Tag

, ,

Narratori Americani 232Trovato su bancarella questo numero della collana “Narratori Americani del Brivido” edita dalla E.R.P. Editrice Romana Periodici, diretta da Aldo Crudo.
L’autore è probabilmente un italiano sotto copertura, che si nasconde dietro il traduttore G. Paci: da notare che all’epoca era noto anche un G. Pica….
L’illustrazione di copertina è firmata da Mario Ferrari.

La scheda di Uruk:

232. Un debito per l’eternità (Everlasting due) di Dave Granger [1° marzo 1965] Elaborazione italiana di G. Paci

La trama:

Nel mondo accadono ogni giorno tante porcherie. Lambert, come al solito, improvvisamente, capita dentro fino al collo in una delle peggiori che gli siano mai capitate. Non c’è al mondo un uomo che dimentichi la sua pelle come Lambert, quando ha deciso che deve mettere le mani su un criminale. Il gioco, qui, è pesante, duro. Mortimer difende un giro d’affari estremamente redditizio e non è facile a cedere. Ma Jim Lambert lo stringe e gli fa mordere la polvere. Così Lambert avrà pagato un debito, che altrimenti gli sarebbe restato sulla coscienza per sempre.

L’incipit:

Le dodici e mezzo.
Mi chiesi perché mai quella bamboletta mi avesse dato un appuntamento davanti la scuola.
Mi sentivo depresso. Ti scoccia, a un certo punto, ricevere cinquecento dollari da una pupetta di sedici o diciassette anni, senza trucco. Però, che pupetta, a ben pensarci! Tutto in regola, dal punto di vista sexy.
Non ve l’aspettate, è vero?, quando vengono fuori da una scuola, vedere imo sciame di ragazzi, che urlano, ridono, si rincorrono. Vengono fuori all’improvviso, dirompono, esplodono o come diavolo si dice.
Decine e decine, erano. Colorati. Giovanissimi. Ragazzi e ragazze.
Il poliziotto, paziente, impediva il traffico alle vetture per dar modo a quella masnada di dilagare sulla strada.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci