Tag

, , , , , , , ,

GialliAngloassoniDa sabato 23 gennaio 2016 inizia in edicola la collana “Gialli Anglosassoni” targata Corriere della Sera: ogni volume ha il prezzo di € 6,90 da sommare a quello del quotidiano.

La collana presenta venti uscite, ogni giovedì in edicola, tratte dal catalogo “I Bassotti” (Polillo Editore).

Presentazione:

I romanzi che hanno ispirato il giallo moderno. Ingegno e fantasia senza limiti, crimini a prima vista impossibili; una collana con gli autori che hanno contribuito a dettare le moderne regole del giallo, ispirando le generazioni successive. Scrittori che hanno inventato una nuova lingua universale: quella del mistery.

Elenco delle uscite

Enigma Alfiere Gialli Anglosassoni 20161. L’enigma dell’alfiere [Philo Vance 4] (The Bishop Murder Case, 1928) di S.S. Van Dine [21 gennaio 2016] Traduzione di Pietro Ferrari
– TRAMA:
Chi ha ucciso il Pettirosso? / “Io”, disse il Passero, / “con l’arco e con la freccia. / Io ti ho ucciso il Pettirosso”. Così recita una delle filastrocche per bambini di Mamma Oca, ma quando il giovane Robin, che in inglese significa “pettirosso”, viene ucciso da una freccia in un campo di tiro con l’arco nel centro di New York, la filastrocca assume connotati molto più macabri. Il procuratore distrettuale Markham chiede l’aiuto del suo amico Philo Vance per venire a capo di quel mistero inesplicabile. Perché quella connessione tra il delitto e la filastrocca. La polizia lavora sul caso con il massimo impegno, eppure l’assassino non si ferma. Una filastrocca dopo l’altra continua a colpire.
Inserito in tutte le classifiche dei più grandi gialli di sempre, L’enigma dell’alfiere è la quarta delle dodici indagini di Philo Vance.

GialliAnglosassoni022. La signora scompare (The Lady Vanishes, 1936) di Ethel Lina White [28 gennaio 2016] Traduzione di Luciana Crepax
– da questo romanzo il film omonimo del 1938 di Alfred Hitchcock, con Margaret Lockwood, ed il remake del 1979 di Anthony Page, con Cybill Shepherd ed Elliott Gould
– TRAMA:
La signorina Froy non aveva nemici. Di questo la giovane inglese Iris Carr è sicura. Nessuno avrebbe potuto nutrire il rancore verso quell’innocua zitella di mezza età, tutta felice perché stava finalmente tornando a casa. Eppure, il posto che occupava fino a poco prima nello scompartimento del treno ora è vuoto e gli altri passeggeri sostengono di non averla mai vista, come fosse stata un’allucinazione da parte della ragazza. Iris, però, sa che la signorina Froy esiste e ritrovarla prima che sia troppo tardi è l’unica possibilità che ha per dimostrare di non essere pazza. Ma come è possibile che tutti stiano mentendo?
Questo piccolo capolavoro di suspense, da cui Hitchcock trasse due anni dopo l’omonimo film, è stato incluso dagli autorevoli critici Keating e Symons nelle rispettive liste dei cento migliori gialli di sempre.

GialliAnglosassoni033. L’uomo nella cuccetta n. 10 [Cornelia Van Gorder 1] (The Man in Lower Ten, 1906) di Mary Roberts Rinehart [4 febbraio 2016] Traduzione di Giovanni Viganò
– TRAMA:
L’uomo nella cuccetta n. 10 è un classico del delitto in treno. A bordo della carrozza Ontario, un giovane avvocato sta tornando da Pittsburgh a Washington per portare importanti documenti in grado di incriminare un astuto falsario. Quando è ora di coricarsi, trova nella sua cuccetta, la n. 10, un ubriaco profondamente addormentato, così si distende su quella accanto. Ma il mattino dopo, al risveglio, scopre che i documenti sono scomparsi e gli abiti che aveva riposto con cura la sera prima sono stati sostituiti con quelli di un altro. Non solo: l’uomo nella cuccetta n. 10 non è più ubriaco, è morto… assassinato.
Con questo e con il precedente libro, la Rinehart inventò un nuovo tipo di romanzo poliziesco, nel quale il centro dell’interesse non era più il processo investigativo ma il mistero in sé e i personaggi, gente comune vittima di terribili circostanze.

giallianglosassoni044. Assassinio nella brughiera (The Yorkshire Moorland Mystery, 1930) di J.S. Fletcher (Joseph Smith Fletcher) [11 febbraio 2016] Traduzione di Marisa Castino Bado
– TRAMA:
Charles Essenheim, collezionista newyorchese di libri rari, si trova a Londra per affari. Una mattina lascia il suo appartamento al Carlton Hotel e da quel momento si perdono le sue tracce. Il suo segretario, James Mannering, è preoccupato, mentre il direttore del Carlton, conoscendo bene quel cliente, sa che è un suo vezzo sparire per giorni senza dare notizie. Ma una settimana dopo la scomparsa, il cadavere del collezionista viene ritrovato nella brughiera dello Yorkshire con due ferite mortali alla testa. Chi l’ha ucciso? Perché si trovava a oltre duecento miglia da Londra? Suo nipote Frank, con l’aiuto del segretario e della polizia locale, cerca di ricostruire i suoi ultimi movimenti. Spuntano così personaggi dall’identità ambigua e una rara prima edizione secentesca…

giallianglosassoni055. L’assassinio invisibile (Sealed-Room Murder, 1937) di Rupert Penny [18 febbraio 2016] Traduzione di Dario Pratesi
– TRAMA:
Alla morte di Andrew Steele, il suo patrimonio viene affidato alla tirannica vedova Harriet a una condizione: la donna deve continuare a vivere nella casa di famiglia ospitando i parenti del marito. Ma la convivenza non è delle più facili e presto cominciano ad accadere fatti strani. Harriet non può far altro che rivolgersi a un’agenzia investigativa ma, nonostante l’intervento del giovane Douglas Merton, la situazione continua ad aggravarsi finché la stessa Mrs Steele viene trovata pugnalata alla schiena nella sua stanza, chiusa a chiave dall’interno. Gli unici indizi sono una strana macchia di cera sul pavimento e la mancanza della chiavetta di un orologio da tavolo. Per di più, le porte di alcune stanze dei familiari sono state bloccate dall’esterno con un accorgimento. Un delitto impossibile per il buon Merton, ma non per l’ispettore capo Beale di New Scotland Yard.

giallianglosassoni066. L’uomo con la mia faccia (The Man With My Face, 1948) di Samuel W. Taylor [25 febbraio 2016] Traduzione di Giovanni Viganò
– TRAMA:
Chick Graham è un reduce della seconda guerra mondiale che è riuscito a reinserirsi nella vita civile: è contitolare di una piccola società di contabilità a San Francisco, ha una villetta nei sobborghi della città, una bella moglie e un cane. Ma una sera come tante altre, rientrando a casa dopo il lavoro, trova se stesso già installato nel salotto. La moglie e i cognati, per non parlare del suo “doppio”, lo trattano come un pericoloso impostore, e quando anche il suo cane non lo riconosce e gli si rivolta contro, lo shock si trasforma in terrore. Chick comincia a dubitare della propria salute mentale, ma la spiegazione è un’altra e lo getterà in un incubo nero. Ricercato dalla polizia, senza denaro né un tetto né amici, il mite contabile dovrà tirare fuori coraggio, astuzia e cattiveria per venire a capo di un incredibile puzzle e ritrovare il bene più prezioso: la propria identità.

giallianglosassoni077. Svanito nel nulla (Into Thin Air, 1928) di Horatio Winslow e Leslie Quirk [3 marzo 2016] Traduzione di Dario Prates
– TRAMA:
Lo “Spettro di Salem”, criminale noto per la capacità di volatilizzarsi dopo aver messo a segno i suoi colpi, viene finalmente catturato grazie all’aiuto del dottor Klotz, criminologo. Il malvivente riesce però a evadere con modalità misteriose, avvalorando l’opinione generale che sia dotato di poteri soprannaturali. Qualche tempo dopo, tuttavia, questi muore in un incidente ferroviario. Klotz dorme sonni tranquilli finché, nel corso di un esperimento di spiritismo, riceve un messaggio dallo Spettro che gli dice di tornare a casa. Lì, la domestica terrorizzata lo informa di aver sorpreso un giovane che è poi svanito nel nulla. Così come è sparito un prezioso anello con un cammeo. Quando Klotz fa esumare la salma del criminale, la bara viene trovata sigillata, il cadavere è al suo posto, ma… al dito porta l’anello rubato. Se ciò appare inspiegabile, lo sarà ancora di più il delitto che ne seguirà.

giallianglosassoni088. La stessa sera alla stessa ora (The Chief Witness, 1940) di Herbert Adams [10 marzo 2016] Traduzione di Marisa Castino Bado
– TRAMA:
Le coincidenze sono accadimenti fortuiti e imprevedibili che in qualche caso hanno una portata tale da cambiare il corso della vita. È questo il tema al centro di un’oziosa conversazione tra l’ispettore Goff di Scotland Yard e l’investigatore dilettante Roger Bennion, ancora ignari del fatto che l’indomani si sarebbero ritrovati a discutere proprio di una vera seppure incredibile coincidenza: la morte dei fratelli Alexander e Frederick Curtis, avvenuta simultaneamente ma in luoghi diversi. Sembrerebbe trattarsi di un duplice suicidio: sulle armi sono presenti soltanto le impronte digitali delle vittime, entrambe sole in casa al momento del decesso. Ma le analogie si spingono oltre: nessuno dei due ha lasciato alcun biglietto, e in ambedue i casi è un orologio rotto a suggerire l’ora esatta della morte. Le coincidenze, insomma, sono fin troppe per fidarsi delle apparenze.

giallianglosassoni099. La casa degli strani ospiti (The House of Strange Guests, 1932) di Nicholas Brady [17 marzo 2016] Traduzione di Dario Pratesi
– TRAMA:
La dimora londinese di Maurice Mostyn accoglie spesso ospiti di vario genere per incontri d’affari. Tuttavia, quando il padrone di casa viene trovato morto nella sua stanza da bagno, gli invitati non sembrano darsene pena e hanno tutti fretta di tagliare la corda. Ma occorre convincere l’ispettore Hallows, che vuole prima accertare la causa del decesso. Asfissia, sembrerebbe, visto che la stanza era satura di gas. Il maggiordomo esclude però che il suo padrone avesse propositi suicidi. Diversi altri particolari lasciano perplesso l’ispettore: la posizione del cadavere, il ritrovamento di un paio di guanti dove non dovrebbero essere e le maniacali disposizioni di Mostyn per la pulizia del bagno. E non ultimo l’atteggiamento di quegli strani ospiti. Nessuno è intenzionato a collaborare perché tutti, come verrà presto alla luce, avevano motivo di desiderare la morte di Mostyn.

giallianglosassoni1010. Mr. Pinkerton ha un indizio [Evan Pinkerton 8] (MrPinkerton has the Clue, 1936) di David Frome [24 marzo 2016] Traduzione di Sara Caraffini
– TRAMA:
Tutto ha inizio a Bath, cittadina inglese nota per le acque termali. Mr. Pinkerton, mite gallese di mezza età con un fiuto da segugio, l’ha in realtà scelta come meta di villeggiatura solo per i suoi prezzi ragionevoli. Ma se sperava in un soggiorno tranquillo ha fatto male i suoi conti. Per un caso fortuito Pinkerton va ad alloggiare a Blandford House, l’hotel che Dame Ellen Crosby, attrice ritiratasi dalle scene, ha eletto a sua residenza e dove quella stessa notte viene assassinata. È facile supporre che il movente sia legato all’eredità; più difficile è stabilire chi sapesse di trarre vantaggio dalla sua morte giacché la donna aveva il vezzo di cambiare il testamento in continuazione. Sarà il paziente Mr. Pinkerton, con l’aiuto dell’amico George Bull, ispettore di Scotland Yard, a risolvere l’intricato caso al termine di una serie di colpi di scena.

giallianglosassoni1111. Maschera bianca (White Face, 1931) di Edgar Wallace [31 marzo 2016] Traduzione di Giovanni Viganò
– TRAMA:
Le risse tra ubriachi sono all’ordine del giorno nel quartiere londinese di Tidal Basin e non è raro che ci scappi il morto, ma questa volta il delitto sul quale l’ispettore capo Mason deve indagare è molto diverso dagli altri. Di notte, in piena Endley Street, un uomo è stato visto accasciarsi al suolo da più testimoni. È stato pugnalato al cuore, ma l’incredibile è che nessuno di loro sa fornire indicazioni sull’assassino, nessuno sa dire da dove sia venuto e come sia scomparso. Anche l’identità della vittima è ignota. Chi è dunque lo sconosciuto in abito da sera che si aggirava per quelle strade così sordide e malfamate? Ostacolata da un muro di omertà, la polizia cerca di far luce su un mistero in cui verità e leggenda si mescolano, un mistero al centro del quale c’è un volto coperto da una maschera bianca.

giallianglosassoni1212. Il delitto della portantina (Murder at the Pageant, 1930) di Victor L. Whitechurch [7 aprile 2016] Traduzione di Sara Caraffini
– TRAMA:
Per commemorare il giorno in cui la regina Anna d’Inghilterra visitò Frimley Manor il proprietario Sir Harry Lynwood allestisce una rappresentazione in costume d’epoca, utilizzando addirittura la medesima portantina servita per lei. La rievocazione riscuote un grande successo, e Sir Harry è giustamente orgoglioso quando quella sera si siede a tavola con i suoi ospiti. Insieme a lui ci sono i figli, un paio di amiche di famiglia, il capitano Roger Bristow, il parroco del luogo e Jasper Hurst, il nuovo vicino. Verso l’una, dopo che gli ultimi tiratardi si sono ritirati, Bristow vede dalla finestra della sua stanza qualcosa che lo incuriosisce e scende a investigare. In giardino scorge due individui che stanno trasportando la portantina e che fuggono non appena si accorgono della sua presenza. All’interno c’è un uomo, e Bristow fa in tempo a raccogliere le sue ultime parole: «La fede».

giallianglosassoni1313. La formula del delitto (Murder by Formula, 1931) di J.H. Wallis [14 aprile 2016] Traduzione di Sara Caraffini
– TRAMA:
L’Aristoi Club è un ritrovo esclusivo per uomini d’affari e di cultura. In una delle stanze più eleganti, “il Rifugio”, un gruppo di uomini sta discutendo se esista o meno una formula per scrivere il perfetto romanzo giallo. A turno i presenti espongono i loro punti di vista su come dovrebbero essere messi in atto i crimini più ingegnosi, sui moventi e sull’identikit dei personaggi, dall’assassino all’investigatore chiamato a smascherarlo. Il romanziere Andrew Wingdon decide di far tesoro di tali suggerimenti per cimentarsi in questo genere per lui nuovo, e dopo che gli altri soci se ne sono andati s’intrattiene ancora un po’ nel Rifugio per fissare su carta gli elementi offerti dalla discussione. Ma a quel punto il crimine perfetto prende vita, e poco più tardi in quella stessa stanza l’autore viene ucciso… esattamente nel modo previsto dalla formula.

giallianglosassoni1414. Il dardo piumato [Barone von Kaz 2] (The Feather Cloak Murders, 1936) di Darwin L. e Hildegarde T. Teilhet [21 aprile 2016]  Traduzione di Lia Volpatti
– TRAMA:
Il barone Franz Maximilian Karagôz von Kaz, austriaco, è costretto da motivi politici a riparare temporaneamente all’estero, dove fa l’investigatore privato. La sua arma di difesa è un ombrello verde che maneggia con strabiliante abilità e la sua caratteristica principale è quella di spiazzare il lettore non solo con le sue brillanti intuizioni, ma anche con l’imprevedibilità dei suoi comportamenti. In questo romanzo del 1936 è in trasferta alle Hawaii, alle prese con la “morte che sibila”. Tutto comincia con un bizzarro delitto a bordo di una nave diretta a Honolulu, sulla quale il barone si trova a viaggiare per proteggere un cliente giapponese che ha ricevuto minacce di morte. Ma gli aspetti più incredibili del mistero verranno alla luce una volta sbarcati, quando il dardo piumato sibilerà ancora.

giallianglosassoni1515. Charlie Chan e il cammello nero [Charlie Chan 4] (The Black Camel, 1929) di Earl Derr Biggers [28 aprile 2016] Traduzione di Lia Volpatti
– TRAMA:
In una calda mattina di luglio l’attrice hollywoodiana Shelah Fane sbarca alle Hawaii per le ultime riprese di un colossal sui Mari del Sud. Quella stessa sera la donna organizza un ricevimento nel suo villino sulla spiaggia, ma poco prima dell’inizio della festa viene trovata pugnalata al cuore. L’ispettore Charlie Chan della polizia di Honolulu interroga i numerosi ospiti dell’attrice, ma ne ricava solo indizi inconsistenti. L’unico aiuto giunge da un indovino chiamato Tarneverro il Grande che godeva di grande considerazione presso la donna, tanto che solo a lui Shelah aveva rivelato di aver assistito all’omicidio di Denny Mayo, un attore ucciso a Hollywood tre anni prima il cui caso è tuttora irrisolto. Ma Tarneverro non conosce il nome del colpevole di quel delitto, ed è al corrente di una sola cosa, per giunta la più preoccupante: anche l’assassino di Denny Mayo si trova in quei giorni a Honolulu.

giallianglosassoni1616. Morte in sala d’attesa (The Divorce Court Murder, 1934) di Milton Propper [5 maggio 2016] Traduzione di Francesca Stignani
– TRAMA:
In uno studio legale di Philadelphia quattro persone si affrontano davanti all’avvocato Dawson, che funge da giudice. A un lato del tavolo siedono Adele Rowland e suo fratello, l’avvocato Harvey Willard che l’assiste; al lato opposto, il marito Allen Rowland con l’avvocato Trumbull. Stanno discutendo la causa di divorzio promossa dalla donna nei confronti del consorte accusato di adulterio, e la richiesta di Trumbull di presentare un nuovo testimone a favore del suo cliente – una persona che può dimostrare che anche la moglie è colpevole di adulterio – ha infiammato gli animi. Alla fine l’avvocato Dawson decide che il testimone, che per motivi di riservatezza attende da solo in un’altra stanza, può essere ascoltato. Trumbull esce per andare a chiamarlo, ma riappare poco dopo, pallido e sconvolto. Il testimone non può raggiungerli: qualcuno l’ha ucciso.

giallianglosassoni1717. Ipotesi per un delitto [Ispettore Charlton] (Let X be the Murderer, 1947) di Clifford Witting [12 maggio 2016] Traduzione di Dario Pratesi
– TRAMA:
La notizia di un tentativo di strangolamento a opera di due mani fosforescenti non è di quelle più comuni anche se l’ispettore Charlton della polizia di Lulverton è abituato ai casi più bizzarri. Per di più a denunciare l’aggressione è Sir Victor Warringham, anziano e rispettato magnate dell’industria automobilistica. Charlton accorre da lui ma il genero, Clement Harler, gli dice che non è il caso di dar peso a una denuncia che è solo il frutto dei suoi deliri senili. Curiosamente, però, i pareri della governante, dell’avvocato e del medico di famiglia sullo stato mentale del vecchio sono contrastanti. Forse la spiegazione sta nel fatto che Sir Victor è in procinto di cambiare il testamento. Il tutto si complica poi quando un delitto viene commesso sul serio. Sono un tagliacarte e un filo elettrico gli strumenti che nelle mani dell’assassino si sono trasformati in una micidiale garrotta per strangolare… chi?

giallianglosassoni1818. Omicidio a capodanno [Ludovic Travers 5] (Dancing Death, 1931) di Christopher Bush [19 maggio 2016] Traduzione di Dario Pratesi
– TRAMA:
Nella villa dello scienziato Martin Braishe si è appena concluso il veglione di fine anno, durante il quale il padrone di casa aveva anche festeggiato l’importante scoperta di un nuovo gas. Gli ospiti si stanno ritirando nelle loro stanze quando all’improvviso salta l’impianto elettrico. L’indomani in molti lamentano il furto di denaro e oggetti di valore, e Braishe si accorge che un campione del suo letale e preziosissimo gas è scomparso. Non solo: nella sua camera, l’attrice Mirabel Quest giace morta, pugnalata. Bisogna chiamare la polizia, e presto, la casa però è del tutto isolata: il telefono è fuori uso, le strade sono impraticabili. Toccherà a Ludovic Travers, l’ingegno più brillante tra tutti gli ospiti della Hall, indagare su questi strani e spaventosi accadimenti per impedire all’assassino di colpire di nuovo.

giallianglosassoni1919. Non si uccide prima di Natale (Do Not Murder Before Christmas, 1949) di Jack Iams [26 maggio 2016] Traduzione di Francesca Stignani
– TRAMA:
In una cittadina della provincia americana Stanley Rockwell, detto Rocky, giornalista del Record, viene incaricato di scrivere un articolo su un evento organizzato da Martin Malloy jr., rampollo di una delle famiglie più ricche e detestate del luogo. La legalità dei loro affari ha sempre destato grandi dubbi, e l’istituzione di un Centro Ricreativo nel quartiere disagiato di Shady Hollow più che un regalo ai suoi abitanti sembra una mossa per ottenere facili consensi. Quando Rocky giunge sul posto per indagare su una situazione che sta suscitando molte polemiche, scopre che la direttrice del Centro Ricreativo è Jane Hewes, l’incantevole fidanzata di Malloy. Ma le sorprese non saranno tutte così piacevoli: qualcuno, infatti, non arriverà vivo alla mattina di Natale, ormai alle porte…

giallianglosassoni2020. Il mistero del villaggio [Francis McNab 3] (Murder on the Marsh, 1930) di John Ferguson [2 giugno 2016] Traduzione di Dario Pratesi
– TRAMA:
James Cardew, un ricco gentiluomo che vive in un villaggio nella campagna inglese, da qualche tempo si comporta in maniera insolita e sembra preda di una segreta paura. Stranezze di un uomo alle soglie della vecchiaia? La sua apprensiva figlia non è di questo avviso e si reca a Londra per sottoporre il problema al famoso criminologo Francis McNab. Quello stesso giorno, Cardew viene trovato morto sul prato davanti alla propria abitazione. La causa del decesso sembra essere un attacco cardiaco, ma nel villaggio circolano strane voci che inducono il coroner a svolgere un’inchiesta. I pochi indizi – un portasigarette d’argento abbandonato per strada, un bastone piantato nell’erba vicino a casa della vittima – e la mancanza di un movente non consentono però di individuare alcuna pista. Se davvero si tratta di omicidio, il suo autore è incredibilmente scaltro.

giallianglosassoni2121. Una sciarpa intorno al collo (Strawstack, o The Strawstack Murders, 1939) di Dorothy Cameron Disney [9 giugno 2016] Traduzione di Giovanni Viganò
– TRAMA:
Quando Margaret Tilbury decide di trasferirsi con la sorella e il cognato in una grande tenuta nel Maryland, a poche miglia da Washington, non sa che quello splendido posto si rivelerà ben presto un luogo da incubo. Prima si ammala gravemente. Poi, durante la convalescenza, un incendio distrugge i pagliai vicino alle stalle. Una tragica fatalità? È quello che tutti pensano, almeno fino a quando non viene rinvenuto, sotto la paglia, il corpo martoriato di una donna. La sciarpa stretta intorno alla gola non lascia dubbi sulla causa della morte. Ma le sorprese non finiscono: i fili del telefono sono stati tagliati, i serbatoi delle automobili svuotati e un membro della famiglia giace a terra, svenuto, dopo essere stato colpito alla testa. Sarà solo grazie all’instancabile attività dell’ingegnoso ispettore Chant che si verrà a capo di tanti misteri.

giallianglosassoni2222. La morte viaggia in autobus (Death Goes by Bus, 1936) di Leslie Cargill [16 giugno 2016] Traduzione di Bruno Amato
– TRAMA:
La grande passione di Morrison Sharpe è l’enigmistica. Cruciverba, rompicapi, problemi scacchistici o matematici non hanno segreti per lui. Così, quando sull’autobus che come ogni martedì lo sta portando da Colborough a Netherton viene commesso un delitto, a Morrison non par vero di mettere le sue doti al servizio della polizia e provare a risolvere il mistero. Se infatti è pacifico che Caleb Wainwright, uno dei passeggeri dell’autobus, è stato ucciso da un colpo di pistola, non è per nulla chiaro chi sia stato a sparare: nessuno a bordo ha visto qualcosa, l’arma non si trova e un guasto al motore causava continui ritorni di fiamma con conseguenti scoppi che hanno impedito di distinguere il rumore dello sparo. Un vero rebus per il sergente Matthews e il sovrintendente Maxley incaricati del caso. E quindi il terreno ideale per il nostro geniale enigmista.

giallianglosassoni2323. Troppi cugini (Too Many Cousins, 1946) di Douglas G. Browne [23 giugno 2016] Traduzione di Bruno Amato
– TRAMA:
All’inizio i cugini erano sei, eredi di una considerevole fortuna: bastava attendere che la seconda moglie del capostipite della famiglia passasse a miglior vita. Poi, un giorno, uno di loro muore investito da un camion: un tragico incidente, sentenzia la polizia. Passa qualche tempo ed ecco che un secondo cugino, questa volta una donna, rimane vittima di una terribile fatalità: avvelenata da un accidentale scambio di sale da cucina con del nitrito di sodio. Ma quando anche un terzo cugino muore annegato in un fiume vicino a casa, è inevitabile che i superstiti comincino a preoccuparsi. Tra questi c’è la giovane Cécile Boulanger che, approfittando dell’amicizia con la moglie, chiede consiglio a Harvey Tuke, assistente legale dell’ufficio della Pubblica accusa. In realtà Harvey sarebbe in ferie, ma cosa c’è di meglio che passarle a risolvere un complicatissimo enigma?

giallianglosassoni2424. L’assassino scrive di notte [Henry Gamadge 5] (Nothing Can Rescue Me, 1943) di Elizabeth Daly [30 giugno 2016] Traduzione di Marisa Castino Bado
– TRAMA:
Strane cose stanno accadendo nella villa di campagna dove Florence Hutter si è da poco trasferita col marito. Oltre a intrattenersi con parenti e ospiti di ogni tipo, la padrona di casa è impegnata nella stesura di un romanzo, ma da un po’ di tempo qualcuno, di notte, si diverte a inserire nel dattiloscritto frasi macabre e minacciose. Forse è solo uno scherzo di cattivo gusto, ma secondo Florence, da poco iniziata alla scrittura automatica e all’uso di una planchette per comunicare con i defunti, potrebbe trattarsi dell’opera di qualche spirito. La donna decide di convocare il suo vecchio amico Henry Gamadge, bibliofilo con l’hobby dell’investigazione, perché l’aiuti a venire a capo del mistero. Non appena giunge alla villa, Henry si rende conto che la minaccia non proviene dall’aldilà, ma da una persona in carne e ossa molto vicina alla famiglia Hutter.

giallianglosassoni2525. In una sera di pioggia [Sovrintendente Mallett 10] (Death and the Pleasant Voices, 1946) di Mary Fitt [7 luglio 2016] Traduzione di Leslie Calise
– TRAMA:
Jake Seaborne sta girando in auto per la campagna inglese quando viene sorpreso da un violento temporale e rimane in panne. Proseguendo a piedi per un sentiero, raggiunge un grande cancello aperto. L’imponente dimora che sorge alla sue spalle ha l’aria semidisabitata e vagamente sinistra, ma il giovane è ansioso di trovare riparo. L’accoglienza è a dir poco strana: le persone della casa hanno un atteggiamento ostile anche se si comportano come se il suo arrivo fosse atteso. In realtà Jake è stato scambiato per Hugo, il figlio segreto che il defunto patriarca aveva avuto dalla prima moglie indiana e che ora è destinato a ereditare l’intera proprietà a scapito dei fratellastri. Costui si presenta alla villa il giorno successivo: è bello, seducente e desideroso di piacere, ma la sua presenza innescherà una serie di drammatici avvenimenti che culmineranno con il ritrovamento di un cadavere nel parco.

26. Il mistero di Charing Cross (Black Money, o The Charing Cross Mystery, 1922) di J.S. Fletcher (Joseph Smith Fletcher) [14 luglio 2016] Traduzione di Dario Pratesi
– TRAMA:
Dopo una serata con gli amici, un giovane avvocato londinese sale sulla metropolitana diretto a casa. La carrozza è vuota, ma dopo qualche fermata due uomini prendono posto accanto a lui. Uno è anziano, ben vestito. L’altro è più giovane, indossa abiti malridotti e ha un aspetto sofferente. I due chiacchierano, e l’avvocato non può fare a meno di ascoltare. L’uomo anziano parla di una donna; a un certo punto si piega verso l’altro, abbassa la voce fino a un sussurro e nulla più si sente della conversazione. Il treno si ferma a un’altra stazione e riparte senza che nessuno sia salito sulla carrozza. D’improvviso l’uomo anziano si blocca a metà di una frase, porta una mano alla gola e cade a terra. Il treno, nel frattempo, è arrivato alla stazione di Charing Cross. «Vado a cercare un medico! Torno subito!», esclama l’amico in preda all’agitazione e si allontana di corsa. Ma non tornerà più, e comunque il suo compagno è già morto. Avvelenato.

27. Il letto d’ebano (The Ebony Bed Murder, 1932) di Rufus Gilmore [21 luglio 2016] Traduzione di Gian Matteo Montanari
– TRAMA:
Il letto d’ebano è quello sul quale giace il corpo di Helen Brill Kent, morta per un colpo d’arma da fuoco sparato a bruciapelo. Secondo la polizia di New York si tratta di suicidio. La stanza della vittima era chiusa a chiave e non ci sono impronte né segni di lotta; anche l’atteggiamento composto del volto della donna sembra confermare l’ipotesi degli investigatori. Com’è infatti possibile che una persona minacciata da una pistola spianata a pochi centimetri dal viso mantenga un’espressione così serena? Ma non appena Griffin Scott, psicologo, arriva nella casa accompagnato dal procuratore distrettuale si rende conto che la donna non si è tolta la vita, bensì è stata uccisa da qualcuno dotato di una mente straordinariamente ingegnosa.

28. Morte in palcoscenico (Blood on the Bosom Devine, da “The Saturday Review”, 21 febbraio 1948) di Thomas Kyd [28 luglio 2016] Traduzione di Dario Pratesi
– TRAMA:
Il varietà in cartellone al Betterton Theatre ha sconvolto non poco i benpensanti della cittadina americana di New Kennington. Sotto l’innocente nome di Frivolezze ’42 si nasconde uno spettacolo di burlesque con addirittura nudi femminili! Non usa mezzi termini il reverendo John McKenna quando chiede al procuratore Newbold di proibire quell’indecenza. E così il tenente Sam Phelan viene mandato ad assistere allo spettacolo per verificare di persona. Ma neppure Sam può immaginare la conclusione del numero della divina Lilith, l’attrazione principale. Nel buio della scena, con solo un riflettore che la illumina a tratti, la donna ruota su una pedana lasciando intravedere le sue splendide forme finché una smorfia le si dipinge sul volto e un rivolo di sangue comincia a scendere dal punto dove una freccia l’ha mortalmente trafitta.

29. I due ciechi (Blind Man’s Bluff, o Blind Date with Death, 1943) di Baynard Kendrick [4 agosto 2016] Traduzione di Federica Adami
– TRAMA:
In una notte d’inverno, nella sede di New York di una società di investimenti, un uomo precipita nell’atrio dalla balconata dell’ottavo piano. Blake Hadfield, questo il suo nome, era l’ex presidente della società, fallita sei anni prima, ed era cieco. La polizia propende per l’ipotesi del delitto e appunta i suoi sospetti sul figlio della vittima, l’unico, oltre al guardiano notturno, a trovarsi nell’edificio. Ma per il l’investigatore Duncan Maclain troppe cose non quadrano, come la scomparsa degli spiccioli che erano nella tasca del morto, di una penna stilografica, di un fermacarte e di un rotolo di spago. Man mano che le indagini proseguono, la morte di Hadfield si configura sempre più come un delitto impossibile. Il solo modo per arrivare alla soluzione è ricostruirne la meccanica mettendosi nei panni della vittima, cosa che solo Maclain può fare, perché anche lui è cieco.

30. I morti non lasciano impronte digitali (Dead Men Leave No Fingerprints, 1935) di Whitman Chambers [11 agosto 2016] Traduzione di Dario Pratesi
– TRAMA:
La famosa attrice Hilda Haan è fuggita con Theodore Raybourne nella sua dimora di campagna solo per scoprire che la promettente storia d’amore è un incubo a occhi aperti. Per di più il suo (ex) amante minaccia di rivelare la loro relazione se lei non acconsente a sposarlo. Per nulla intenzionata a cedere al ricatto, Hilda contatta l’investigatore privato Stan Lake. Con uno stratagemma il detective riesce a farsi invitare nella villa dove la donna è “prigioniera”. La situazione precipita quando, a poche ore dall’arrivo di Lake, Theodore viene trovato nel – la propria stanza col cranio sfondato da un attizzatoio. Sull’impugnatura ci sono numerose impronte digitali. Caso risolto? Niente affatto, perché le impronte corrispondono a quelle di un uomo morto un anno prima nella prigione di San Quintino.

– Ultimi post simili:

Annunci