Il Giallo Mondadori n. 3181: L’infamia di Lancaster Gate di Anne Perry
Le rovine fumanti di una casa tranquilla in un’elegante strada di Londra. Il puzzo di bruciato che prende alla gola. Tra macerie e legno carbonizzato, il cadavere di un uomo senza una gamba, con un braccio maciullato. L’esplosione della bomba ha ucciso due agenti di polizia, altri tre sono feriti gravemente. Per Thomas Pitt, comandante della Sicurezza nazionale, come per qualsiasi altro rappresentante della legge, è un colpo devastante. Sull’onda dell’emozione e della rabbia, i sospetti si indirizzano in modo fin troppo prevedibile sugli anarchici: la città, crocevia per i rivoluzionari di tutta Europa, ne è piena. Ma Pitt non è convinto; conosce quegli ambienti, sa come operano i cosiddetti nichilisti. Cedere all’emotività accontentandosi di facili soluzioni sarebbe indegno del suo ruolo e della sua perizia investigativa. Occorre riflettere, guardando oltre le apparenze. I cinque poliziotti si trovavano nell’edificio dopo aver ricevuto una soffiata su una grossa partita di oppio. Una trappola, con ogni evidenza. Indagare su chi possa aver ordito questo vile attentato contro le forze dell’ordine, e per quali oscuri motivi, lo porterà a scoprire verità inconfessabili. Perché i segreti più spaventosi si annidano nei luoghi più impensati.

Il Giallo Mondadori ORO n. 30: La Profezia degli Incappucciati di Roberto Mistretta
Quella morte non è stata una disgrazia: Nofrio Falsaperla, governatore di una confraternita secolare, è stato ammazzato. È una lettera anonima ad accendere la scintilla del sospetto nel maresciallo Saverio Bonanno, in forza presso la caserma dei carabinieri di Villabosco. Nel corso di una celebrazione il notabile è rimasto schiacciato sotto il peso di un massiccio baiardo a forma di croce. L’inchiesta ha certificato la tragica fatalità e il caso è stato archiviato. Dunque gli inquirenti avrebbero commesso un errore? Guai in vista, lo sbirro che alberga in lui lo sente a pelle. Ma se lo è davvero scelto, quel mestiere, o in circostanze diverse avrebbe seguito altre vie per realizzarsi nella vita? Bonanno ama viaggiare e conoscere posti nuovi, gli sarebbe piaciuto pilotare gli aerei, o fare il sub per nascondersi nelle profondità marine. Invece, per l’uniforme che indossa, le profondità che si trova a scandagliare sono quelle, ben più oscure, dell’animo umano. Ognuno in fondo al cuore sa che esistono verità insondabili dalla pura ragione. E tuttavia l’indagine che dal presunto incidente prende le mosse, per poi affrontare una serie di omicidi legati all’enigma di una profezia, è destinata a sconcertare anche un uomo d’esperienza come il maresciallo.

Sherlock Mondadori n. 59: Sherlock Holmes. Il caso del Codice bulgaro di Tim Symonds
Ora davvero insolita, le cinque del mattino, per ricevere visite al 221B di Baker Street. Ancora più insolita è la figura che fa la sua apparizione in una tormenta di pioggia e vento. Con una maschera nera che nasconde la parte superiore del viso e un mantello azzurro sopra la giacca a doppiopetto, il principe regnante di Bulgaria è giunto in incognito da Sofia per richiedere i servigi di Sherlock Holmes. Il Codex Zographensis, un sacro manoscritto vecchio di secoli considerato una sorta di talismano nazionale, è stato trafugato, ed è vitale recuperarlo quanto prima. L’ombra della guerra incombe sul paese balcanico, circondato da Russia, Impero austroungarico e Impero ottomano, tre colossi che disgregandosi minacciano di travolgere tutto. Una catastrofe che solo l’intervento del grande investigatore potrebbe scongiurare. Ed è così che quest’ultimo, accompagnato dal fedele Watson, si ritroverà presto in viaggio sull’Orient Express verso la polveriera d’Europa. Per fare luce su un mistero da cui può dipendere il destino di milioni di persone.

I Classici del Giallo Mondadori n. 1422: Svanita nel nulla di Ethel Lina White
La storia della sparizione di Evelyn Cross appare troppo incredibile per essere vera. Diciannove anni, corporatura esile e lunghi capelli biondi, è scomparsa poco dopo le quattro di un nebbioso pomeriggio di ottobre. Entrata nell’appartamento numero 16 di un’antica residenza londinese per ordinare un paio di guanti, nessuno l’ha vista uscire e all’interno non c’è. Tutto ciò sfida la logica più elementare, eppure è quanto si può desumere dalle prove e dalle testimonianze concordanti dei presenti. L’investigatore privato Alan Foam non è disposto a prendere in considerazione ipotesi fantasiose o totalmente assurde. Certo non è facile dimostrare nemmeno quelle più verosimili. Se la ragazza si fosse allontanata volontariamente, qualcuno l’avrebbe notata. E se invece fosse stata rapita, quale nascondiglio potrebbe mai sfuggire alle perquisizioni della polizia? Ma queste sono solo astratte speculazioni, condannate a essere spazzate via dagli eventi. Quando si scoprirà che fine ha fatto davvero la giovane Evelyn.

I Classici del Giallo Mondadori ORO n. 9: Sei donne e un libro di Augusto De Angelis
“Prego consegnare alla Questura.” È il messaggio, vergato di fretta con una stilografica, accluso a un misterioso involto che uno spazzino ha rinvenuto alle prime luci dell’alba sui gradini di una chiesa. Ora si trova negli uffici della Squadra Mobile di Milano, sul tavolo del commissario De Vincenzi. Dal pacco, avvolto in carta di giornale e puntato con comuni spilli, fuoriescono un camice bianco e quattro ferri chirurgici. Uno di questi, un bisturi, reca qualche macchia di sangue. Perché mai qualcuno si è preso la briga di inviare a lui un simile plico, e per giunta il 21 marzo, giorno d’inizio della primavera? Il commissario, da persona superstiziosa qual è, non riesce a vederci solo una coincidenza. Così come nella strana telefonata di una donna, forse una richiesta d’aiuto, giunta nello stesso momento. Quando poi viene chiamato d’urgenza nella bottega di un libraio dove giace il cadavere di un noto chirurgo e senatore, assassinato con due proiettili nella nuca, non gli occorre molta immaginazione per intuire che i fatti sono collegati. E che lo attende un caso ben al di fuori dell’ordinario.

Gli Speciali del Giallo Mondadori n. 90: Ai gatti piace il delitto, a cura di Mauro Boncompagni
TODD DOWNING, La pensione di Madame Fournier
A Taxco, ritrovo messicano per artisti e intellettuali espatriati, una serie di morti inspiegabili turba la quiete dell’amena località. Nella pensione di Madame Fournier, dove alloggia anche lo statunitense Rennert, un giornalista muore in circostanze sospette. Di fronte al dilagare di paure e superstizioni, toccherà proprio a Rennert risolvere il caso, mentre i lugubri richiami di una gatta nera sembrano annunciare nuove tragedie.
D.B. OLSEN, Il gatto e il Capricorno
I tre ex mariti di una donna, tutti nati sotto il segno del Capricorno, sostengono di essere sfuggiti uno dopo l’altro ai suoi propositi omicidi. Ora che un quarto matrimonio si è consumato, c’è chi teme per l’ignaro consorte. Ma quando la detective dilettante Rachel Murdock arriva con il suo gatto al ranch nel deserto dove gli sposi trascorrono la luna di miele, è troppo tardi. Un omicidio è stato commesso…
ROY VICKERS, Il gatto di Miss Paisley
Per una donna sola come Miss Paisley, l’arrivo inatteso di un gatto nella sua vita significa molto. Fra loro si crea un legame profondo, quasi primordiale. E quando uno sgradevole vicino di casa, infastidito dalle continue incursioni dell’animale nel suo appartamento, lo maltratta minacciando ulteriori conseguenze, qualcosa accade nella mente della pacifica zitella. Qualcosa di spaventoso e inesorabile.

Segretissimo n. 1647: Il Professionista: Matrioska di Stephen Gunn (Stefano Di Marino)
Ruslan Nicovic: criminale di guerra. Arrestato dal Professionista anni prima, deceduto in circostanze misteriose nel 2019, la sua mortale eredità riemerge come un incubo. Tutti la vogliono. Gli irriducibili del Califfato per scatenare una nuova ondata di terrore, la Regina Nera, dominatrice del crimine balcanico, la DSE e perfino il progetto Loki. Chance deve radunare la vecchia squadra, infiltrarsi a Bengasi, poi a Sofia e infine tra le montagne del Kosovo per portare a termine una missione che richiede grande conoscenza dell’intelligence e delle sue strategie, ma anche una vigorosa capacità di operare in zona di conflitto. Per fortuna Chance può contare su Elisha Young, affascinante avventuriera che per fornirgli informazioni rischia la pelle. Una pelle che, per diverse ragioni, il Professionista vuole mantenere intatta.

Segretissimo EXTRA n. 12: Shadow Sniper di Scott McEwen e Thomas Koloniar
Per combattere un nemico dalle doti sovrumane può essere necessario agire fuori dagli schemi. Lo sa bene Gil Shannon, sniper dei Navy SEAL, ritrovandosi come alleato un operativo russo. Non è certo il genere di compagno d’armi che vorrebbe al suo fianco sul campo di battaglia, tantomeno per una missione ad altissimo rischio. Ma nessuna contromisura è abbastanza se dall’altra parte della barricata c’è il Lupo. Sasha Kovalenko, di etnia cecena, ex militare delle forze speciali russe, è un tiratore leggendario, capace di imprese al limite dell’impossibile e ormai fuori controllo. Neutralizzarlo diventa l’obiettivo prioritario di Gil, soprattutto quando il suo bersaglio si rivela essere la punta dell’iceberg di un ambizioso piano terroristico finalizzato a destabilizzare l’Occidente. Da Parigi al sanguinoso scenario del Caucaso la caccia è aperta, finché il cacciatore non si trasformerà in preda. Gli resterà allora una sola possibilità: inquadrare per primo il Lupo nel mirino e premere il grilletto.

Segretissimo SAS n. 53: Crociata a Managua di Gérard de Villiers
Malko Linge non conosce il Nicaragua e non ha nessuna voglia di conoscerlo. Eppure è un paese stupendo, che offre terremoti e rivoluzioni. Senza dimenticare l’amabile presidente Somoza, che lo guida torturando e uccidendo gli oppositori. Questo è appunto il problema per il governo degli Stati Uniti. Appoggiare un regime tanto odiato dalla popolazione sta diventando sempre più imbarazzante, e la CIA ha deciso di inviare in missione esplorativa un agente esterno in grado di individuare le possibili soluzioni di ricambio al vertice. Detta così, suona come una gita di piacere. Ma quella che attende Malko nel piccolo paradiso centroamericano, stretto in una morsa tra le violenze di una dittatura spietata e gli attacchi dei ribelli sandinisti, non è esattamente una vacanza. A Managua e dintorni basta una domanda di troppo per ritrovarsi in compagnia di qualche aguzzino e magari del suo cane feroce. E, com’è noto, il Principe delle Spie preferisce un altro genere di frequentazioni.

Urania n. 1668: Codice Hercules di Jack McDevitt
Da un angolo remoto della galassia viene inviato un messaggio. Gli impulsi di una stella pulsar sono diventati strani, irregolari… artificiali. Può essere solo un codice. Freneticamente, un gruppo di ricerca lotta contro il tempo per decifrare la comunicazione aliena. E quello che gli scienziati scoprono è destinato a scuotere dalle fondamenta gli imperi in tutto il mondo, da Wall Street al Vaticano. Un originale romanzo di fantascienza sul primo contatto alieno che ha lanciato la carriera di Jack McDevitt.

Urania Collezione n. 198: Terra e Spazio. Volume 2 di Arthur C. Clarke
“L’unica maniera per scoprire i limiti del possibile è avventurarsi poco al di là di essi nell’impossibile.” Scienziato e scrittore, Clarke riversa in narrativa le idee scientifiche alla base dei suoi studi. E qui, da “La sentinella” a “Corsa agli armamenti”, vi presentiamo la seconda parte della magnifica antologia che stiamo pubblicando in quattro volumi, con il meglio della sua produzione. Vincitore dei premi Hugo, Nebula e John W. Campbell e di numerosi riconoscimenti in ambito accademico, Clarke con la sua prosa scientifica è stato uno scrittore molto prolifico, e nelle sue opere si ritrova il senso della ricerca e della scoperta che ha animato il suo lavoro di scienziato. Ecco a voi ventuno racconti di cui quattro ancora inediti in Italia.

Urania Millemondi n. 84: Strani mondi a cura di Franco Forte
La fantascienza sa esprimersi ai massimi livelli anche nella narrativa breve, come dimostrano le grandi antologie del meglio della science fiction che escono ogni anno nei paesi anglosassoni, e che raccolgono i più importanti autori di questo genere letterario. In Italia manca un appuntamento analogo che presenti ai lettori gli scrittori di rilievo del nostro Paese, rinnovandosi anno dopo anno per dare vita a un florido movimento di autori capaci di appassionare il pubblico. Con questo volume antologico proviamo a mettere una prima pietra in questa direzione, proponendo il meglio che la fantascienza italiana è in grado di proporre oggi, in una antologia che non può certo essere esaustiva del panorama nazionale degli scrittori di science fiction, ma che ce ne offre un’ampia selezione. Un primo appuntamento che speriamo di rinnovare ogni anno, creando anche nel nostro Paese una serie antologica del meglio della sf italiana che possa stimolare il pubblico a seguire e apprezzare i nostri scrittori di fantascienza.

L.