Tag

, , , ,

CG1385La collana “I Classici del Giallo Mondadori” di giugno (n. 1385) presenta Una croce era il segnale, diciottesima avventura del Dottor Gideon Fell di John Dickson Carr.
Il romanzo è apparso in Italia nel 1958 nel numero 489 de “Il Giallo Mondadori”, con la traduzione di Rossana De Michele.

La scheda di Uruk:

1385. Una croce era il segnale [Dottor Gideon Fell 18] (Below Suspicion, 1949) di John Dickson Carr [giugno 2016] Traduzione di A.M. Francavilla
Inoltre contiene il racconto: Un investigatore a metà di Liudmila Gospodinoff

La trama:

L’avvocato Patrick Butler è uno che non sbaglia una causa. Il “Grande Difensore”, come lo conoscono nell’ambiente londinese, ha una predilezione per la clientela femminile. E se le sue assistite sono colpevoli tanto meglio, farle assolvere è una sfida ancora più stimolante. Joyce Ellis è accusata di aver avvelenato l’anziana signora presso la quale lavorava come dama di compagnia: è senza dubbio un’assassina per l’arrogante e cinico Butler, che per scagionarla dispiega in aula le sue arti sopraffine. Delusione in vista per l’infallibile principe del foro, quando un secondo omicidio viene commesso con identiche modalità durante il processo. La ragazza potrebbe dunque essere innocente come ha sempre sostenuto, mentre sullo sfondo si materializza la presenza agghiacciante di un culto satanico. Nonché quella piuttosto ingombrante del criminologo Gideon Fell, con una teoria tutta sua per risolvere il rebus.

L’incipit:

La prigione di Holloway, che ospita le donne in attesa di giudizio, oltre a essere un penitenziario femminile, si trova a Islington. Il posto non è proprio molto allegro, neanche in estate. Quella sera poi, con un gelido vento marzolino che soffiava e gemeva tra gli scarsi lampioni, aveva un’aria addirittura luttuosa.
La berlina Rolls-Royce si fermò davanti ai cancelli della prigione. All’interno sedevano Charles Denham, procuratore legale, e Patrick Butler, avvocato penalista.
Ma quando Butler aprì la portiera della macchina per scendere e Denham fece per seguirlo, l’avvocato lo invitò con un gesto a non muoversi.

L’autore:

John Dickson Carr (1906-1977), statunitense, noto anche con lo pseudonimo di Carter Dickson, è uno dei grandi nell’Olimpo della narrativa poliziesca. I suoi romanzi sono caratterizzati da intrecci ingegnosi, atmosfere fantastiche e una buona dose di humour. Ha vinto l’Edgar nel 1949 e nel 1969 e il Grand Master nel 1962. Creatore del dottor Gideon Fell, è considerato il maestro degli “enigmi della camera chiusa”.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci