Tag

, , ,

il-ritorno-di-sherlock-holmes_NewtonLa casa editrice Newton Compton continua a presentare l’opera di Sir Arthur Conan Doyle nella collana “MiniMammut”.

La scheda di Uruk:

140. Il ritorno di Sherlock Holmes (The Return of Sherlock Holmes, 1905) di Sir Arthur Conan Doyle [25 febbraio 2016] Traduzione di Nicoletta Rosati Bizzotto

La trama:

Il ritorno di Sherlock Holmes è il libro con il quale Arthur Conan Doyle, assecondando le pressanti richieste del suo pubblico, fa sorprendentemente rientrare in scena il famoso investigatore, dopo averne narrato la morte in un’opera precedente. Scampato per miracolo, dunque, alla fine che il suo stesso autore aveva predisposto per lui, Sherlock Holmes riappare in una Londra che la sua lunga assenza ha reso più vulnerabile alle infaticabili trame dei criminali. Ma, spalleggiato dal fedelissimo Watson, il grande investigatore torna a fare uso della sua affilata intelligenza analitica nella densa nebbia inglese e nei delittuosi misteri che vi si occultano, offrendosi ancora come paladino di quei valori di razionalità e di umanesimo scientifico che ne hanno fatto un eroe-simbolo dell’Inghilterra vittoriana e positivista.

L’incipit dell’introduzione di Bruno Traversetti:

Al pari di altri celebri eroi romanzeschi (è accaduto al capitano Nemo, ad esempio, inabissato fra i gorghi del Maelström nel finale di “Ventimila leghe sotto i mari”, e a Pinocchio, impiccato dagli assassini alla Quercia Grande nel capitolo XV delle sue “Avventure”), anche Sherlock Holmes è stato erroneamente creduto morto, per qualche tempo, dai suoi lettori. E a buona ragione, naturalmente, poiché Arthur Conan Doyle aveva deciso di rinunciare per sempre a questo suo personaggio famoso e, in un racconto intitolato programmaticamente “L’ultima avventura”, ne aveva provocato la morte (così sembrava e così era realmente nelle sue intenzioni) facendolo precipitare nel baratro della cascata di Reichenbach, in Svizzera, durante la lotta con il malvagio professor Moriarty, nel maggio del 1891.

L’autore:

Sir Arthur Conan Doyle nacque a Edimburgo nel 1859. Benché il suo nome rimanga indissolubilmente legato a quello di Sherlock Holmes, lo scrittore ebbe anche altri interessi, tra cui la storia, il giornalismo e soprattutto lo spiritismo. Nel 1903 venne insignito del titolo di baronetto. Morì nel 1930. Di Conan Doyle la Newton Compton ha pubblicato Le avventure di Sherlock Holmes, Il ritorno di Sherlock Holmes, Sherlock Holmes e il mastino dei Baskerville, Sherlock Holmes. Uno studio in rosso – Il segno dei Quattro, L’ultimo saluto di Sherlock Holmes, Sherlock Holmes. La Valle della Paura e la raccolta Tutto Sherlock Holmes.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci