Tag

, , , , ,

CG1381La collana “I Classici del Giallo Mondadori” di febbraio (n. 1381) presenta Il segreto del milionario di Helen Reilly.
La prima apparizione del romanzo in Italia è del 1941, come numero 250 della collana “I Libri Gialli” Mondadori: dopo una ristampa ne “I Capolavori dei Gialli” n. 126 (1959), del libro sono scomparse le tracce fino ad ora.

La scheda di Uruk:

1381. Il segreto del milionario [Ispettore McKee 4] (Dead Man Control, 1936) di Helen Reilly [febbraio 2016] Traduzione di Giuseppina Taddei
All’interno contiene il racconto: Natale con il morto, di Cataldo Cazzato e Salvatore Lecce

La trama:

In un lussuoso palazzo della Quinta Strada, una giovane donna viene trovata priva di sensi accanto al cadavere del marito. Una pistola giace vicino a lei. L’evidenza dei fatti, la porta chiusa a chiave dall’interno, il movente legato al patrimonio della vittima, tutto conduce all’incriminazione per omicidio e all’arresto della vedova del milionario. Caso risolto? Non è detto, perché intervengono a complicare il puzzle un uomo colto da malore su un piroscafo nel mezzo dell’Atlantico e una misteriosa donna velata. A occuparsi delle indagini è l’ispettore McKee, capo del Reparto investigativo della polizia di New York, richiamato d’urgenza da una vacanza in Inghilterra. Spetterà a lui fare le domande giuste. Purché coloro che conoscono le risposte vivano abbastanza a lungo per fornirgliele.

L’incipit:

Katherine Kingston rimase immobile con le spalle appoggiate alla parete. Teneva il mento sollevato e teso in avanti, gli occhi socchiusi. Il respiro le usciva a piccoli rantoli dalle labbra semiaperte, come se avesse fatto una lunga corsa. Con la mano sinistra si teneva strette sul petto le pieghe della vestaglia, nella destra stringeva la pistola, così dura, così ferma, così rassicurante. Ma non era necessario farne scattare una seconda volta il grilletto.
Fennimore Kingston era seduto alla scrivania dalla parte opposta della stanza. Voltava le spalle. Era caduto in avanti sulla sedia. Il sangue gli scorreva sul dorso della giacca di raso porpora che indossava sopra lo sparato e i calzoni del suo abito da sera. Una goccia cadde sul pavimento. Il piccolo tonfo forò il silenzio.

L’autore:

Helen Reilly (1891-1962), nata a New York, è stata autrice di gialli e madre di due gialliste, Ursula Curtiss e Mary McMullen. Caratteristica dei suoi abili intrecci polizieschi è l’ambientazione nel mondo della media e alta borghesia. Il suo personaggio più noto è l’ispettore di polizia Christopher McKee. Si è firmata anche con lo pseudonimo di Kieran Abbey ed è stata nel 1953 presidente della Mystery Writers of America, l’associazione che assegna il premio Edgar.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci