Tag

, , ,

Apocrifi_Sherlock_20Il ventesimo numero della collana “Il Giallo Mondadori Sherlock”, la prima al mondo a far rivivere ogni mese le gesta del celebre detective, presenta questo aprile Sherlock Holmes e il mistero del Sussex di Amy Thomas.

La scheda di Uruk:

20. Sherlock Holmes e il mistero del Sussex (The Detective, the Woman, and the Winking Tree, 2013) di Amy Thomas [aprile 2016] Traduzione di Giancarlo Carlotti

La trama:

The Detective, the Woman, and the Winking TreeÈ l’ora della posta in Baker Street. Il dottor Watson porge una busta dopo l’altra a Sherlock Holmes, che senza nemmeno aprirle ne deduce il contenuto e le getta via annoiato. La solita routine… prima di un ultimo pacchetto. Perché in realtà esiste qualcuno capace di sorprendere perfino il re dei segugi con una richiesta d’aiuto: Irene Adler, la Donna per eccellenza. Un tempo sua degna antagonista, in seguito buona amica dotata di talento per le indagini, vive dedicandosi all’apicoltura in un villaggio del Sussex. E proprio laggiù, a Fulworth, una gioiosa cerimonia nuziale è stata funestata da un evento inspiegabile: la sparizione improvvisa di un uomo che stava per recarsi al matrimonio. Ricerche senza esito, nessuna traccia di violenza, nessun movente ipotizzabile. Un autentico rompicapo che impone di ricostituire al più presto una collaudata coppia di detective. Per risolvere tra inganni e segreti l’enigma della scomparsa di James Phillimore, entrato in casa a prendere l’ombrello e mai più visto da occhi umani.

L’incipit:

La cerimonia nuziale che unì in matrimonio Edward Cox Rayburn e Julia Ellworth Stevenson fu senza dubbio l’evento più memorabile occorso nel villaggio di Fulworth dalla volta che il gregge del signor Percival devastò il cimitero dietro la chiesa parrocchiale. Lo confesso, io mi sono goduta di più questo secondo episodio, dal momento che non mi ha costretto a esibirmi al pianoforte, e per giunta mi ha permesso di farmi una bella risata. Nonostante la mia ritrosia, non riuscii a declinare l’invito quando la madre sovreccitata di Julia, la sposa, mi implorò di provare a far scaturire qualcosa che sembrasse vera musica dal vetusto pianoforte troneggiante nel soggiorno della residenza degli Stevenson per intrattenere il corteo nuziale e gli invitati.
Osservai a lungo la folla mentre suonavo e cantavo dopo la cerimonia. Padre Murphy, il parroco, era parcheggiato presso la balaustra, indaffarato a mangiare la sua fetta di torta mentre ascoltava la signora Dunaway che, almeno a giudicare dal livello di animazione, sembrava impegnata a elencare le mille virtù della sua “piccola deliziosa Annabel”, una tredicenne che non era affatto piccola né, a mio modesto parere, deliziosa. I Rayburn, i genitori dello sposo, sembravano lievemente a disagio nella magione degli Stevenson. Erano perfettamente consapevoli del fatto che l’estrazione agricola del figlio non era vista con illimitato favore da Charles Stevenson, un ricco avvocato che era stato convinto a concedere il suo assenso alle nozze soltanto dopo settimane di pianti e urla e crisi isteriche della propria figliola. Lo sapevo io come lo sapevano tutti. Nei villaggi non ci sono molti segreti che possano rimanere tali.

Extra:

Il volume è impreziosito da un saggio firmato da Luigi Pachì, direttore di SherlockMagazine: Sherlock Holmes e Irene Adler ancora una volta insieme.
«Nel quattordicesimo volume di questa collana vi abbiamo presentato il primo romanzo di Amy Thomas, Sherlock Holmes e la donna fatale, parte della trilogia dedicata al personaggio della letteratura che lei più ama, tanto da essere iscritta alle Baker Street Babes, il noto gruppo internazionale tutto al femminile che organizza eventi, podcast e molto altro su Sherlock Holmes.
Il secondo libro della serie è uscito per la prima volta nel 2013 e arriva oggi in Italia proprio su queste pagine. Si tratta di The Detective, the Woman and the Winking Tree.
È nostro obiettivo concludere la trilogia nel corso dei prossimi mesi, pubblicando anche il terzo titolo, The Detective, the Woman and the Silent Hive, uscito all’estero nel corso del 2014. In realtà, al momento in cui scrivo, è stata ventilata anche una quarta avventura, ma è troppo presto per dire di più.»

L.

– Ultimi post simili:

Annunci