Tag

, , , ,

Nel 2006 la Piemme presenta in edicola una serie di volumoni con raccolti insieme più romanzi con protagonista comune: il titolo dell’iniziativa è “Jumbo Pocket“, ma in questo caso la pubblicazione viene catalogata “I Gialli di Piemme Dispari – Anno 3° n. 20”, con il brutto vizio della casa di usare definizioni inspiegabili, come i gialli “dispari”…
Prima di darlo via, schedo questo volumone di 644 pagine.

La copertina è firmata da Laura Ronchi.

La scheda di Uruk:

Elvis Cole Collection, di Robert Crais [2006]
La città dorme [Elvis Cole 3] (Lullaby Town, 1992) traduzione di Ilaria Molineri
La squadra [Elvis Cole 4] (Free Fall, 1993) traduzione di Stefano Tettamanti
Il mercante di corpi [Elvis Cole 5] (Voodoo River, 1995) traduzione di Ilaria Molineri

La trama:

Karen, Jennifer e Jodi. Tre giovani donne che sembrano sincere quando si rivolgono a Elvis Cole in cerca di aiuto. Tre casi in apparenza semplici per il “Migliore Investigatore del Mondo”, un tempo detective della polizia di Los Angeles, e per il suo taciturno socio Joe Pike. Ma le apparenze spesso ingannano…
In uno sperduto paese del Connecticut, in una Los Angeles corrotta e violenta o in una calda e assolata Louisiana, Elvis Cole e Joe Pike vengono travolti da un vortice di intrighi e ricatti, invischiati in una rete di interessi e sentimenti contrastanti, che rischia di mettere a repentaglio la vita stessa dei due investigatori.

I romanzi:

Peter Alan Nelsen è uno dei registi più potenti e pagati del pianeta e ogni suo capriccio è legge. Quando, dopo anni di indifferenza, decide di ritrovare l’ex moglie Karen e il figlio Toby, abbandonati per inseguire il successo, uno stuolo di assistenti si attiva per ingaggiare il migliore investigatore sulla piazza. Un caso apparentemente facile che si trasforma, però, in un incubo. Rintracciata Karen nel paesino del Connecticut dove si è rifatta una vita e una nuova identità, la donna nega ogni legame con l’ex-marito e sembra spaventata a morte. Toccherà a Cole sventare il ricatto che vincola Karen al silenzio. Prima che il boss mafioso più potente della East Goast lo costringa ad aprire un nuovo ufficio… sul fondo del fiume Hudson.

Elvis Cole è il tipo di detective che non sa dire di no, specialmente a una ragazza come Jennifer Sheridan, bionda e avvenente. E in difficoltà.
Il suo fidanzato, Mark Thurman, è la punta di diamante di una squadra molto speciale della polizia di Los Angeles, ma negli ultimi tempi è irriconoscibile, aggressivo e spaventato, e Jennifer teme che si sia cacciato nei guai. Il genere di guai dal quale solo Elvis Cole può aiutarlo ad uscire.
Passo dopo passo, le indagini trascinano il detective e il suo socio Joe Pike nei meandri di una Los Angeles marcia e violenta, dove polizia e criminali spesso si scambiano le parti. È un mondo spietato e senza regole che costringe a dubitare di tutti, e in cui tutti, Elvis in testa, rischiano la vita.

Jodi Taylor, famosa star televisiva, non sa nulla delle sue origini. Adottata in tenera età, non conosce neppure i suoi veri genitori. Per questo ingaggia il detective Elvis Cole. Perché le procuri un passato. Tutto sommato un caso semplice. Ma non appena Cole e il suo socio Joe Pike arrivano in Louisiana, dove Jodi è nata, tutto si complica. Lì, sotto un sole torrido che surriscalda gli animi, Cole si accorge che le sue domande danno molto fastidio. E quando un certo Rebenack, personaggio ambiguo coinvolto nella vicenda, viene trovato ucciso, il detective non ha più dubbi. Jodi Taylor sa molto di più di quanto gli ha fatto credere. Romanziere di successo, Crais è anche autore di serie televisive (tra cui “Miami Vice” e “Avvocati a Los Angeles”).

L’autore:

Robert Crais, vincitore di prestigiosi premi tra cui l’Anthony Award e il Macavity Award, appartiene ormai al firmamento dei grandi scrittori di thriller americani. Autore di importanti serie televisive, tra cui “Avvocati a Los Angeles” e “Miami Vice”, in Italia ha pubblicato per Piemme anche LA Killer, Lo specialista e La prova e, per Mondadori, L’ostaggio, L’ultimo detective e L.A. Tattoo.

L.

– Ultimi post simili: