Tag

,

Zane Grey - Il ranger del TexasIl 2 agosto 2016 inizia in edicola la collana “Western Stories” targata “Corriere della Sera” e “La Gazzetta dello Sport”, trenta romanzi western a cadenza settimanale al prezzo di € 5,90 più il costo del quotidiano.

Il romanzo è apparso per la prima volta in Italia nel 1932, come numero 77 della collana “Romantica Mondiale” della Sonzogno, con la traduzione di Alfredo Pitta (quella qui riproposta).
Ristampato nel 1941, 1954, 1963, nel 1966 appare nella collana “I Nuovi Sonzogno” n. 5, finché nel settembre 2014 entra nella sfortunata collana “West” della Meridiano Zero (n. 3).

Da questo romanzo sono stati tratti ben quattro film, nel 1919, 1923, 1930 e 1942.

La scheda di Uruk:

1. Il ranger del Texas (The Lone Star Ranger, 1915) di Zane Grey [2 agosto 2016] Traduzione di Alfredo Pitta

La trama:

Buck Duane, abile tiratore con una triste eredità di vendetta lasciatagli dal padre, è costretto suo malgrado a uccidere un uomo. Il suo destino è segnato: deve fuggire, abbandonare la fattoria, per accrescere le fila di quei fuorilegge che tiranneggiano il Texas. Buck tuttavia non si macchierà di altri delitti, aiuterà, al contrario, i più deboli e indifesi. E quando gli viene offerto dì passare segretamente al corpo dei ranger, la polizia a cavallo che tanta parte ha avuto nello sviluppo e nella normalizzazione del Texas, sì impegna per sconfiggere una banda capeggiata dal temibile Cheseldine, anche a rischio di essere scoperto.
In un clima appassionante, sullo sfondo di pericolose schermaglie, nel romanzo di Zane Grey si dipana una storia d’avventura, di lotte e di amori al tempo dei pionieri.

L’incipit:

Così, l’aveva nel sangue, quella tendenza a uccidere, quell’istinto combattivo che doveva essere ereditario! Egli era l’ultimo dei Duane, di quella vecchia famiglia combattiva del Texas. Ma non erano stati né il ricordo di suo padre, morto, né le suppliche della sua dolce, cara mamma, né le parole con le quali suo zio ora lo metteva in guardia contro il pericolo, a far sentire a Buck Duane quella oscura tendenza che era in lui; bensì il rinnovarsi di una strana emozione che negli ultimi tre anni aveva sentito sorgere in sé, e che ora pareva centuplicata.
«Sì,» ripeteva gravemente lo zio «Cal Bain è nel villaggio, rimpinzato di cattivo whisky, e ti cerca dappertutto».
«È la seconda volta» mormorò Duane.
«Figliolo, tu devi evitare questo incontro. Perciò è meglio che lasci il villaggio fino a quando Cal non abbia smaltito la sbornia. In condizioni normali non è così accanito contro di te».
«Ma che cosa vuole, dunque? Insultarmi ancora? Stia attento che non sopporterò due volte una cosa simile».

L’autore:

Zane Grey (Zanesville, Ohio 1872 – Altadena, California 19395 è considerato il più grande scrittore di narrativa western. Discendente egli stesso da una famiglia di pionieri, prese spunto dalla sua storia per avviare una sconfinata produzione di romanzi e racconti da cui sono stati tratti oltre cento film. Le sue opere hanno venduto complessivamente più di 250 milioni di copie.

Presentazione della collana:

Una collezione di storie indimenticabili, dedicata a tutti gli amanti del mitico e selvaggio west. Grandi romanzi, per immergersi in un’atmosfera unica, tra indiani, pionieri, sceriffi e sparatorie all’ultimo sangue. Pubblicazioni uniche e introvabili, capolavori della letteratura western degli anni ’70, rivedranno la luce, per catapultare vecchi e nuovi appassionati nella frontiera più ostile e selvaggia. Carica la tua rivoltella e preparati al duello di Western Stories.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci