The Widow of DartmoorEcco cosa ci aspetta a febbraio 2016 nelle edicole firmato Mondadori

Il Giallo Mondadori n. 3140: L’inferno alle porte di Bill Pronzini
Six Pines, una piccola città sulle colline della Sierra californiana. È qui che Bill e la moglie Kerry hanno finalmente trovato la baita perfetta come seconda casa. Ma in un afoso pomeriggio, passeggiando nel bosco, lei incontra un uomo che ha già visto una volta, uno strano individuo dominato dall’odio per vecchi torti subiti e da un desiderio di vendetta contro tutto e tutti. E dice qualcosa di sbagliato. A questo punto l’incubo di Bill, detective privato quasi in pensione, ha inizio. Le autorità locali, a corto di personale, si mostrano non troppo collaborative in merito al presunto rapimento di Kerry, e se lui non sarà completamente solo nella disperata ricerca della moglie lo dovrà a un collega della sua agenzia investigativa di San Francisco, che lo aiuterà a seguire le scarse tracce disponibili. Una delle quali potrebbe guidarli fino al sequestratore… o a una diabolica trappola pronta a scatenare l’inferno.

Sherlock Mondadori n. 18: Sherlock Holmes e la vedova del Dartmoor di Warwick Downing
Il suo nome è Holmes… Jeremy Holmes. Suo zio è nientemeno che il Grande Detective. E anche Jeremy, avvocato, ha un talento speciale, seppur diverso da quello di Sherlock. Non è, come lui, in grado di interpretare con uno sguardo la scena di un delitto, né di ricavare la storia di una persona da dettagli apparentemente insignificanti. Eppure possiede doti altrettanto fondamentali per la ricerca della verità e, soprattutto, all’altezza di un cognome così impegnativo. Quando in tribunale interroga un testimone, le sue domande ne trafiggono la corazza come lance. E se il testimone indossa una maschera, lui sa come strappargliela dal viso. A fargli da palcoscenico non sono il 221B di Baker Street o i bassifondi di Londra, ma le corti di giustizia. A Jeremy Holmes occorrerà tutta la sua abilità forense nell’affrontare il caso della bellissima lady Russell, accusata di omicidio e già condannata al capestro dall’opinione pubblica. Perché al destino della donna si lega un’oscura vicenda che getta ancora la sua ombra sulla remota landa del Dartmoor.

I Classici del Giallo Mondadori n. 1381: Il segreto del milionario di Helen Reilly
In un lussuoso palazzo della Quinta Strada una giovane donna viene trovata priva di sensi accanto al cadavere del marito. Una pistola giace vicino a lei sul tappeto. L’evidenza dei fatti, la porta chiusa a chiave dall’interno, il movente legato al patrimonio della vittima, tutto conduce all’incriminazione per omicidio e all’arresto della vedova del milionario. Caso risolto? Non è detto, perché intervengono a complicare il puzzle un uomo colto da malore su un piroscafo nel mezzo dell’Atlantico e una misteriosa donna velata. A occuparsi delle indagini è l’ispettore McKee, capo del Reparto investigativo della polizia di New York, richiamato d’urgenza da una vacanza in Inghilterra. Spetterà a lui fare le domande giuste. Purché coloro che conoscono le risposte vivano abbastanza a lungo per fornirgliele.

Gli Speciali del Giallo Mondadori: Delitti al castello, a cura di Mauro Boncompagni
Castello in aria di Donald E. Westlake
I migliori criminali d’Europa organizzano il furto di un maniero sudamericano, trasportato pezzo per pezzo a Parigi da un dittatore in fuga. Dentro quelle pietre si cela il suo patrimonio, un tesoro che un committente li ha incaricati di rubare. Ma un piano così folle non può che avere sviluppi altrettanto folli.
L’avventuriero di Edgar Wallace
Un piccolo paese del Surrey vive momenti angosciosi per una serie di furti. Il rebus si complica quando il ladro comincia a restituire la refurtiva e il castello avito degli Arran viene distrutto da un incendio. Per un omicidio è solo questione di tempo, e altro ancora accadrà se non si risolverà presto l’enigma.
Il segreto di Padre Brown di G.K. Chesterton
In un castello spagnolo, buen retiro di un ex malvivente francese poi divenuto investigatore privato, arriva in visita Padre Brown. Sollecitato da un ospite americano a rivelare il suo infallibile metodo d’indagine, il prete detective ha la risposta pronta: a commettere quei delitti è stato lui stesso.

Segretissimo Special: Il Professionista Story 12 (“Duello a Raikujan” e “Missione Kodiak”) di Stephen Gunn (Stefano Di Marino)
Avventura, azione, spionaggio, esotismo ed erotismo. Chance Renard, il Professionista. Agente di ventura, impegnato in ogni angolo del mondo in missioni impossibili contro nemici sempre più feroci, sempre più letali. Al suo fianco donne troppo belle e troppo pericolose. E una sola regola: nessuna regola. Tornano, in una collana quadrimestrale, tutte le avventure del Professionista, a partire dalle origini e con romanzi inediti scritti appositamente per colmare le lacune nella storia di una vera leggenda di Segretissimo.

Segretissimo SAS 12: Le tre vedove di Hong Kong di Gérard de Villiers
Pericolo imminente. È l’allarme lanciato dal cervellone elettronico della CIA in base alla segnalazione di un informatore su un possibile attacco a Hong Kong, dove si sta dirigendo una portaerei statunitense. Per capire quanto sia attendibile il messaggio, da Langley inviano sul posto Malko Linge sotto copertura. Al suo arrivo, SAS trova ad accoglierlo un paio di problemi. Il primo è che l’aereo su cui viaggiava l’informatore cinese è caduto in mare dopo un’esplosione a bordo. Il suo nome va cercato nell’elenco delle vittime o dei pochi superstiti? Il secondo problema è che lo scomparso sembra lasciare non una, bensì tre vedove sensuali e inconsolabili: due di troppo, evidentemente, ma come smascherare le simulatrici? Si annunciano momenti difficili per il Principe delle Spie…

Urania 1627: Il cabalista di Amanda Prantera
Di fronte a una scettica assemblea di scienziati, a Ca’ Foscari, un matematico dalle idee poco ortodosse comincia un’insolita dimostrazione: farsi obbedire da una cavia usando un antico sistema tratto dalla Cabala. A molti potrà sembrare assurdo, ma per Joseph Kestler non c’è niente di più assurdo che negare qualcosa a priori: ed ecco perché, nonostante le evidenti resistenze dei professori, non esita a dare inizio al suo esperimento. Ma la dimostrazione non va per il verso giusto, una forma di energia sconosciuta sfugge al controllo. Da quel momento in poi qualcosa insegue Kestler, lo fiuta, dandogli la caccia in una lotta senza quartiere. Scienze “di confine” e forze imponderabili si affrontano per una posta che è molto più alta di una vita umana… Ricchissimo e con un finale sorprendente, questo romanzo sulfureo è stato la rivelazione di Amanda Prantera, una delle più inquietanti scrittrici inglesi contemporanee.

Urania Collezione 157: City di Clifford D. Simak
In “City (Anni senza fine)” assistiamo al lento declino della specie umana, simboleggiata dalla famiglia Webster per innumerevoli generazioni, dall’anno 2000 al 20000. All’abbandono da parte dell’uomo delle città, divenute ormai un relitto di epoche preistoriche. All’inizio della civiltà canina prefigurata da Nathaniel, il primo cane parlante, che insieme all’altro grande amico dell’uomo, il robot (sintetizzato nel mistico e pensoso Jenkins) prepara il mondo di un lontano futuro, quando l’uomo sarà scomparso dalla Terra. Ci sono le pagine tragiche e grandiose del tentativo di colonizzare l’apocalittico mondo di Giove, popolato da una razza indescrivibile nella quale l’umanità della Terra si annullerà… E poi la cupa e incomprensibile civiltà delle formiche, volte in silenzio alla conquista del pianeta, e il mistero dei Mutanti, superuomini che un giorno prenderanno il volo per i più lontani sistemi solari e scompariranno per sempre dall’universo conosciuto. Allora i nostri ultimi discendenti si nasconderanno in un mondo spettrale, sorta di aldilà che solo i cani presentono, quando la notte ululano contro le ombre e i suoni che sfuggono alla percezione umana… Un romanzo epico e visionario, degno erede dei classici di Olaf Stapledon e H.G. Wells.

L.

Annunci