Tag

, , , ,

Continua per tutto dicembre l’iniziativa di presentare solo romanzi di Natale!

La scheda di Uruk:

Il Natale perfetto (The Perfect Christmas, 2009) di Debbie Macomber [Harmony 2012] Traduzione di Giovanna Cavalli

La trama:

Cassie Beaumont vuole trovare l’amore entro Natale e, a dirla tutta, non le sembra un’idea così irrealizzabile. È colta, carina e le sue amiche l’adorano. E allora, perché mai dovrebbe servirsi di un consulente di appuntamenti per trovare l’uomo ideale? Nonostante le sue perplessità decide di affidarsi alle competenze di Simon Dodson, che le promette di presentarle il candidato perfetto a patto che lei superi tre prove: fare la volontaria per un giorno, cucinare un tacchino e vestirsi da elfo per intrattenere un gruppo di bambini. Il giorno di Natale si avvicina e Cassie, impegnata a soddisfare le assurde condizioni di Simon, non si accorge che l’amore è più vicino di quanto immagini.

L’incipit:

«Ma come si fa a spedire gli auguri di Natale prima del giorno del Ringraziamento?» esclamò Cassie Beaumont, fissando allibita busta e cartoncino.
La sua migliore amica, Angie Barber, alzò lo sguardo dal microscopio e sembrò aver bisogno di qualche istante per realizzare il senso della frase. «Vuoi dirmi che hai ricevuto un biglietto natalizio? Di già?»
«Incredibile, non trovi?»
«Chi è che te lo manda?»
«Una compagna di classe dei tempi del college. Non la conosci.» Cassie scrollò le spalle e, puntando il piede, spinse la poltroncina con le ruote verso la postazione di lavoro. «Jili ha sposato Tom due settimane dopo il diploma.»
«Hanno bambini?»
Cassie avvertì una nota malinconica nella voce di Angie e fece di sì con la testa. «Due. Un maschio e una femmina. Adorabili, naturalmente.»
«Ovvio» aggiunse Angie.
Nella fotografia stampata sul biglietto di auguri, Jill e la sua piccola indossavano un identico golfino rosso sulla gonna scozzese a fondo verde. Tom e il maschietto invece, giacca, pantaloni e gilet rigorosamente in tinta. Erano troppo carini.
«Mi ha scritto anche una lettera.»
«Scommetto che hanno una vita perfetta. O sbaglio?» chiese Angie.
«Perfetta da ogni punto di vista» borbottò Cassie. Forse persino troppo. Jill, che faceva la consulente finanziaria, riusciva a lavorare quaranta ore a settimana, a tenere una casa immacolata e a essere nel contempo una madre e una moglie fantastica. Nonostante tutte queste incombenze, era riuscita a confezionare il suo pensierino natalizio con oltre un mese di anticipo.
«C’è un motivo per cui Wonder Jill l’ha mandato così presto?» chiese Angie.
«Lei e Tom si sono appena trasferiti, perciò volevano avvisare parenti e amici del cambio di indirizzo. Oh, mi allega anche una foto della casa che è…»
«Perfetta» indovinò Angie.
«L’aggettivo perfetta non rende abbastanza l’idea.»
Angie la fissò. «E una leggera nota di invidia quella che sento?»

L’autrice:

Debbie Macomber, autrice americana, è ormai da tempo una delle voci principali della letteratura rosa, per lo straordinario talento nel tratteggiare personaggi femminili. I suoi libri entrano sempre nelle più prestigiose classifiche dei bestseller, da quella di “USA Today” a quella del “New York Times”.

L.

– Ultimi post simili: