Tag

Torna l’appuntamento settimanale con le uscite Delos Digital, la casa specializzata in tutti i colori della narrativa.


Sherlock Holmes e l’avventura della Peste Nera (The Adventure of the Black Plague, 2018) di Paul D. Gilbert (traduzione di Paola Cartoceti)
Sherlockiana n. 225 (23 ottobre 2018)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Giallo – racconto (16 pagine)

Un’accesa discussione fra Holmes e Watson sui meriti delle rispettive arti viene interrotta da Lestrade che chiede aiuto per il drammatico problema di uno spietato ricattatore che perseguita la East End… Holmes dovrà mettersi in gioco per sconfiggere “La Peste Nera”, e Watson sarà al suo fianco.

Paul D. Gilbert è nato nel 1954 e ha sempre vissuto a Londra e dintorni. È sposato da quarant’anni con Jackie, che condivide la sua grande passione per Sherlock Holmes. Ha due figli, uno dei quali fa l’agricoltore in Spagna. La gran parte della sua vita lavorativa si è svolta nel settore dell’abbigliamento, anche se ora fa l’impresario di pompe funebri. Ha una particolare predilezione per la storia antica e ama il cinema e lo sport. La sua massima ambizione è fare lo scrittore a tempo pieno perché la cosa lo appassiona molto. Tra le sue pubblicazioni di apocrifi sherlockiani, si annoverano: The Lost Files of Sherlock Holmes (2007), The Chronicles of Sherlock Holmes (2008), Sherlock Holmes and the Giant Rat of Sumatra (2011), The Annals of Sherlock Holmes (2013) Sherlock Holmes and the Unholy Trinity (2015).


Il raggio della morte, di Lukha B. Kremo
Pulphagus® n. 7 (23 ottobre 2018)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Fantascienza – racconto lungo (32 pagine)

Raskal confessa di aver ucciso i capi di Pulphagus® e consegna loro l’occhio di Hadu per lo scanner, rivelando che la CalcaTerra™ ha deciso di sterilizzare l’asteroide, riempiendolo di gas infiammabile, e di colpire Base Soros con il THEL™.
Così Kemata e Mirea decidono di prendere il controllo del THEL™ e fargli colpire il cargo nel momento in cui immette i gas per far esplodere Pulphagus®.
Proprio nel momento in cui tutti si aspettano l’esplosione del planetoide, avviene qualcosa d’imprevedibile.

Lukha B. Kremo è autore di romanzi e racconti non solo di fantascienza. Ha diretto la rivista Avatär, vincendo tre Premi Italia. Ha pubblicato racconti su varie antologie tra le quali Supernova Express (2006, Fantanet), Frammenti di una rosa quantica (2008, Kipple) e Avanguardie Futuro Oscuro (2009, Kipple). Un suo racconto è uscito anche su Robot.
Ha pubblicato cd di musica elettronica con lo pseudonimo di Krell e organizzato il progetto Sonora Commedia.
Ha pubblicato i romanzi Il Grande Tritacarne (2005), Gli occhi dell’anti-Dio (2008), Trans-Human Express (2012). Con Pulphagus® – Fango dei cieli ha vinto il premio Urania 2016.


The Viking Chronicles 2 – L’ascesa, di Andretta Baldanza
Odissea Romantica n. 27 (23 ottobre 2018)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Romance – romanzo (337 pagine)

Eric e Alyssa, dopo un inizio tormentato, sono finalmente riusciti a vivere pienamente il loro reciproco amore, e tutto sembra andare per il meglio. Ma la guerra incombe. Un inaspettato e imprevisto attacco dei guerrieri di Krelt interrompe la sacralità della festa di Mezzo Inverno e le vite dei nostri protagonisti vengono sconvolte dalla serie di avvenimenti scatenati da questo evento. Fra tradimenti, assassinii, missioni diplomatiche e gelosie, riusciranno Eric, Alyssa e i loro fedeli compagni vichinghi a difendere il villaggio, preservare il trono dall’usurpazione e non perdersi lungo il cammino? Il secondo romanzo delle “Vikings Chronicles”, che segue e conclude la saga iniziata con The Vikings Chronicles – L’inizio (Delos Digital).

Andretta Baldanza è nata a Milano in un anno non meglio specificato dello scorso millennio, è laureata in Scienze Politiche e lavora part time in una grande azienda online. Ha un marito pignolo, due figli scatenati, una casa disordinata e due gatti pigri. Il suo più grande talento è il gioco del Tetris, che le consente di incastrare alla perfezione tutti gli impegni e di ritagliarsi anche qualche momento per la scrittura. Moglie devota, madre perplessa e massaia francamente imbarazzante, scrive con la passione agitata e disorganizzata di una nerd che ha sempre “16 anni dentro”. Pubblicare un romanzo è sempre stato il suo sogno, fin da giovanissima.


Realtà Aumentata – Manuale di Sopravvivenza, di G.P. Rossi
TechnoVisions n. 29 (23 ottobre 2018)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Tecnologia – saggio (14 pagine)

Questo breve manuale, fatto per chi è a digiuno dell’argomento, esplora il mondo della realtà aumentata e, grazie a dei piccoli schemi finali, fissa alcuni concetti basilari. Molti sono i tipi di realtà che le nuove tecnologie stanno creando, la più famosa è quella virtuale, anche perché da anni è presente nell’immaginario collettivo grazie a film o racconti. Sicuramente meno conosciuta, invece, è la realtà aumentata o, in inglese, Augmented Reality (AR), la quale, grazie al supporto di moderni device come gli smartphone e i tablet, si sta espandendo a un ritmo molto più veloce di quella virtuale, proprio perché ormai tutti possiedono questi device, e sta diventando una tecnologia di cui non si potrà fare a meno.

Nato a Roma, laureato in Chimica alla Università degli Studi di Roma La Sapienza, G.P. Rossi lavora nel campo delle Telecomunicazioni occupandosi di eSIM, Blockchain e di Digital Identity. È giornalista pubblicista e scrive su Cor.Com, giornale che tratta di economia e innovazione digitale. Ha già pubblicato “Sherlock Holmes e la Vestaglia della Contessa di Castiglione”, “Sherlock Holmes e la Sindrome di Abraham de Moivre” e “Sherlock Holmes e il mistero di Eilean Mòr” per la Delos Digital, nonché alcuni racconti per la Giulio Perrone Editore. Ha anche pubblicato tre saggi per la Delos Digital su argomenti quali Digital Identity, Realtà Virtuale e Blockchain.


Iperuranio, di Andrea Tortoreto
Odissea Digital Fantascienza n. 57 (23 ottobre 2018)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Fantascienza – romanzo (139 pagine)

La fantascienza è abituata a guardare il mondo da prospettive insolite. Chi la scrive cerca nuovi orizzonti, scorci differenti, panorami straordinari. Un po’ come fa la filosofia, che per indagare il reale ha bisogno di un approccio critico, di porre domande inconsuete e alle volte disturbanti.
È forse per questa radice comune che la fantascienza viene spesso definita narrativa speculativa, testimoniando una naturale predisposizione a sondare gli interrogativi che riguardano l’uomo e il suo rapporto con la realtà. Non si tratta solo di comprendere come il futuro e gli sviluppi della tecnologia potranno modificare la natura stessa dell’essere umano. Come dimostrano i racconti presentati in questo volume, la fantascienza spinge la mente fino ai confini del sapere, invitando il lettore a mettere in dubbio il senso della propria percezione, i confini tra sogno e realtà, la natura inanimata delle macchine o addirittura il fatto che la creazione appartenga solo a Dio.

Dodici racconti in cui la storia della fantascienza dialoga con voci emergenti.

Andrea Tortoreto, nato a Terni, è Dottore di ricerca in Filosofia e scienze umane. Nel 2018 ha conseguito l’ASN come associato in Filosofia morale e Filosofia teoretica. Oltre a monografie e saggi accademici ha pubblicato racconti di fantascienza sulla Writers magazine Italia e su Il magazzino dei mondi e Il magazzino dei mondi 2.


Mondo, sola andata, di Nanni Malpica
Versante Est n. 28 (23 ottobre 2018)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Narrativa – racconti (54 pagine)

Alla fine degli anni Ottanta, Nanni Malpica mette le mani su un tesoretto di non trascurabile entità. Consapevole che non sarebbe durato all’infinito, decide di spenderlo nel migliore dei modi: convoca un paio di amici per progettare un viaggio, il primo di una lunga serie. Prendono una penna e la puntano su una carta geografica. A caso. La città più vicina risulta chiamarsi Manado, sull’isola di Sulawesi, in Indonesia. Oggi è nota per possedere una delle più belle barriere coralline del Pacifico, ma allora era completamente sconosciuta.
Così cominciò la sua lunga stagione di viaggiatore. Senza sponsor, senza macchina fotografica. Bastava essere presente, sparire in sfondi esotici.
Solo più avanti l’autore ricaverà dei racconti da episodi che gli erano rimasti particolarmente vividi nella memoria. Altri ne ha scritti utilizzando la fantasia, ma sfruttando comunque le atmosfere dei posti in cui è passato. E oggi sono confluiti in questa raccolta.

Nanni Malpica, classe 1955, ha lavorato per il teatro, scrivendo diversi testi che sono stati poi messi in scena, in particolare al Teatro Politecnico di Roma. È stato programmista regista alla Rai per un breve periodo. Attualmente si occupa soprattutto di narrativa. Ha pubblicato:due novelle, Remo per la Twins Edizioni e Tattoo per la Triskell; una raccolta di racconti di genere fantastico, Svegliarsi dal coma nel giorno di Ognissanti, per la casa editrice Calliope; un volumetto di poesie in collaborazione con Roberto Vignoli: L’inverno sono gli altri, per la Ensemble.
Vive a Roma con la compagna, in una casa ai confini del parco naturale della Marcigliana.


L.

– Ultimi post simili: