Tag

mitologiaDal 14 gennaio 2017 (ma io l’ho trovato già dal 12) inizia in edicola la collana “Mitologia” della famigerata RBA Italia.

È la traduzione italiana di un’iniziativa spagnola – non a caso la collana è “gemellata” con la spagnolissima STORICA del National Geographic – ma senza alcuna firma: il testo di divulgazione generica non si sa da chi sia scritto. Nel colophon trovo un copyright intestato a Marcos Jaén Sánchez «per il testo del racconto»: di più non si sa. Ma vista la demenza dell’incipit che riportl qui sotto, non vale la pena cercare altro…
La traduzione è affidata a Alessandro Rugnone e Sofia Sironi dello Studio Festos.

La collezione prevede 60 uscite: la prima al prezzo di € 2,99, la seconda (che però comprende due volumi) ad € 9,99 e dalla terza uscita in poi ogni volume costa € 9,99.

Presentazione della collana

La collezione MITOLOGIA risponde all’interesse ancestrale per le storie affascinanti che vedono protagonisti dei ed eroi le cui gesta ci fanno divertire ed evocano le origini della nostra cultura.
È un’occasione unica per entrare nell’appassionante mondo della mitologia. Tutti i miti, in suggestive versioni romanzate, con illustrazioni originali ispirate all’arte classica, che riportano il lettore all’epoca nella quale si svilupparono questi racconti e rappresentano un omaggio ai poeti – come Omero – il cui lavoro di trascrizione della tradizione orale ci ha permesso di godere di quei classici senza i quali non si capirebbe la civiltà occidentale.
Un percorso completo attraverso la mitologia classica, dalla cosmogonia fino alle gesta dei grandi eroi.

La trama della prima uscita:

Saturno, il titano che regna nell’Età dell’Oro, vive ossessionato dalla paura. Secondo la profezia, patirà lo stesso destino di Urano, suo padre: sarà detronizzato dal suo stesso figlio. Il brutale metodo che adotta per impedirlo non fa altro che aumentare l’odio fra i membri della sua famiglia e scatena una guerra feroce fra due generazioni di dei, con il dominio del mondo in gioco. Da un lato, i titani capeggiati da Saturno e, dall’altro, i nuovi dei, guidati dal giovane Giove.

L’incipit:

Ci fu un tempo in cui il mondo non era ancora mondo, ma massa informe dove regnava il caos. Esisteva, in quel tempo, una primigenia schiatta di mortali, giunti alla Vita dalla terra stessa: scaturivano da rocce risplendenti nascoste nelle grotte più profonde o dalle profondità dei laghi, coperti di fango e polvere, e rimanevano incantati dalle metaviglie che la luce svelava ai loro occhi.
Questi primi esseri mortali vagavano per la terra nudi, avvolti dal calore terrestre e dalla gioia che dava loro il muoversi liberamente nei campi. Vivevano all’aria aperta e dormivano su morbidi tappeti erbosi; per vivere non avevano bisogno di coltivare la terra o di allevare il bestiame, bastava loro raccogliere il grano e i frutti selvatici che la natura offriva e bere il latte delle capre che pascolavano in libertà. Sul viso e sul corpo non portavano il segno del trascorrere del tempo, né di alcuna mestizia: sempre vitali, danzavano ed erano sempre lieti. Nessuno possedeva niente o valeva più di un altro, perché non esisteva alcuna causa di conflitto.

Altri titoli della collana:

  • Prometeo e il segreto del fuoco
  • Lo splendente Apollo
  • Giasone e gli argonauti
  • Dedalo e il volo di Icaro
  • I viaggi di Enea
  • Perseo e lo sguardo di Medusa
  • Il tragico destino di Antigone
  • La ribellione dei giganti
  • Teseo re di Atene
  • La maledizione di Edipo
  • La furia di Nettuno
  • Il ratto di Elena
  • La seducente Venere
  • I fondatori di Roma
  • Il giovane Ercole
  • La caduta di Troia

L.

– Ultimi post simili:

Advertisements