Tag

, , , , ,

Apocrifi_Sherlock_15Il quindicesimo numero della collana “Il Giallo Mondadori Sherlock”, la prima al mondo a far rivivere ogni mese le gesta del celebre detective, presenta questo ottobre Sherlock Holmes e il caso del papiro egizio di David Stuart Davies.

Ecco la scheda di Uruk:

15. Sherlock Holmes e il caso del papiro egizio (The Scroll of the Dead, 1998) di David Stuart Davies [novembre 2015] Traduzione di Giuseppe Settanni

The Scroll of the DeadEcco la trama:

Niente di nuovo sotto il cielo di Londra. La polizia indaga senza risultati sul furto di un antico papiro al British Museum, e si ritrova così a bussare al 221B di Baker Street per ricorrere una volta di più ai servigi di un noto investigatore privato. Come al solito gli ispettori di Scotland Yard non afferrano la natura del problema, e nessuno meglio di Sherlock Holmes sa riconoscere in una serie di eventi all’apparenza non connessi gli anelli di un’arcana catena. Perché non della banale impresa di un trafugatore di reliquie si tratta, ma di una vicenda ben più sinistra. Quanto sinistra, nemmeno lui può sospettarlo al momento di partecipare a una seduta spiritica per smascherare un sedicente medium. Qui tuttavia l’infallibile segugio vedrà materializzarsi la figura di un degno avversario, dedito a una ricerca frenetica del Libro dei Morti che custodirebbe il segreto della vita eterna. E contro le forze dell’oscurità evocate da un lontano passato, solo la luce della più ferrea logica potrà trionfare.

Ecco l’incipit:

Il fato ha uno strano modo di mettere in fila una serie di eventi che in un primo tempo non sembrano in alcun modo connessi e che, con il senno di poi, dimostrano di essere gli ingegnosi anelli di un’arcana catena. Il mio amico, il signor Sherlock Holmes, era in genere molto acuto non solo nell’osservare tali cose, ma anche nel predirle. Invero, queste doti erano parte integrante della sua perizia nella professione d’investigatore. Tuttavia, nel caso del papiro del Libro dei Morti, perfino lui, all’inizio, non riconobbe la concatenazione che stava dietro a una serie di circostanze che si verificarono nel corso di uno dei casi più difficili con cui avessimo mai avuto a che fare.

Il volume è impreziosito da un saggio di Luigi Pachì, direttore di SherlockMagazine: La ferrea logica sherlockiana.
«Torniamo a incontrare, in questo romanzo, David Stuart Davies. Lo abbiamo già presentato con la pubblicazione dei suoi testi sherlockiani apparsi in questa collana, rispettivamente nel sesto e decimo numero: Sherlock Holmes e l’affare Hentzau e Sherlock Holmes e il Signore della Notte

L.

Annunci