3141Il Giallo Mondadori n. 3141: Il respiro del diavolo di Tessa Harris
Corre l’anno del Signore 1783, e nel villaggio di Brandwick serpeggia il terrore. Quando il becchino Joseph Makepeace esce barcollante dalla sua baracca lanciando urla agghiaccianti, la gente lo crede posseduto. E teme per i suoi due figli. Della bambina, distesa sul letto a faccia in giù, è sufficiente scorgere i capelli striati di rosso per intuire il peggio; e poi c’è il fratellino, con la testa fracassata da una vanga. È davvero opera del diavolo? Forse tutto ciò si deve alla nefasta coltre di nebbia che da due mesi avvolge ogni cosa, avvelenando gli animi, e a cupi segni premonitori che come le piaghe d’Egitto sembrano annunciare eventi apocalittici. Non resta che invocare l’aiuto del dottor Thomas Silkstone, nella speranza che la ragione scientifica possa arginare l’onda dilagante della superstizione. Ma di fronte all’inarrestabile scia di morte pare proprio che il Maligno si sia scatenato fra gli uomini, e l’eminente anatomista dovrà svelare l’arcano prima che sia troppo tardi. Prima che il grigio manto oscuri i cieli dell’Inghilterra.

Apocrifi_Sherlock_19Sherlock Mondadori n. 19: Sherlock Holmes e la peste di Londra di David Stuart Davies
Il cadavere di un uomo viene ripescato dalle acque del Tamigi. Gola tagliata, nessun segno identificativo. Ritrovamento non certo straordinario, la polizia fluviale recupera due o tre corpi a settimana, fra suicidi e piccoli criminali. Perché allora l’ispettore Lestrade convoca d’urgenza Sherlock Holmes? Perché questo caso è diverso da tutti gli altri. Lo dimostra l’esame della salma, nell’obitorio di Scotland Yard. Sul tavolo autoptico giace una sagoma rigonfia ormai solo vagamente umana, dai lineamenti sfigurati, costellata di orrendi bubboni. Non ci sono dubbi: prima di essere assassinata, la vittima era stata infettata dalla peste. Com’è possibile, secoli dopo l’ultima devastante epidemia? Cercare una risposta potrebbe costare la vita al grande investigatore e al suo fedele compagno di avventure. Mentre qualcuno minaccia di diffondere il morbo nella metropoli, si profila il mistero della nave Matilda Briggs e dello spaventoso ratto di Sumatra. Una storia alla quale, parola di Sherlock Holmes, il mondo non è ancora preparato.

CG1382I Classici del Giallo Mondadori n. 1382: Colpo di genio di Rex Stout
Al cuoco di Nero Wolfe è stato richiesto di preparare la cena annuale per un consesso di gourmet, i Dieci dell’Aristologia, fautori della scienza della buona tavola. Ma durante il banchetto uno dei buongustai muore avvelenato da una dose di arsenico. Tra i commensali c’è anche Wolfe, cui toccherà vagliare una lunga lista di sospettati per poter individuare la mano che ha aggiunto l’ingrediente letale. Non meno difficile il compito che lo attende dopo un pranzo in un attico di Park Avenue, dove una festa tra amici finisce in tragedia: nel corso di una bizzarra competizione, uno dei partecipanti viene strangolato con un lazo da cowboy. Senza dire del cadavere che gli viene portato addirittura a domicilio dentro un taxi, caso ulteriormente complicato dalle dimissioni del suo braccio destro Archie Goodwin. Tre prove d’intelligenza che richiederanno al burbero investigatore privato altrettanti colpi di genio.

1629Segretissimo n. 1629: Il risveglio del leone di Pierfrancesco Prosperi
Deserto del Negev, notte. Un commando dà l’assalto con AK-47 e bombe incendiarie all’azienda di un imprenditore vinicolo, ma viene respinto dopo uno scontro sanguinoso. Estremisti ostili ai produttori di bevande sacrileghe? Stefano Leone, italiano trapiantato in Israele, non ne è sicuro, i suoi aggressori avevano forse tutt’altro obiettivo. Perché nei sotterranei della tenuta si cela una base tecnologicamente avanzata, sede di una struttura segreta parallela al Mossad denominata l’Unità, incaricata dei lavori sporchi che i funzionari dei servizi non possono più avallare. Per molti sono solo dicerie, leggende. Invece l’Unità è reale. E operativa. Gli agenti che la compongono ufficialmente non esistono, nessuno ne sentirà mai parlare. In caso contrario, vorrà dire che qualcosa è andato davvero storto. Ora che un’organizzazione terroristica si è impadronita di una centrale nucleare galleggiante, il mondo intero è sull’orlo di una catastrofe senza precedenti. In una missione tra Medio Oriente, Hong Kong e Indonesia, per Stefano e la sua squadra è il momento di dimostrare di che pasta sono fatti gli eroi.

SAS13Segretissimo SAS 13: Sevizie a domicilio di Gérard de Villiers
Otto Wiegand è un uomo dai molti segreti. Quando viene raccolto in mare dopo la caduta dell’aereo su cui stava fuggendo, non è l’innocente naufrago che vorrebbe apparire ai suoi soccorritori. È un agente al servizio degli americani, infiltrato nei ranghi della Sicurezza interna della Germania Est. Tuttavia, ora ha deciso di mollare tutto e ha varcato la Cortina di Ferro. Quelli della CIA, però, non si fidano di un ex criminale di guerra, anche se potrebbe rivelarsi una preziosa fonte di informazioni. Inviare Malko Linge a recuperare la pecorella smarrita è una scelta obbligata. Ma altri cacciatori sono già sulle tracce della preda. E quando il nemico assume le sembianze di una bionda dalle gambe lunghissime, diventa più difficile per il Principe delle Spie concentrarsi sul lavoro…

Urania1628Urania 1628: I cacciatori di incognite di Charles Sheffield
Cercando le tracce degli Artefici – una razza antichissima la cui stessa esistenza rappresenta un mistero – la squadra di esploratori di cui fanno parte Darya Lang, Louis Nenda e l’androide E.C. Tally si imbatte nel pericolo degli Zardalu. Esseri estinti da undicimila anni, si dice, ma così terribili da rappresentare ancora oggi uno spauracchio per alcune civiltà della galassia. Se gli Zardalu non fossero veramente scomparsi, se gli Artefici avessero preservato una scintilla della loro micidiale vitalità, più di un mondo si troverebbe in pericolo… Chi ha letto e apprezzato i precedenti romanzi di Sheffield (Quake pianeta proibito e Un mondo per gli Artefici) ritroverà qui i suoi personaggi più indovinati e un enigma cosmico da risolvere.

UraniaCollezione158Urania Collezione 158: La guerra della pace di Vernor Vinge
Paul Hoehler è un brillante ricercatore e ha scoperto qualcosa che può cambiare il mondo: campi di forza sferici che impediscono l’ingresso o l’uscita della materia imprigionata al loro interno. I guai iniziano quando i Laboratori Elettronici Livermore approfittano della nuova scoperta per impadronirsi di centri governativi, basi militari e agenzie scientifiche, racchiudendole nelle “bolle di energia” a cui non potranno più sottrarsi. Poco dopo nasce l’Ente Pace con lo scopo di dare alla terra una nuova stabilità: ma perché i nuovi pacificatori proibiscono ogni genere di ricerca scientifica, mantengono un esercito bene armato e considerano Paul Hoehler il loro peggior nemico?

UraniaMillemondi74Urania Millemondi 74: Le stelle dei giganti. Le origini dell’umanità di James P. Hogan
LO SCHELETRO IMPOSSIBILE Una tuta rossa d’astronauta con dentro uno scheletro umano, sulla Luna. La tuta è di un materiale ignoto, contiene strumenti mai visti e un giornale di bordo scritto in un alfabeto indecifrabile.
CHI C’ERA PRIMA DI NOI Decine di milioni di anni fa, prima che un certo pianeta andasse in pezzi, la strana razza che l’abitava sparì, lasciando come unica testimonianza del suo passato il relitto di una nave stellare su un ghiacciato satellite di Giove.
LA STELLA DEI GIGANTI Nel secolo XXI due scienziati terrestri in missione su una delle lune di Giove entrano in contatto con degli alieni perduti nel Tempo, che cominciano a rivelare qualcosa sul mistero delle nostre origini…

Annunci