Tag

Torna l’appuntamento settimanale con le uscite Delos Digital, la casa specializzata in tutti i colori della narrativa.


Sherlock Holmes e il mistero del duellante che mormorava (The Mystery of the Mumbling Duelist, 2019) di Paul D. Gilbert (Traduzione di Luca Sartori)
Sherlockiana n. 247 (15 aprile 2019)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Giallo – racconto lungo (38 pagine)

Isadora Persano, il duellante in questione, è anche un giornalista di fama internazionale ritrovato completamente impazzito mentre non fa che fissare un verme finora ignoto alla scienza! Qual è il segreto di questa singolare creatura? Qual è il suo legame con una tragica storia d’amore in una repubblica del Centro America dilaniata dalla guerra? Holmes prevede che una notte passata al manicomio svelerà le risposte di tutti questi misteri.

Paul D. Gilbert è nato nel 1954 e ha sempre vissuto a Londra e dintorni. È sposato da quarant’anni con Jackie, che condivide la sua grande passione per Sherlock Holmes. Ha due figli, uno dei quali fa l’agricoltore in Spagna. La gran parte della sua vita lavorativa si è svolta nel settore dell’abbigliamento, anche se ora fa l’impresario di pompe funebri. Ha una particolare predilezione per la storia antica e ama il cinema e lo sport. La sua massima ambizione è fare lo scrittore a tempo pieno perché la cosa lo appassiona molto. Tra le sue pubblicazioni di apocrifi sherlockiani, si annoverano: The Lost Files of Sherlock Holmes (2007), The Chronicles of Sherlock Holmes (2008), Sherlock Holmes and the Giant Rat of Sumatra (2011), The Annals of Sherlock Holmes (2013) Sherlock Holmes and the Unholy Trinity (2015). In Italia, oltre a essere presente con i suoi racconti apocrifi su Sherlockiana, ha pubblicato nella collana Il Giallo Mondadori Sherlock il romanzo Il ratto gigante di Sumatra.


Ecce e la Vecchia Terra: Le cronache di Cadwal 2 (Ecce and Old Earth) di Jack Vance (Traduzione di Gianluigi Zuddas)
I Mondi di Jack Vance n. 2 (15 aprile 2019)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

romanzo (507 pagine)

Il pianeta Cadwal è un paradiso ecologico, protetto e amministrato dalla Società Naturalistica. Ma c’è chi vorrebbe aprirlo al commercio e sfruttarne le risorse: una cospirazione alla quale si oppone Glawen Clattuc.
Mentre Glawen deve recarsi sul continente selvaggio di Cadwal, Ecce, per cercare di liberare suo padre Scharde, la sua amata Wayness Tamm è alla ricerca di documenti fondamentali sulla proprietà del pianeta, che la porteranno sulla Vecchia Terra, fino a un negozietto in una magica e misteriosa Trieste del futuro descritta da Jack Vance in modo indimenticabile.
Il secondo romanzo del ciclo di Cadwal, uscito in Italia originariamente col titolo I segreti di Cadwal, riconferma il fascino della scrittura del più grande costruttore di mondi della fantascienza, Jack Vance.

Jack Vance (1916-2013) è stato uno dei più grandi autori di fantascienza e fantasy, e certamente tra i più amati dal pubblico. Dopo una serie di lavori di ogni genere, durante la Seconda guerra mondiale si arruola nella marina mercantile e gira il mondo. In questo periodo comincia a scrivere il ciclo della Terra Morente. Tra gli Anni cinquanta e settanta viaggia, in Europa e nel resto del mondo, traendo da queste esperienze esotiche gli spunti per i suoi romanzi: Il pianeta giganteI linguaggi di Pao, il ciclo di Durdane. Nella sua carriera ha scritto decine di romanzi di fantascienza, fantasy e gialli, per un totale di oltre sessanta libri; tra i titoli più famosi ricordiamo i cicli di Lyonesse, dei Principi demoni, di Alastor. Storie ricche di fascino, di personaggi indimenticabili, narrate con uno stile elegante e immaginifico.
Delos Digital insieme in collaborazione Spatterlight si è data l’impegno di riportare sul mercato le opere di questo grande autore.


Mi Rasna, di Monica Serra
Fantasy Tales n. 44 (15 aprile 2019)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Fantasy – racconto lungo (35 pagine)

Anno 1243: Michele fugge da Viterbo, stretta nell’assedio degli Svevi, diretto a Roma, dove intende iniziare una nuova vita. La distanza non è molta, ma gli ostacoli sono ardui: Malaspina, una ladra pronta a saccheggiare una tomba etrusca, i soldati del papa, un cardinale che non è un cardinale e “presenze” che arrivano dall’altro lato del tempo…

Monica Serra, “narratrice di mondi”, percorre universi fantastici districandosi tra famiglia, gatti e lavoro. I suoi racconti sono stati pubblicati in varie antologie. Ha una spettacolare magnolia giapponese, spesso fonte di ispirazione, ama i viaggi e i libri. Con il racconto Mi Rasna ha vinto la seconda edizione (2018) del premio intitolato a Gianfranco Viviani.


Asta mortale, di Luca Mazza
Dream Force n. 105 (15 aprile 2019)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Spionaggio – racconto lungo (39 pagine)

Un sito archeologico in Medio Oriente è depredato da un commando di guerriglieri dello Stato Islamico. L’Handschar Jihad, implacabile cellula del fondamentalismo, immette le reliquie trafugate sul mercato nero francese per sovvenzionare il terrorismo internazionale. Il Servizio Segreto incarica la Hot Dreams di localizzare e sventare l’asta clandestina, che non si sa dove né quando avverrà. Amanda accetta lo scottante mandato, infiltrando un agente al suo debutto nell’agenzia: Alain Corso, un ex legionario dalla morale d’acciaio e il grilletto facile. Ma nulla è scontato, nelle trame di piombo di Marsiglia. Nemmeno per un daltonico della morte.

Luca Mazza è nato a Bologna nel 1980. Dottore in scienze motorie, cofondatore della milizia letteraria di Ignoranza Eroica. Ha pubblicato racconti weird e fantasy con Acheron, Watson, Delos Digital. Con Moscabianca ha pubblicato il western distopico Black Hills. Con Lethal Books ha curato la prima antologia N di meNare e carburato il romanzo Riviera Napalm in tandem con Jack Sensolini.


Li secreti mei, di Simone Messeri
Imperium n. 46 (15 aprile 2019)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Fantascienza – racconto lungo (25 pagine)

Fine del XV secolo, Ludovico Sforza detto il Moro regna incontrastato sul Ducato di Milano. I suoi successi militari contro i nemici francesi guidati da Re Luigi XII sono legati a un segreto di cui si ignora l’esistenza. Durante le battaglie sono emersi particolari agghiaccianti e tra i soldati è ormai convinzione che il Duca abbia stretto un patto col maligno. Dotato di armi invincibili di dubbia natura il suo esercito travolge qualsiasi avversario. Carpire il segreto di questo potere è l’obiettivo primario di Auguste De Lignit, il più fidato cavaliere di Luigi XII, che all’interno del Castello Sforzesco cercherà di svelare l’oscuro mistero dietro al quale si nasconde la più grande mente del Rinascimento.

Simone Messeri è nato a Firenze, laureato in architettura, sposato e padre di due figli. Attratto dalla scrittura e dal disegno si diletta a progettare astronavi e a scrivere racconti di fantascienza, genere per il quale ha sempre provato ammirazione. Appassionato di concept Art ammira artisti come Probert, Eaves e Robertson. Predilige il disegno tradizionale ma con un occhio alle tecniche digitali. Ha esposto il Progetto Flying a Lucca Comics 2006 e ai Galaxy Days 2010. Ha pubblicato diversi racconti sulle antologie Il magazzino dei mondi e 365 racconti sulla fine del mondo entrambi editi da Delos Books; Into the Galaxy volume 1 e 2 e pubblicate con Lulu.com; Scritture aliene albi 2, 6 e 9 edite da EDS. All’attivo ha il volume Spaceships che raggruppa concept e bluprint di astronavi di sua concezione. Per Sogno Edizioni ha illustrato l’opera Alice nella pancia delle meraviglie e la graphic novel Andromeda ispirate entrambe ai racconti dell’autore Diego Bortolozzo. Quest’ultima è stata presentata in occasione della Cartoomics 2012 a Milano. Nel 2016 espone i suoi lavori alla mostra “Testi e Contesti” tenutasi a Firenze presso i locali di Villa Vogel. Ad oggi il suo lavoro spazia verso astronavi fantastiche di matrice gotica.


Il Milan di Ancelotti, di Marco Riccardi
I Coriandoli n. 36 (15 aprile 2019)
Delos Digital ~ Amazon ~ Libreria Etrusca

Saggi – saggio (49 pagine)

Dal 5 novembre del 2001 al 31 maggio 2009 Carlo Ancelotti è stato per oltre 400 partite alla guida del Milan, periodo nel quale il mister ha ottenuto la consacrazione come allenatore vincente e bravo a offrire un ottimo calcio.
Partita dopo partita, in questo “almanacco” del Milan targato Ancelotti viene descritto tutto il periodo ancelottiano, non solo con i tabellini e i risultati di tutti gli incontri disputati, ma anche per descrivere l’intuizione del modulo ad “albero di Natale” che ha regalato tante vittorie e l’arrivo di moltissimi campioni, che con le loro giocate hanno deliziato per anni i tifosi del Milan.

Marco Riccardi, nato a Roma nel 1983, laureato in Lettere, svolge la professione di calligrafo ed è appassionato di calcio. La Roma di Spalletti, pubblicato con Robin Edizioni nel 2014, è stato il suo libro d’esordio da scrittore e nel 2018 è seguito Viaggio nella Spagna del XVI sec. pubblicato con la Nuova Santelli.


L.

– Ultimi post simili: