1629La collana “Segretissimo” (Mondadori) n. 1629 presenta questo marzo Il risveglio del leone del noto sceneggiatore Pierfrancesco Prosperi.

La scheda di Uruk:

1629. Il risveglio del leone (2016) di Pierfrancesco Prosperi [marzo 2016]
Inoltre contiene il racconto: Il punto debole, di Enrico Lotti

La trama:

Deserto del Negev, notte. Un commando dà l’assalto con AK-47 e bombe incendiarie all’azienda di un imprenditore vinicolo, ma viene respinto dopo uno scontro sanguinoso. Estremisti ostili ai produttori di bevande sacrileghe? Stefano Leone, italiano trapiantato in Israele, non ne è sicuro, i suoi aggressori avevano forse tutt’altro obiettivo. Perché nei sotterranei della tenuta si cela una base tecnologicamente avanzata, sede di una struttura segreta parallela al Mossad denominata l’Unità, incaricata dei lavori sporchi che i funzionari dei servizi non possono più avallare. Per molti sono solo dicerie, leggende. Invece l’Unità è reale. E operativa. Gli agenti che la compongono ufficialmente non esistono, nessuno ne sentirà mai parlare. In caso contrario, vorrà dire che qualcosa è andato davvero storto. Ora che un’organizzazione terroristica si è impadronita di una centrale nucleare galleggiante, il mondo intero è sull’orlo di una catastrofe senza precedenti. In una missione tra Medio Oriente, Hong Kong e Indonesia, per Stefano e la sua squadra è il momento di dimostrare di che pasta sono fatti gli eroi.

L’incipit:

La cucina non era stratosferica, ma la vista di Lower Manhattan dal cinquantasettesimo piano della Sunshine Tower era impagabile, e il servizio di prim’ordine. Erano tre o quattro i locali che aspiravano al titolo di miglior ristorante panoramico di New York, da quando il mitico Windows on the World al centoseiesimo piano del World Trade Center aveva cessato l’attività per causa di forza maggiore, e il Sunshine Steak Grill & Café era uno di questi.
— Una cantina vinicola in pieno deserto — disse lei assaggiando il suo filetto. — Uno non ci penserebbe. Un po’ strano, non trovi?
— E perché mai? — chiese lui. — Israele è uno dei maggiori produttori di vino del Medio Oriente.
— Già, per mancanza di concorrenti.

L’autore:

Laureato in architettura, Pierfrancesco Prosperi si occupa di urbanistica ad Arezzo, dove è nato nel 1945. Da oltre mezzo secolo scrive storie di fantascienza, fantasy, gialli e spionaggio; ha pubblicato una ventina di romanzi e centinaia di racconti, vincendo numerosi premi letterari. S’interessa anche di fumetti e ha prodotto centinaia di sceneggiature, realizzando fra l’altro storie di Topolino, Diabolik, l’Uomo Mascherato, Martin Mystère.

L.

Annunci