Tag

, , , ,

La Sperling & Kupfer porta in libreria un romanzo firmato da Urban Waite che anticipa gli eventi di un videogioco di grande successo.

La scheda di Uruk:

Far Cry: Absolution (Far Cry: Absolution, 2018) di Urban Waite [13 marzo 2018] Traduzione di Elena Cantoni e Fabrizio Coppola

La trama:

Hope County, Montana. Un tempo terra di libertà e coraggio, la regione è caduta nelle mani di una setta che si è data il nome di chiesa di Eden’s Gate. Per anni, i seguaci del culto si sono infiltrati nella quotidianità degli abitanti, sfruttandone debolezze e bisogni, anche grazie al carisma del loro capo, John Seed, che si fa chiamare Il Padre. Predicando l’Apocalisse, Seed ha seminato il fanatismo, ma soprattutto è riuscito a impossessarsi di case e terre e a controllare attività pubbliche e vita privata. Non tutti però sono stati conquistati dal fascino del Padre: per colpa sua, Mary May Fairgrave ha perso quasi tutto. I suoi genitori sono morti in circostanze sospette e suo fratello, trascinato dalle parole di Seed, è scomparso. Quando le autorità rifiutano di indagare ulteriormente sulla sua sparizione, Mary decide di fare da sola. Sulla sua strada, inviato da Eden’s Gate, troverà William Boyd, un cacciatore che da anni vive in un capanno in mezzo ai boschi, dove cattura selvaggina che dona alla comunità. Convinto di essere stato salvato dal Padre nel momento più buio della sua esistenza e di dovergli obbedienza e gratitudine, Boyd comprende però presto che la realtà è molto diversa da quella che gli avevano fatto immaginare. E Mary May scopre di avere un alleato inatteso che cambierà il suo destino.
Dal videogioco Far Cry, arriva un romanzo imperdibile: Absolution è la storia che anticipa Far Cry 5.

L’incipit:

Lo sceriffo entrò e si sedette. Si tolse il cappello, stese le gambe sulla scrivania e guardò la donna nel suo ufficio. «Allora, di che si tratta?»
«Lo sai già», rispose Mary May. «Voglio solo sapere cosa intendi fare.»
Lui si rigiro il cappello tra le dita, levando un peletto invisibile dalla tesa. Un tempo, quando era un giovane magro e forte, cavalcava i tori nei rodei. Mary May ricordava che una volta, da piccola, i genitori avevano portato lei e suo fratello Drew a vedere lo spettacolo. Si era arrampicata sulla staccionata e lo aveva incitato insieme alla folla mentre raggiungeva il centro dell’arena in groppa al toro. La bestia scaldava, sollevando nuvolette di polvere, e lui si teneva avvinghiato alla fune per non finire disarcionato. Sembrava impavido, allora, una specie di eroe. Adesso non più.
Lo sceriffo lanciò il cappello sulla scrivania, rimise i piedi a terra e la fissò dritta negli occhi. «Che diavolo vuoi da me, Mary May? È stato un incidente.»
«Un incidente? Papà era andato lì a prendere Drew. Ha guidato camion per quarant’anni e non ha mai neanche fatto un graffio alla carrozzeria di uno dei suoi mezzi. Come fai a credere che sia stato un incidente?»
«Hai tutta la mia comprensione, Mary May, ma non posso fare altro.»
La donna leggeva un sincero dispiacere negli occhi dello sceriffo e si rattristò per lui, perché quello che stava dicendo era vero: era del tutto impotente. «E cosa aspetti a reagire? Che continuino a calpestarti finché non ti avranno ridotto in poltiglia?»

L’autore:

Urban Waite è autore di racconti e romanzi crime tradotti in nove lingue e pubblicati in venti Paesi, osannati dalla critica e da scrittori del calibro di Don Winslow e Stephen King.

Info

Far Cry: Absolution di Urban Waite (Sperling & KUpfer), 288 pagine, euro 17,90 (in eBook, euro 3,99) – ISBN 978882006474 – Traduzione di Elena Cantoni e Fabrizio Coppola

L.

– Ultimi post simili: