Tag

, , ,

Sherratt_VeritàLa Newton Compton inaugura il prossimo giovedì 3 marzo 2016 in libreria – con la sua consueta collana “Nuova Narrativa Newton” – l’inizio delle avventure di una nuova detective britannica, Allie Shenton.
La sua prima indagine la trovate ne La verità sul caso Ryder di Mel Sherratt.

La scheda di Uruk:

661. La verità sul caso Ryder [Allie Shenton 1] (Taunting the Dead, 2013) di Mel Sherratt [3 marzo 2016] Traduzione di Sandro Ristori

La trama:

Taunting the DeadAllie Shenton ha molti omicidi risolti alle spalle, nella sua carriera di detective ha conosciuto fino in fondo il male e la miseria che possono annidarsi nel cuore degli uomini. Anche nella sua vita privata c’è un grande dolore, un crimine che ha subìto e che non può dimenticare. Ma può evitare che le stesse sofferenze capitino ad altri innocenti. Per questo dà l’anima per il suo lavoro. Ma il nuovo caso è diverso da tutti gli altri. A Stoke-on-Trent, la sua città, una ragazza muore in condizioni misteriose, e poco dopo nel gorgo della violenza finisce anche Steph Ryder, la moglie di uno degli imprenditori più misteriosi e chiacchierati della città. Si dice che il marito, Terry Ryder, non si occupi solo di affari legali. Si mormora che abbia legami molto forti e poco chiari con la famiglia criminale Kennedy. Sembra che anche sua figlia, Kirstie Ryder, sia finita in un giro poco raccomandabile. E soprattutto, è voce diffusa che Terry Ryder abbia un fascino diabolico. Non appena Allie comincia a fare domande, ecco che saltano fuori le prime bugie, qualcuno ritratta la propria versione, i segreti sembrano moltiplicarsi. L’indagine si fa serrata e Allie è sempre più coinvolta, la rete degli inganni cresce e le morti continuano. Allie deve correre contro il tempo per scoprire la verità prima che sia lei la prossima vittima…

L’incipit:

Aprì la porta del locale e barcollò fuori, nel parcheggio. Il mal di testa già terribile aumentò quando iniziò a ciondolare nel tentativo di capire da quale parte fosse casa sua, sforzandosi di mantenere l’equilibrio sui tacchi. Bevve un lungo sorso da una bottiglia che aveva arraffato da un tavolo vuoto e si asciugò la bocca mentre gran parte della birra le colava sul mento e lungo il collo.
«Carole?». Si addentrò un po’ di più nell’oscurità. Si era ormai lasciata alle spalle la luce chiara del Potter’s Wheel, e il vasto parcheggio era scarsamente illuminato. Dietro di lei la musica si fece più alta e poi scomparve di nuovo. Udì un rumore di tacchi, la risata di una donna, le portiere di una macchina che sbattevano, un motore che si accendeva. Infine, quando l’auto si allontantò, silenzio.
«Carole?», riprovò. «Dove sei finita, pigra stronza che non sei altro? Hai detto che andavi via per pochi minuti e sono passati secoli. CAROLE?»

L’autrice:

Mel Sherratt, autrice e blogger, ha iniziato a scrivere da bambina e non ha più smesso. Ha scritto diversi romanzi, tutti finiti nella Top 10 di Amazon UK. Nel dicembre 2011 ha autopubblicato La verità sul caso Ryder, che è subito schizzato in testa alle classifiche inglesi. Il suo sito è www.melsherratt.co.uk e su twitter è @writermels.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci