Tag

,

specialigiallo56Libro salvato dalla Grande Spazzatura (cliccate sul link se volete conoscere una grande storia di misobiblìa, “odio per i libri”), un numero della collana “Gli Speciali del Giallo Mondadori” (Mondadori).

La scheda di Uruk:

56. I gatti del crimine di Lilian Jackson Braun [dicembre 2008] 2 romanzi – «Doppia resa dei conti per Koko e Yum Yum» (Euro 5,10)
Il gatto che volle andare sottoterra (The Cat Who Went Underground, 1989) – Traduzione di Andrea Terzi
• TRAMA: Jim Qwilleran, giornalista, scapolo benestante, è nel suo elegante cottage sul lago per una breve vacanza. Ma il soggiorno si trasforma presto in un incubo: piove a dirotto, va via la luce, lo scaldabagno si guasta e, proprio sotto la casa, Koko scopre un cadavere….
Il gatto che faceva la spia (The Cat Who Blew the Whistle, 1994) – Traduzione di Lydia Lax
• TRAMA: Floyd Trevelyan, proprietario di una storica locomotiva e presidente di una banca, scompare portandosi via i soldi dei clienti. Ma quella che potrebbe sembrare una semplice truffa nasconde in realtà una trappola mortale. E solo Koko e Yum Yum sanno dove cercare i soldi…

L’incipit:

Se quella particolare mattina Jim Qwilleran avesse letto il proprio oroscopo sul giornale, forse nulla di tutto questo sarebbe successo. Ma l’astrologia non era mai stata oggetto dei suoi interessi.
Mentre beveva la terza tazza di caffè, nel suo appartamento da scapolo sopra l’autorimessa, il pavimento era disseminato di giornali di varia estrazione. Aveva digerito le notizie nazionali e internazionali, studiato gli editoriali, scrollato il capo sui punti di vista degli opinionisti, dato una rapida scorsa alle pagine sportive e un’occhiata agli annunci economici e ai fumetti. Come sempre, l’idea di uno sguardo alla colonna dell’oroscopo non gli aveva nemmeno sfiorato il cervello.
L’ammonimento che aveva omesso di leggere era minaccioso. Il “Daily Fluxion” diceva: “Non è il momento adatto per cambiare il vostro stile di vita. Accontentatevi di ciò che avete”. Il “Morning Rampage” sentenziava: “Per quanto irrequieti e oppressi possiate sentirvi, evitate oggi di prendere decisioni dettate dall’impulso. Potreste pentirvene”.
Placidamente inconsapevole di tali avvertimenti delle costellazioni, Qwilleran, con in mano la tazza di caffè, si allungò sulla sua maxipoltrona, ospitando in grembo un gatto, il cui compagno stazionava su uno scaffale della libreria adiacente.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci