Uruk:

19. Il soffio di Lucifero [SAS 122] (Opération Lucifer, 1996) – Supplemento a Segretissimo n. 1498 [dicembre 2004] Traduzione di Mario Morelli

La trama:

Una serie di incidenti apparentemente casuali provoca una vera e propria strage per le strade di New York. La CIA è convinta che si tratti di una micidiale offensiva terroristica partita dalle nevi della nuova Russia. Malko Linge, il Principe delle Spie, deve fronteggiare ancora una volta un pericoloso avversario che minaccia di scatenare l’apocalisse nella Grande Mela.

L’incipit:

Un uomo in eskimo verde, con una specie di grosso barattolo da imbianchino in mano, sbucò dall’uscita del metrò all’altezza del numero 1250 della Sesta Avenue, in mezzo a una folla di viaggiatori frettolosi. Quell’uscita comunicava con il gigantesco labirinto sotterraneo che si estendeva sotto il Rockefeller Center, dalla 49ª alla 51ª Strada, tra la Sesta Avenue e la Quinta Avenue: un dedalo di gallerie commerciali, con le stazioni di sei linee del metrò.

L’autore:

Nato a Parigi nel 1929 da una famiglia di militari con ascendenze aristocratiche, Gérard de Villiers inizia la carriera come giornalista, dopo essersi laureato in Scienze politiche. Nel 1965 scrive il primo romanzo con protagonista SAS, Sua Altezza Serenissima Malko Linge: SAS a Istanbul. Seguiranno 200 avventure di SAS, e De Villiers introdurrà nella spy story elementi di sesso e di violenza prima sconosciuti. L’autore è scomparso nel 2013.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci