Tag

, , , ,

La collana “Il Giallo Mondadori” di aprile (n. 3154) presenta Assassinio a Brunswick Gardens di Anne Perry: la diciottesima indagine inedita del sovrintendente Thomas Pitt.

La scheda di Uruk:

3154. Assassinio a Brunswick Gardens [Thomas Pitt 18] (Brunswick Gardens, 1998) di Anne Perry [aprile 2017] Traduzione di Marco Bertoli

La trama:

Una giovane donna è morta nella casa di un uomo molto in vista a Brunswick Gardens. Pare che Unity Bellwood si sia spezzata il collo cadendo dalle scale, un tragico incidente. Ma qualcuno l’ha sentita gridare e si sospetta un omicidio. Meglio che a seguire le indagini sia il sovrintendente Thomas Pitt, muovendosi con il dovuto tatto per evitare uno scandalo. La vittima assisteva il reverendo Parmenter nella stesura di un testo teologico, il che forse si collega al movente del delitto. L’evoluzionismo propugnato da Charles Darwin sta infatti scuotendo la società vittoriana e la ragazza si era schierata a favore della rivoluzionaria teoria, in aperta polemica con le posizioni del suo mentore. È bastato questo atto di ribellione a condannarla? Oppure la mano assassina appartiene a uno degli altri due religiosi presenti sulla scena del crimine? Di simili interrogativi dovrà farsi carico Pitt con l’aiuto della moglie Charlotte. Alla ricerca di una luce di verità e giustizia tra le ombre degli ambienti ecclesiastici.

L’incipit:

Pitt bussò alla porta del vicecomandante e attese. La faccenda doveva essere delicata e urgente, altrimenti Cornwallis non l’avrebbe convocato con una telefonata. Da quando era stato promosso al comando della stazione di Bow Street, Pitt non aveva più seguito di persona le indagini, a meno che non rischiassero di mettere in imbarazzo qualche insigne personaggio o che presentassero delle insidie a livello politico, come l’omicidio di Ashworth Hall avvenuto cinque mesi prima, nell’ottobre 1890. Quella volta era andato in fumo un tentativo di conciliazione della questione irlandese; ma per la verità, dopo lo scandalo del divorzio di Katie O’Shea e il coinvolgimento di Charles Stewart Parnell, leader della maggioranza irlandese al parlamento, la situazione era stata comunque sull’orlo della catastrofe.
Fu Cornwallis in persona che venne ad aprirgli. Più basso di Pitt, snello e agile, si muoveva come se la forza e la coordinazione acquisite in mare fossero diventate parte della sua natura. Lo stesso si sarebbe potuto dire del suo parlare succinto, che rivelava chiaramente l’aspettativa di essere ubbidito e una certa semplicità di pensiero, propria di chi ha una lunga consuetudine con la violenza degli elementi ma poca con la mentalità subdola dei politici e con la doppiezza richiesta dalla vita sociale. Stava imparando, ma aveva ancora bisogno di Pitt. In quel momento appariva afflitto; il suo volto, dal naso lungo e dalla bocca grande, era percorso da rughe di apprensione.
— Venga, Pitt. — Si fece da parte tenendo la porta aperta. — Mi scusi lo scarso preavviso, ma abbiamo una situazione grave a Brunswick Gardens, o così pare. — Chiuse la porta e tornò dietro la scrivania. La stanza era confortevole, molto diversa da quando a occuparla era stato il predecessore di Cornwallis. Sui ripiani adesso facevano mostra di sé degli strumenti marinareschi; una carta nautica della Manica era appesa al muro di fronte alla scrivania e fra gli inevitabili volumi di diritto e di procedura giudiziaria si intravedevano un’antologia poetica, un romanzo di Jane Austen e la Bibbia.

L’autrice:

Anne Perry nasce a Londra nel 1938. Terminati gli studi incomincia a girare il mondo, facendo la hostess sugli aerei e a terra e lavorando anche nel settore alberghiero e in quello della moda. Tornata in Inghilterra nel 1972, dopo un lungo periodo trascorso negli Stati Uniti, la Perry inizia a scrivere romanzi storici. Il successo però le arride solamente quando ha l’idea di realizzare un romanzo poliziesco ambientato in epoca vittoriana. Incomincia così la serie dedicata all’ispettore Pitt, a cui farà seguito, qualche tempo dopo, quella incentrata sull’ispettore Monk. Entrambe le serie hanno ottenuto una vasta popolarità in Gran Bretagna e in tutto il mondo.

L.

– Ultimi post simili:

Advertisements