Tag

,

Mosca_ColpevoleTorna Davide Mosca, apprezzato autore sia di gialli che di thriller a sfondo storico. La collana “Nuova Narrativa Newton” (Newton Compton) porta in questi giorni in libreria Non colpevole (2016).

La scheda di Uruk:

689. Non colpevole (2016) di Davide Mosca [23 giugno 2016]

La trama:

Vincenzo Lipari, finito sul lastrico, si è suicidato. Il viceispettore Perticone, titolare dell’indagine, trova accanto al cadavere una lettera bianca. Sembra un dettaglio di poco conto, ma quando altre persone cominciano a dichiarare di aver ricevuto lettere simili, quel particolare si fa interessante. Soprattutto nel momento in cui un’analoga missiva viene recapitata anche a un pezzo grosso, Delfino, il vicepresidente dell’associazione industriali. Eppure, nonostante la scoperta di una firma criptata sulle lettere, gli inquirenti non fanno alcun passo avanti. Perché? Perticone si rende conto che deve esserci una talpa in questura: il criminale che stanno cercando continua ad anticipare le loro mosse. Solo scovando chi fa il doppio gioco, il piano folle dell’omicida potrà essere sventato.

L’incipit:

Quando gli giunse una busta con all’interno una lettera completamente bianca, Vincenzo Lipari pensò che si trattasse di uno scherzo. Non sapeva che nelle settimane successive non avrebbe riso neppure una volta.
Cominciò l’indomani, e andò avanti per trenta giorni.
Il trentunesimo Lipari indossò il suo abito preferito e si impiccò a una delle travi a vista della cucina della sua villa, nell’esclusivo quartiere di Castelletto
.
Sul tavolo lasciò la busta con il foglio bianco all’interno.

L’autore:

Davide Mosca è nato a Savona e vive a Milano, dove dirige la libreria Verso. Editorialista di «Riza Psicosomatica», ha scritto una decina di romanzi. Con la Newton Compton ha pubblicato Il profanatore di biblioteche proibite, La cripta dei libri profetici, L’ultimo Cesare e un racconto contenuto nell’antologia Giallo Natale.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci