Tag

, , , , ,

Vecchio numero della collana “I Narratori Americani del Brivido”, della romana Editrice Farca diretta da Aldo Crudo.

L’illustrazione di copertina è firmata da Mario Ferrari.

La scheda di Uruk:

278. … E la furia esplose (The Death Song) di Dave Granger [1° febbraio 1967] Versione italiana di G. Pica

La trama:

La storia è semplice. È l’episodio centrale della vita di Pat Sellers, il poliziotto più duro di New York, uno che ci sa fare, uno che somiglia ai delinquenti che combatte, uno che è nato in mezzo ad essi e li conosce e conosce le loro tecniche. Il colpo è duro per Sellers, quando entra in casa e trova sua moglie, Julie, impiccata. È la sua collera fredda esplode, perché dopo lunghi anni di silenzio lui non ha più motivo di fingere di non sapere. Julie è morta e la morte di Julie canta un canto di morte.

L’incipit:

Il sergente Lynn lo reggeva per un braccio.
Sellers teneva gli occhi bassi. La linea del suo sguardo era interrotta da quelle gambe unite, penzolatiti, a mezz’aria, sul tavolo rovesciato: Julie.
Lynn gli stringeva un braccio e gli faceva male. Però lo reggeva, perché tutto vorticava attorno a Sellers, salvo le gambe nude di Julie e i lembi della sua vestaglia.
— Coraggio, capitano — mormorava Lynn, vicino al suo orecchio sinistro, suadente.
— Pat — disse, dall’altro lato della camera, John, il capitano della Squadra, quello che comandava la Squadra nella zona — Pat, non avresti dovuto…
Sellers alzò gli occhi sul suo collega, senza riuscire a vederlo. Aveva una gran nebbia davanti, un abisso.
— Julie è morta — sussurrò a quell’azzurrissimo cielo che riempiva la finestra, dietro le spalle di John.
— Pat — insistette John — non è così che risolverai…

L.

– Ultimi post simili: