Il Giallo Mondadori n. 3157: Morte a Blackheath di Anne Perry
In un mattino d’inverno il cadavere sfigurato di una ragazza viene rinvenuto in una cava di ghiaia. Il castano rossiccio dei capelli ricorda le ciocche macchiate di sangue trovate in precedenza non lontano, nei pressi di una casa da cui è scomparsa una domestica. Il problema è che la casa appartiene a un alto funzionario governativo, Dudley Kynaston, titolare di un importante incarico nella difesa navale. Perciò le indagini, che richiedono la massima discrezione, vengono affidate a Thomas Pitt, direttore della Sicurezza nazionale. Le pressioni per arrivare velocemente a un risultato sono comprensibili, di fronte al rischio di uno scandalo, anche se interferiscono con il perseguimento della verità. Potrebbe sembrare che si cerchi di occultare qualcosa di sgradevole. E infatti, scavando sempre più a fondo, Pitt porterà alla luce segreti tali da mettere in pericolo non solo la carriera e la reputazione di una personalità così influente, ma perfino la regina e tutto il paese. Per scoprire che, a volte, l’omicidio non è il peggiore dei crimini.

Il Giallo Mondadori ORO n. 26: Il Club Montecristo di Fabiano Massimi
Per Marco rivedere l’amico di tutta una vita è come assistere a un’apparizione. Sono passati otto anni dall’ultima volta e ora Lans, uscito di prigione, è ricomparso per chiedere il suo aiuto. Una ragazza è stata uccisa e la polizia accusa ingiustamente un pregiudicato che lui ritiene estraneo ai fatti. Gli servono solo un paio di favori, niente di illegale. Ma dentro di sé Marco, alias Arno in un’altra esistenza, sente che gli sta mentendo. Oggi ha due figli piccoli e non vuole guai. Il primo favore sembra infatti molto illegale e pericoloso: introdursi nella mail e negli account social della vittima a caccia di indizi che scagionino il sospettato. Per un asso dell’informatica come lui dovrebbe essere un gioco da ragazzi, no? Nemmeno il secondo favore, una visita in carcere per un colloquio, promette bene. E così, un passo dopo l’altro, Arno si ritroverà coinvolto in un’indagine condotta dalla più insolita delle organizzazioni. Riuniti nell’esclusivo Club Montecristo, i suoi membri rispondono a requisiti rigorosissimi e davvero non comuni. Sono gli Ammutinati.

Sherlock Mondadori n. 35: Sherlock Holmes: Indagine a New York per la signora Hudson di Barry S. Brown
Al 221B di Baker Street risiede un famoso investigatore con il suo fedele compagno di avventure. O almeno, questo si crede comunemente, perché sotto quello stesso tetto abita un’altra persona dotata di un sopraffino talento per le indagini. È la signora Hudson, ufficialmente la padrona di casa della coppia Holmes & Watson, ma in realtà la mente occulta che si cela dietro tante imprese del suo celebre prestanome. Risolvere casi di omicidio è la sua passione. E proprio in uno di questi si imbatte giungendo in compagnia dei due inquilini sull’altra sponda dell’Atlantico per partecipare al matrimonio della nipote. Gravissime accuse pesano sul futuro sposo, che tentando di uccidere il finanziere J.P. Morgan avrebbe causato la morte di un suo collaboratore. Per scagionare il sospettato e salvare le nozze, toccherà alla signora Hudson guidare i suoi segugi lungo una pista che dai fastosi palazzi newyorkesi conduce agli ambienti delle scommesse sportive e della corruzione. Solo così, smascherando il vero colpevole, il terzetto potrà fare ritorno alla quiete e ai crimini di Londra.

I Classici del Giallo Mondadori n. 1398: Hollywood in subbuglio di Ellery Queen
Uno speculatore che ha mandato in rovina molta gente è il soggetto ideale di una trama delittuosa. Ma per Ellery Queen, a Hollywood per scrivere sceneggiature cinematografiche, non si tratta di uno spunto su cui lavorare di fantasia. Questa volta è tutto terribilmente vero. La vittima in questione è Solly Spaeth, finanziere coinvolto in uno scandalo. Probabilmente è stato uno dei suoi innumerevoli nemici in cerca di vendetta a trafiggerlo con una spada spalmata di melassa e cianuro. Modalità macabra quanto bizzarra. E forse la mano che gli ha vibrato il colpo fatale è quella del socio Rhys Jardin, finito sul lastrico a causa dei suoi intrallazzi. Scena del crimine, un complesso residenziale sulle colline di Los Angeles: quattro lussuose villette chiuse in un totale isolamento dal mondo esterno. Terreno di gioco perfetto per Ellery, alle prese con una sfida degna della sua fama.

I Classici del Giallo Mondadori ORO n. 7: Il banchiere assassinato di Augusto De Angelis
Una stanza grigia, polverosa. Un tavolo consumato e una vecchia stufa. E il telefono nero che nelle lunghe notti di attesa, con la nebbia fin dentro il cortile della Questura di Milano, prima o poi squillerà… È tutto qui il mondo del commissario De Vincenzi, e questa è proprio una di quelle notti. L’amico Giannetto Aurigi gli fa visita dopo aver assistito a uno spettacolo alla Scala e aver vagato senza meta per le strade. Ma per quale ragione presentarsi nel suo ufficio a un’ora tanto tarda? C’è qualcosa di strano, addirittura di sinistro, in lui. La risposta, forse, è nello squillo lacerante del telefono che interrompe la loro conversazione. È stato commesso un delitto, proprio nell’appartamento di Aurigi, e la vittima è il banchiere che gli aveva prestato una grossa somma di denaro. È così che, nell’Italia del Ventennio, inizia per il commissario un’ordinaria vicenda investigativa, fatta di riflessioni, sopralluoghi, interrogatori. Perché è questo il suo mestiere. E perché nella grande città addormentata i drammi sono infiniti.

Gli Speciali del Giallo Mondadori n. 82: Agli albori del giallo, a cura di Mauro Boncompagni
JOHN BUCHAN, I trentanove scalini
Al ritorno dalla Rhodesia in Inghilterra, l’ingegnere minerario Richard Hannay si ritrova accusato di un omicidio che non ha commesso. La vittima è un americano in possesso di informazioni su un complotto per uccidere il primo ministro greco. Braccato dalla polizia e dai cospiratori, dovrà risolvere il mistero per salvarsi la vita.
EMILIO DE MARCHI, Il cappello del prete
Il barone Carlo Coriolano di Santafusca ha un debito che non è in grado di saldare. Don Cirillo è un religioso che, a dispetto della vocazione, ha messo insieme molti denari. Quale rimedio migliore, per il nobile decaduto, che togliere di mezzo il prete e impadronirsi dei suoi averi? Un delitto perfetto, se non fosse per la sparizione di un certo cappello.
EDGAR ALLAN POE, I delitti della rue Morgue
Al quarto piano di una casa a Parigi vengono rinvenuti i cadaveri di due donne, brutalmente assassinate. Porte chiuse a chiave, passaggi troppo stretti per un essere umano, eppure nessuna traccia del colpevole. Di fronte a un caso che appare senza soluzione, la parola a C. Auguste Dupin, pioniere della scienza investigativa.

Segretissimo n. 1636: Il Professionista. Guerra di spie di Stephen Gunn (Stefano Di Marino)
Chance, Antonia Lake e Bruno Genovese sono bloccati in Russia. Sono gli unici a poter sventare un colpo di Stato, ma l’informazione viene da un ex nemico inaffidabile. Difficile però sottrarsi al precipitare degli eventi, quando si è braccati dall’intelligence russa e dagli agenti di un’organizzazione segreta potentissima come il famigerato progetto Loki. Comincia così una nuova Guerra Fredda che si combatte con le astuzie di quella vecchia e l’adrenalinica violenza dei tempi moderni. Un gioco a incastro, misteri dentro altri misteri, per riportare indietro l’orologio della storia all’epoca dei blocchi contrapposti. Tra Russia e Repubbliche baltiche ha luogo un vero e proprio conflitto nell’ombra per scongiurare un attentato che potrebbe cambiare la faccia del mondo. Per il Professionista e i suoi inseparabili compagni, la missione più impegnativa della loro carriera.

Segretissimo EXTRA n. 3: LEX. Bomba umana di Errico Passaro
Un pilota militare italiano in missione antipirateria viene abbattuto al largo delle coste somale. Le autorità locali lo accusano di aver affondato un peschereccio, causando la morte di due civili. Della sua difesa si incaricheranno sotto mentite spoglie Victor Stasi, colonnello dell’Aeronautica, e Giacomo Rabisi, capitano dei Carabinieri. Entrambi sono agenti di LEX, una branca parallela dell’intelligence che adotta procedure non convenzionali in nome della giustizia. In altre parole, nata per imporre la legalità con la forza. A Mogadiscio, dietro l’incidente diplomatico emergono legami inconfessabili dei signori della guerra con la Loggia, un inafferrabile network transnazionale che ha l’obiettivo di rovesciare l’ordine mondiale. Dallo scacchiere africano le piste dei traffici illeciti portano fino a Mosca. E gli uomini di LEX non si fermeranno…

Segretissimo SAS n. 29: A proposito di Sua Altezza Serenissima di Gérard de Villiers
A parole la missione è semplice: aiutare un transfuga a lasciare Berlino Est. Il suo nome in codice è Manap, ma identità e nazionalità sono ignote. L’uomo conosce i segreti del programma sovietico di missili intercontinentali, e li offre in cambio del suo passaggio in Occidente. Ma nei fatti valicare il Muro che taglia in due la città è un’impresa quasi impossibile, fra mitragliatrici, pattuglie con i cani, reticolati percorsi da elettricità, riflettori che illuminano a giorno il perimetro. Solo in pochissimi riescono a evadere da quell’immensa prigione, tutti gli altri sono catturati o uccisi nel tentativo. Bell’affare per Malko Linge. Catapultato sul posto dalla CIA con un passaporto austriaco, ha per giunta dovuto disdire una serata di gala nel suo castello e abbandonare per l’ennesima volta la sua focosa fidanzata. E poi, si tratterà davvero di un’imperdibile opportunità per acquisire informazioni cruciali? O piuttosto di una montatura per attirare in trappola qualche agente nemico? Al Principe delle Spie non mancano certo i mezzi per scoprirlo portando a termine l’operazione. Evitando, se possibile, di scatenare la Terza guerra mondiale.

Urania n. 1644: Occhi nello spazio di Robert J. Sawyer
Ogni tanto torna di moda l’enigma dei dinosauri, esseri giganteschi dei quali fino a due secoli fa non si conosceva nemmeno l’esistenza (e dove la parte enigmatica riguarda la loro estinzione, avvenuta nel Cretaceo). Ma se non fossero scomparsi e si fossero semplicemente trasferiti su un altro pianeta? Non grazie alla loro limitata intelligenza, certo, ma aiutati e trasportati da una razza più sensibile ed evoluta… Ridotta la massa corporea e potenziata la mente, i tirannosauri avrebbero finito per sviluppare la paziente e sofisticata civiltà descritta in questo stupefacente romanzo. Nel quale un brillante scienziato – quello che potremmo considerare l’equivalente sauro di Galileo – deve convincere i suoi concittadini delle verità contenute negli ultimi sviluppi dell’astronomia. Anche perché ignorarle metterebbe in serio pericolo il mondo dei Quintaglio, rettili pensanti ma non senza pregiudizi.

Urania Collezione n. 174: Al di là del futuro di A.E. Van Vogt
Come sconfiggere una dittatura totale? Il controllo assoluto da parte di un uomo può essere combattuto in un solo modo: esercitando su di lui una sorveglianza altrettanto inflessibile. Da parte di chi? Di tutti. Esiste, o meglio esisterà nel ventitreesimo secolo, una ricetta infallibile chiamata Sistema Pervasivo alla quale nemmeno il dittatore Lilgin potrà sfuggire. Il risultato finale sarà che verremo tutti minuziosamente osservati, censiti, monitorati a ogni ora del giorno e della notte. E se a qualcuno questo gioco di interferenze incrociate ricorderà gli arretrati sistemi in voga nel ventunesimo secolo (persino in alcune cosiddette “democrazie”), vorrà dire che l’ossessione del controllo è il vero perno che fa girare il mondo, oggi come nel lontano futuro.

Urania Millemondi 78: Progetto Giove. Tre romanzi completi di Fredric Brown
PROGETTO GIOVE
Tornare nello spazio, riprendere la grande spinta in avanti che è stata il motivo di tutta la sua vita: questo sogna Max Andrews, l’astronauta appiedato che un incidente costringe al ruolo di semplice spettatore. Solo una donna può aiutarlo a coronare quel desiderio, ma non è una scienziata: è la senatrice Ellen Gallagher.
UNO STRANO CLIENTE
Quando una donna si presenta agli investigatori Ed e Am Hunter per chiedere protezione, nessuno dei due pensa di tirarsi indietro. “Chi la minaccia?” vogliono sapere. “I dischi volanti”, risponde la ragazza terrorizzata. “Vogliono uccidermi gli abitanti dei dischi volanti!” Un thriller raffinato, con una trovata iniziale mozzafiato.
GLI STRANI SUICIDI DI BARTLESVILLE
La “cosa” che entra nella mente e spinge verso la morte ha già cominciato a fare vittime. A Bartlesville, anzi in tutta l’America, c’è una sola persona che possa combatterla: Amanda Tilley, la “signorina omicidi” della fantascienza.

Urania Jumbo n. 44: La città del cratere di Alastair Reynolds
Sul pianeta Yellowstone sorge la Città del Cratere, un tempo gioiello della civiltà come oggi New York. Immensa, irta di edifici tecnologici che toccano le nuvole e di grattacieli di ogni forma, è ormai caduta in rovina a causa di un virus nanotecnologico che ne ha corroso macchinari e metalli. Ma tra i monconi dei grattacieli e i detriti che occhieggiano ai lati delle piazze, rimane la metropoli per eccellenza e il luogo dove si svolge la caccia spietata fra l’agente Tanner Mirabel e il suo arcinemico, l’uomo che ha ucciso il suo capo e promette di commettere una scia di terribili violenze. Un grande libro ambientato nell’universo della Rivelazione, ma del tutto autonomo rispetto alla continuity di Rivelazione, Redemption Ark e Absolution Gap.

Urania Horror n. 13: Cerimonie nere di AA.VV.
Questo corposo volume estivo offre tre testi ordinati cronologicamente, in modo da costituire un’ideale galleria dell’horror classico e contemporaneo:
LA CITTÀ VAMPIRA di Paul Féval, con la sua metropoli di tombe: non la prima ma certo la più godibile variazione europea sulla voga del romanzo vampirico nata in Inghilterra.
IL VILLAGGIO NERO di Stefan Grabiński, una scelta dei più inquietanti racconti dello scrittore polacco vicino a Kafka oltre che a Poe, con una serie di terrificanti variazioni sulla malvagità del Tempo.
LA CERIMONIA di Laird Barron, il più amato tra i nuovi autori americani insieme a Thomas Ligotti. Una storia di pratiche segrete e culti innominabili che si svolge nel cuore della nostra civiltà.

L.

Annunci