Tag

, , , ,

Trovato molti anni fa su bancarella e mai toccato, schedo questo legal thriller prima di liberarmene.

La scheda di Uruk:

2607. Mi ricordo di te [Harry Devlin 3] (I Remember You, 1993) di Martin Edwards [17 gennaio 1999] Traduzione di Marilena Caselli

La trama:

Per l’avvocato Devlin, Rogan non è solo un cliente, ma un amico. Certo, non è un tipo troppo responsabile, specialmente con le donne, ma simpatia e fascino hanno sempre giocato a suo favore. Da qualche tempo, però, Rogan è oggetto di oscure minacce: qualcuno gli ha bruciato il negozio e fatto saltare in aria la macchina. E il passato che lo insegue, e chiede vendetta.

L’incipit:

Le fiamme lambivano il palazzo, avide come le lingue dei ragazzi innamorati. Fuoriuscivano arricciandosi dalle finestre sopra la fila di negozi, fin quasi alle grondaie, furiose nella loro bramosia e intente alla conquista.
L’odore di bruciato riempiva le narici di Harry Devlin. Il fumo gli faceva pizzicare gli occhi e la gola.
— Non sognarti nemmeno di entrare.
— Per amor del cielo — disse Finbar Rogan. — Cosa pensi che abbia al posto del cervello? Non cercherei di farmi largo lì dentro neanche se ci fosse mia moglie intrappolata dall’altro lato della porta. — Buttò indietro la testa e scoppiò a ridere. — Ma a pensarci bene, se fosse lì… forse ci aggiungerei uno o due fiammiferi anch’io.
Lo scoppio di un vetro che andava in frantumi li fece abbassare entrambi di colpo in un riflesso di autodifesa. Raddrizzandosi, Harry vide i vetri del primo piano disintegrarsi. Riuscì a ripararsi il volto mentre una miriade di frammenti pioveva su tutto il marciapiede.
Finbar urlò dal dolore e cadde a terra. Vedendo il sangue sgorgare da un taglio sulla guancia dell’irlandese, Harry non esitò. Nel giro di pochi secondi trascinò Finbar dall’altra parte della strada, al riparo di un androne. Lì rimasero appoggiati l’uno all’altro, respirando a fatica, mentre il fumo si insinuava nei loro polmoni.

L’autore

Martin Edwards, come Harry Devlin, è un avvocato di Liverpool, ma le somiglianze tra l’autore e il suo personaggio finiscono qui. Si è laureato a Oxford e nel 1984 è diventato socio dell’importante studio legale Mace & Jones. Edwards ha scritto diversi racconti e cinque romanzi polizieschi, tutti aventi come protagonista Harry Devlin. Di questi ultimi, nel Giallo Mondadori, sono già usciti L’archivio (n. 2478), Le regole del tradimento (n. 2511) e Le rose sulla faccia (n. 2580). Attualmente lo scrittore vive a Lymm, nel Cheshire, con la moglie e i due figli.

L.

– Ultimi post simili: