Tag

Torna l’appuntamento settimanale con le uscite Delos Digital, la casa specializzata in tutti i colori della narrativa.


Sherlock Holmes e l’Orrore di Hampstead, di Marco Grassi
Sherlockiana n. 254 (4 giugno 2019)
Delos Digital ~ Amazon

GIALLO

L’ultimo manoscritto di Watson rinvenuto tra le memorie della famiglia Hudson rivela finalmente la cronaca dei crudeli eventi celati tra le righe degli appunti più celebri del dottore: uno dei casi più ripugnanti risolti da Holmes, noto solo per l’orribile sanguisuga rossa citata nelle prime pagine del racconto Gli occhiali a pince-nez, e ora recuperato dal limbo del mistero dopo più di cento anni.

Marco Grassi è nato nel 1964 a Roma, dove dopo aver conseguito la maturità artistica si laurea in Architettura. Svolge la professione di Architetto come Funzionario Direttivo della Pubblica Amministrazione. Tra le passioni esercitate durante il tempo libero, divise tra i disegni e la lettura, particolarmente fatale resta quella che lo ha avvicinato all’universo di Arthur Conan Doyle. Si è dedicato alla raccolta di alcuni apocrifi scritti per il gusto del divertimento e della citazione, pubblicandoli in forma di romanzo nel 2008 con il titolo Sherlock Holmes e l’ombra di sangue. Dal 2017 ha ereditato la carica di Presidente dell’Associazione Uno Studio in Holmes, che tuttora esercita collaborando inoltre alle pubblicazioni dello Strand Magazine, organo ufficiale dell’associazione, con diversi articoli ed illustrazioni, quest’ultime realizzate nelle vesti di vignettista e disegnatore, ulteriore opportunità per esprimere la sua naturale propensione all’umorismo.


L’avarizia del mostro, di Andrea Valeri
L’ottavo peccato n. 2 (4 giugno 2019)
Delos Digital
~ Amazon

Thriller – racconto lungo (46 pagine)

Ilario Belviso è un mostro. La natura gli ha regalato un volto deforme, ma anche la capacità di fregarsene del mondo che lo circonda. Quando una ragazza bella come il peccato lo ingaggia per rintracciare il padre scomparso, lui non esita un secondo a mettersi in ballo. Anche col rischio di trovarsi contro l’Orca, l’usuraio peggiore della Capitale. Tra inseguimenti, locali equivoci per depravati e combattimenti clandestini tra cani, Ilario riuscirà anche a destreggiarsi nella solita partita a scacchi contro un’avversaria che mette in palio le sue perversioni più oscure. Scoprirà così che l’avarizia più spaventosa non è legata al denaro, ma ai sentimenti, al dolore profondo che ognuno porta dentro di sé.

Laureato in lettere, Andrea Valeri si occupa di musica, scrittura di racconti, romanzi, poesie, sceneggiature per cortometraggi. Ha collaborato con diverse webzine scrivendo recensioni e interviste nell’ambito della musica dark, rock, metal e cinema (Zeromagazine.it, Negatron.it, N-core). Ha condotto un programma radiofonico, Chaos Party, che trasmetteva musica dark, rock e metal interessandosi di realtà locali e gruppi esordienti. È entrato a far parte dell’antologia I Mondi del Fantasy per la Limana Umanita Edizioni. Ha partecipato al progetto “Serial Writers” sponsorizzato da Mediaset per la creazione di una fiction da proporre su La5. È stato segnalato al premio Algernon Blackwood 2014, finalista al premio Giallolatino 2015 e al premio Segretissimo Mondadori 2017. I suoi thriller erotici sono usciti per i tipi della Delos Digital, nella collana Dream Force. Si è cimentato anche con il western, pubblicando una saga in cinque episodi, Gold Creek, e con il mondo dei pirati ne I Pirati della Black Keel. Recentemente è uscito il suo romanzo Il Sole di Ferro sempre per Delos Digital.


Gli abissi del cielo () di Elizabeth Bear (Traduzione di Marco Crosa)
Robotica n. 80 (4 giugno 2019)
Delos Digital ~ Amazon

Fantascienza – racconto (22 pagine)

Insegue-Tempesta aveva un sogno nella vita: diventare il compagno di Madretomba, il mondo galleggiante per la quale raccoglieva i preziosi monofilamenti trascinati dalle tempeste profonde. Ma quel giorno sarebbe accaduto qualcosa che avrebbe segnato la sua vita: tra le nuvole c’era qualcosa di diverso. Un oggetto nero, diverso dai volatili o dalle altre scialuppe, alieno. E stava precipitando.

Elizabeth Bear (nome completo Sarah Bear Elizabeth Wishnevsky), nata il 22 settembre 1971 a Hartford, nel Connecticut, è una delle scrittrici di sf e fantasy oggi più apprezzate. Vincitrice nel 2005 del Premio John W. Campbell come miglior autore esordiente per la sua trilogia fantascientifica Hammered/Scardown/Worldwired, ha ricevuto anche altri prestigiosi riconoscimenti come il Premio Hugo nel 2008 per il miglior racconto con Tideline (apparso su Robot n. 56 col titolo Sulla spiaggia), successo bissato l’anno successivo (2009) per il miglior racconto lungo con Shoggoths in fiore, uscito nella collana Biblioteca di un sole lontano. Solo pochi autori nella storia della sf erano riusciti nell’impresa di vincere svariati premi Hugo dopo aver vinto il John W. Campbell Award (C. J. Cherryh, Orson Scott Card, Spider Robinson e Ted Chiang sono gli altri). La Bear, che possiede uno stile letterario molto curato, come dimostra questo Shoggoth in fiore, o anche In the House of Aryaman a Lonely Signal Burns (che uscirà a breve in questa stessa collana), è assai prolifica e non ha preferenza tra sf e fantasy, generi tra cui spazia con estrema disinvoltura e bravura.


Kronos: Kronos 1, di Claudio Chillemi
Odissea Digital Fantascienza n. 70 (4 giugno 2019)
Delos Digital ~ Amazon

Fantascienza – romanzo (270 pagine)

Tutto tace nella tranquillità notturna della casa. Una camera matrimoniale, una camera dove due bambini dormono. Nulla lascia presagire ciò che sta per accadere: un assassinio brutale, una famiglia distrutta. Steve Kronenberg, ingegnere della potente multinazionale Kronos, si ritrova in un sol colpo privato dei suoi cari. Ma molte cose non tornano, nella sua stessa memoria: persone mai viste che asseriscono di conoscerlo, addirittura un’amante mai conosciuta prima che afferma di frequentarlo da mesi. Il tenente Ted Torres deve dipanare un’indagine che si rivela subito troppo intricata, e non può essere diversamente, visto che le indagini puntano sulle ricerche sul tempo dello stesso Kronenberg. Pian piano ogni traccia comincia a ruotare attorno alla Kronos.

Claudio Chillemi,  nato a Catania nel 1964, insegnante, ha pubblicato numerosi racconti, romanzi e opere teatrali per ragazzi. Ha vinto due volte il Concorso Nazionale Teatro e Natura e nel 2000 il premio per il teatro scolastico Arte Per La Pace, e diverse volte il Premio Italia per il miglior racconto di fantascienza. Ha fondato, insieme a Enrico Di Stefano, la rivista amatoriale Fondazione. Tra le sue opere più importanti i romanzi Federico piccolo grande Re (2005) e Kronos (2009). Nel 2014 ha pubblicato sulla prestigiosa rivista Fantasy and Science Fiction il racconto scritto con Paul Di Filippo The Panisperna Boys in Operatin Harmony, una ucronia dedicata alla figura di Ettore Majorana. Per Delos Digital sono usciti, nella collana Robotica, Né la prima né l’ultima voltaCon gli occhi del nemicoSoluzione Omega, tutti e tre vincitori del Premio Italia, e Carne gialla.


Riportami da te, di Amneris Di Cesare
Senza Sfumature n. 137 (4 giugno 2019)
Delos Digital ~ Amazon

Romance – romanzo breve (78 pagine)

La cena di classe a dieci anni dalla maturità è un viaggio lungo il viale dei ricordi troppo doloroso, dopo che mi sono lasciata alle spalle la nostra storia d’amore tormentata. Mi ha convinta a partecipare solo il desiderio di rivalsa nei confronti di Stefano, il ragazzo che si è fatto una vita a scapito della mia.
Tu a quella cena non ci sarai. Posso sopportare di rivedere Stefano, ma so che non potrei affrontare te, che mi hai resa donna e che io ho lasciato andare preferendo il tuo migliore amico.
Il destino, però, a volte compie scelte strane. E la vita interrotta dieci anni fa, mi aspettava proprio lì, su quella spiaggia, per riprendere il suo cammino.

Amneris Di Cesare, italiana nata a Sao Paulo del Brasile, vive a Bologna. Sposata a un medico calabrese, mamma e moglie a tempo pieno, collabora come free-lance per le riviste femminili Confidenze e Confessioni Donna. Ha pubblicato il saggio Mamma non mamma: la sfida di essere madri nel mondo di Harry Potter, nell’antologia benefica Potterologia: dieci as-saggi dell’universo di J.K. Rowling (CameloZampa Editore 2011) a cui è seguito poi l’ebook Mamma non mamma: le madri minori nell’Universo di Harry Potter (Runa Editrice, 2015); ha pubblicato nel 2012 il suo romanzo d’esordio, Nient’altro che amare (Edizioni Cento Autori), vincitore del Premio Letterario Mondoscrittura; nel 2014 è uscito Mira dritto al Cuore (Runa Editrice) e nel 2015 Sirena all’orizzonte (Amarganta), vincitrice del Premio Cercasi Jane nel 2013 e Magiche Rose di Fiuggi nel 2014; ha partecipato all’antologia collettiva di saggi Il Fantastico nella letteratura per ragazzi edito da Runa Editrice con il saggio Cassandra Clare e l’esalogia di Shadowhunters uscito a giugno 2016. Collabora, attraverso interviste sul mondo della scrittura e recensioni, con il blog Babette Brown Legge per voi e traduce per la rivista Inkroci. Dai primi del 2015 fino al luglio del 2018 è stata curatrice di collana per il Fantasy e Under15 e scout e traduttrice per i testi di lingua inglese e portoghese per Amarganta. Ha iniziato a esplorare il mondo del self-publishing attraverso tre romanzi woman’s fictionDuel, Misterioso è il cuore e Figlia di nessuno. A breve pubblicherà il romanzo Rosa di mezzanotte, per goWare, nella collana curata dallo scrittore Luigi Romolo Carrino. Ha un blog, Scarabocchi, e una pagina autore su Facebook.


Cabal – Il Sangue di Lilith, di Claudio Votini
Horror n. 102 (4 giugno 2019)
Delos Digital ~ Amazon

Horror – romanzo (451 pagine)

L’inferno è al nostro fianco, non c’è bisogno di andare a cercarlo nelle profondità della terra. I Mydian sono il tramite tra questa realtà e il buio che attende oltre la soglia. Nelle loro vene scorre il sangue di Lilith, la prima donna creata da Dio quando l’umanità era ancora un soffio di brezza sulle sabbie del tempo.
Sonia è la protagonista di questa storia. La cicatrice che l’infanzia le ha lasciato è la scusa perfetta per giustificare la propria ribellione, consumando gli anni dell’adolescenza fra eccessi e pessime compagnie. Del resto, però, è una ragazza come tante, l’unica vera differenza tra lei e voi è una soltanto: voi siete vivi e lei è morta.
In una sudicia terrazza nella periferia di Roma, gli occhi immortali di chi la osserva morente ai suoi piedi, carezzano quella supplica di aiuto soffocata nel pianto.

Claudio Votini, marito e padre, lavora nel settore del commercio, occupandosi della nascita di nuove imprese. Sin da ragazzo ha sempre voluto portare la propria fantasia a un livello nuovo, tangibile, così da mostrare agli altri le sue idee. Mettendo da parte quel sogno, durante l’adolescenza ha maturato tramite il gioco di ruolo la propria creatività, esprimendola da adulto tramite il teatro e dando vita a numerose piccole storie che un giorno avrebbero gettato le basi per l’ambientazione di un libro. Dopo anni di lavoro, ha finalmente stretto il coraggio nel palmo della mano e ha scritto il suo primo romanzo, Cabal – Il Sangue di Lilith.


Amore e amori – E tu come ami?, di Rita Tenerini
I Coriandoli n. 38 (4 giugno 2019)
Delos Digital ~ Amazon

Saggi – saggio (89 pagine)

L’amore è un terremoto interiore comunque, ma è anche l’unico caso in cui il sisma, sempre violento, delle emozioni che lo accompagnano, fa vittime travolte e stravolte, sì, ma estasiate, e contente di esserlo. Il tremare delle vene ai polsi, e ogni grande e piccola reazione che l’amore produce, sono capaci di tenere in equilibrio la terra tutta, regalando agli amanti in trepida attesa, infine appagati, un’anticamera certa, un assaggio autentico del paradiso sulla terra.
Negarlo? Impossibile. Respingerlo? Che inutile battaglia!
Perché l’amore ci riguarda, ci appartiene, così come noi apparteniamo a lui.
Stato di grazia, ma di quale amore si tratterà?
Perché non tutti gli amori si somigliano. Anzi. Sono diversi, così come lo siamo noi uno dall’altro. Diversi per quantità e qualità. Diversi come le nostre vite. Diversi per educazione sentimentale ricevuta, esperienze, vuoti affettivi, mancanze,oppure eccessi. Diversi perché differente è la sete d’amore che abbiamo, quando ci incontriamo e ci piacciamo.
Sazi d’amore, o d’amore affamati, in base all’affetto più o meno intenso ricevuto dalla famiglia, dagli amici, dalla vita.
All’amore aperti, o reticenti, ‘grazie’ a innumerevoli, deleteri tabù, che rendono inevitabilmente più o meno repressi.
E, infine, diversi per quanto siamo in grado di darlo, o mostrarlo, questo amore che ci batte dentro al petto.
Ma quanti tipi di amore esistono?

Rita Tenerini è nata il 15 febbraio 1947 a Perugia, città che ama e che fa da sfondo a gran parte delle vicende raccontate nei suoi scritti, dai quali non si discosta quasi mai dal suo mondo interiore, guidata sempre dall’amore per tutto ciò che richiama alla natura. Si è occupata di erboristeria e medicina naturale e diretto per vari anni la conduzione di un agriturismo, accompagnata sempre dalla sua grande passione per l’arte e la letteratura. Ha partecipato a numerosi concorsi di poesia e racconti, classificandosi sempre ai primi posti. Ha pubblicato i romanzi: Il vizio della vita, Edizioni Era Nuova 2006 e Alla foce di Setteranocchi, Edizioni Guerra, 2008.


The Shepherd, di Andrea Lorenzo Molinari, Roberto Xavier Molinari e Ryan “Score” Showers
Delos Comics n. 8 (4 giugno 2019)
Delos Digital ~ Amazon

Fumetto – graphic novel (0 pagine)

Lawrence Miller è un teologo, professore stimato, un padre di famiglia, un buon marito. La sua vita cambierà drasticamente quando perderà suo figlio Val: appena adolescente il ragazzo muore per un’overdose da metanfetamine. Lawrence vive sospeso, incapace di risollevarsi da quel lutto inaccettabile e lo attanaglia la sensazione che qualcosa di orribile stia accadendo: sente che Val è perso tra i mondi, sospeso tra Inferno e Paradiso. Per salvarlo decide di togliersi la vita, trovandosi così anche lui a vagare nella dimensione delle ombre. Lì incontrerà suo padre, morto anni prima, che gli affiderà un oggetto speciale per affrontare il suo viaggio; un’arma letale che nelle mani di Lawrence si trasformerà nella sua più grande dannazione.

Andrea Lorenzo Molinari e Roberto Xavier Molinari sono autori del fumetto The Shepherd (diviso in tre volumi, ApokatastasisThe Path of Souls e The Path of Dogs), storica casa editrice americana di fumetti.

Ryan “Score” Showers è un autore di fumetti americano che ha collaborato con molte testate e case editrici. Il suo nome è legato principalmente alla serie comics The Shepherd.


L.

– Ultimi post simili: