Tag

, , , ,

La Newton Compton porta in libreria un grande thriller a sfondo storico firmato Matteo Di Giulio.

La scheda di Uruk:

930. Il segreto della seconda pergamena (2018) di Matteo Di Giulio [22 novembre 2018]

La trama:

Genova, 1501. Martino Durante è fuggito da Milano con la speranza di imbarcarsi per il Nuovo Mondo. Insieme a lui ci sono il figlio di due anni e suo fratello Niccolò. Mentre si trovano in città, però, vengono attaccati a sorpresa: sulle tracce di Martino c’è un nobile milanese, Goffredo Landriani, che non solo è in cerca di vendetta per quanto accaduto a Milano, ma che vuole anche mettere le mani su Niccolò, l’unica persona in grado di leggere un manoscritto in codice, fondamentale per i suoi piani di potere. Intanto a Venezia un forestiero sbarca nella laguna: si tratta di Sofia, mercenaria al soldo di Landriani, cui è stato assegnato il compito di recuperare un’antica pergamena. La Serenissima però vive nel terrore, perché da tempo si verificano degli inspiegabili incidenti che portano al crollo di numerosi palazzi. Per portare a termine la propria missione, Sofia dovrà scoprire chi si cela dietro a un complotto che sta mettendo in pericolo la sopravvivenza della Repubblica. Il premio che l’aspetta è la testa di Martino Durante, l’uomo che a Milano l’ha sfigurata e le ha rovinato la vita per sempre.

L’incipit:

Genova, 1501

Il volto dell’uomo si specchiò nella lama.
La sua nuova spada.
L’immagine riflessa nell’acciaio gli strappò una smorfia, ma nulla più. I suoi tratti erano scavati dalla stanchezza, la barba spuntava a ciuffi sul mento e lungo le guance: una maschera sofferente.
Non disse niente, non sospirò, né guardò in faccia chi aveva di fronte. Si limitò a pagarlo.
L’armaiolo gli porse l’arma e Martino, senza nemmeno provare se il filo fosse tagliente come doveva essere, o il peso bilanciato nel modo in cui aveva chiesto, la ripose nel fodero di cuoio, che agganciò al fianco.
Si voltò verso il suo compagno di viaggio, che gli porse il bambino. Martino lo prese e se lo strinse al petto, quindi si voltò verso il mare, per farsi rassicurare dalla placida calma dello specchio d’acqua.
Era stato un viaggio massacrante.
La fuga da Milano, deviando per Torino, seguendo una pista più tortuosa per confondere eventuali inseguitori, a rotta di collo. I cavalli erano spossati, e poco importava che a ciascun posto di cambio Martino avesse pagato a caro prezzo bestie nuove e riposate: finivano sempre per stremarle, costringendole a galoppare per ore e ore, senza sosta. Si erano fermati soltanto di notte, quando si sentivano al sicuro, protetti dalle tenebre. Ad Alessandria, Martino aveva comprato vestiti nuovi per sé e per il suo compagno di viaggio. Aveva bruciato i vecchi: e con essi ogni ricordo che lo legava alle disavventure di Milano.
Memorie di sangue e di morte.

L’autrice:

Matteo Di Giulio, scrittore, saggista e traduttore, è nato a Milano, ma vive a Bremen, nel Nord della Germania. Come critico cinematografico ha collaborato con festival e riviste italiani e internazionali. È autore di diversi romanzi, tra i quali i thriller storici I delitti delle sette virtù (2013) e, con la Newton Compton, La congiura delle tre pergamene..

Info

Il segreto della seconda pergamena di Matteo Di Giulio (Newton Compton – Nuova Narrativa Compton n. 930), 384 pagine, € 9,00 (in eBook, € 2,99) – ISBN 9788822724267

L.

– Ultimi post simili: