Tag

, , ,

La Newton Compton porta in libreria un eBook con due thriller firmati da James Rollins.

La scheda di Uruk:

L’isola del vulcano (2017) di James Rollins [18 dicembre 2017] Traduzione di Carla De Pascale
Il turno di mezzanotte (The Midnight Watch, 2015)
L’isola del vulcano (Crash and Burn, 2016)

Le trame:

Il turno di mezzanotte
Nel cuore della notte un nemico senza nome colpisce con un attacco hacker i server dello Smithsonian Institution, ed è solo l’inizio di un’operazione su larga scala. Per salvare un biologo rimasto intrappolato all’interno del Museo di Storia Naturale e scoprire il vero intento dietro gli assalti che si fanno più incisivi e più sanguinosi ogni minuto che passa, Joe Kowalski viene incaricato dall’unità Sigma di fare quello che gli riesce meglio: distruggere qualunque cosa si frapponga tra lui e il suo obiettivo. In una corsa contro il tempo, Kowalski scoprirà una verità sconvolgente nell’ultimo posto che avrebbe potuto immaginare: lo zoo.

L’isola del vulcano
Durante un volo transoceanico le due pecore nere dell’unità Sigma, Seichan e Kowalski, devono accantonare i reciproci dissapori quando una forza misteriosa spinge il loro aereo fuori rotta. Il duo improvvisato dovrà usare ogni risorsa per sopravvivere una notte in una remota isola vulcanica, nella quale l’unico riparo sembra essere un ex resort abbandonato, pieno di pipistrelli e cadente. Ma qualcosa di terrificante li sta aspettando, qualcosa frutto di un esperimento scientifico ma con una natura radicata nei più ancestrali istinti umani. Per sopravvivere dovranno collaborare, ma persino facendolo… Potrebbe comunque essere troppo tardi.

L’incipit del primo racconto:

Siamo sotto attacco.
Senza giacca, con le maniche arrotolate fino ai gomiti, Painter Crowe camminava su e giù per la sala di comunicazione del comando centrale della Sigma Force. I dati apparivano sui monitor che occupavano tutte le pareti, e lui si sentiva come un guerriero solitario costretto ad affrontare un nemico senza volto.
Jason Carter era seduto a una delle postazioni: digitava sulla tastiera con una mano mentre stringeva un bicchiere della Starbucks con l’altra, osservando lo schermo davanti a sé. «A quanto pare, hanno creato la loro personale backdoor nella rete dello Smithsonian Institution, sfruttando un accesso da amministratore generale. A questo punto, hanno praticamente le chiavi del regno».
«Ma
loro, chi?». Painter si fermò alle sue spalle per fissare lo schermo. Jason, ventitré anni, era il capo analista dell’intelligence. Era stato reclutato da Painter dopo essere stato cacciato dalla marina per aver hackerato i server del Dipartimento della Difesa con alcuni semplici strumenti, come un BlackBerry e un iPad integrato.

L’autore:

James Rollins è autore bestseller del New York Times di thriller internazionali che sono stati tradotti in più di quaranta lingue. Rollins, abile nello svelare mondi invisibili, scoperte scientifiche e segreti storici, scrive storie dal ritmo frenetico e la sua straordinaria originalità è stata acclamata dai critici e apprezzata da milioni di lettori in tutto il mondo.

L.

– Ultimi post simili: