Il Giallo Mondadori n. 3201: Là dove scorre il sangue di Denzil Meyrick
Il cadavere della donna galleggia nell’acqua bassa, vicino alla riva. È riverso a faccia in giù, in mezzo alle alghe e ai detriti; la pelle di un orribile colore tra il giallo e il grigio, mentre mani, piedi e base del collo sono nerastri. A giudicare dal gonfiore, il corpo dev’essere rimasto immerso a lungo, andando alla deriva in mare aperto. Un dettaglio incongruo e disturbante, i nastri rossi che legano i capelli formando due codini come quelli delle bambine. Ma questo è ancora niente rispetto allo spettacolo raccapricciante che si prepara per i poliziotti accorsi sul luogo del ritrovamento. Tanto che un ispettore della polizia investigativa, Jim Daley, da Glasgow viene spedito d’urgenza a Kinloch, sulla costa occidentale della Scozia, per affiancare gli inquirenti locali. Che si tratti di omicidio è confermato dai segni di strangolamento rilevati in sede autoptica. Un omicidio dalle modalità così cruente da far vacillare anche chi pensava di averle viste tutte. E non sarà affatto semplice per uno di città come Daley, in quel posto sperduto nel nulla, dare la caccia a un assassino di inaudita crudeltà.

Sherlock Mondadori n. 79: Sherlock Holmes: l’uomo che morì due volte di Luca Sartori
Sherlock Holmes si accosta alla finestra, sbircia tra le tendine e annuncia l’arrivo di un nuovo cliente. Il quale, saliti i diciassette scalini, sarà fatto accomodare dalla signora Hudson nel salotto del 221B di Baker Street, in attesa di sottoporre al grande investigatore la propria richiesta d’aiuto. Non si contano le occasioni in cui il dottor Watson ha assistito a queste entrate in scena, un rituale in grado tuttavia di suscitare sempre in lui il brivido dell’ignoto. E puntualmente denso di mistero si rivela il caso riferito dal visitatore, il dottor Bunbury. Presso la sede della Medical Society of London, dopo le riunioni dei soci, si verificano inspiegabili episodi di vandalismo ai danni dei ritratti dei fondatori. Piccolezze indegne dell’attenzione di Holmes? Non è questa l’opinione dell’interessato, che subito si dichiara pronto a indagare. Forse presagendo, per le imperscrutabili vie del suo intelletto superiore, i possibili sviluppi della vicenda, collegata in modo sorprendente a una donna che ha lasciato una traccia indelebile nel suo passato. E a un complotto concepito da una mente davvero diabolica.

I Classici del Giallo Mondadori n. 1442: Il seme dell’odio di Virginia Perdue
Edith ha incontrato Axel da appena una settimana e sono già sposati. Il classico colpo di fulmine che sembrerebbe preludere a un radioso avvenire per la coppia, se nubi oscure non si addensassero all’orizzonte. Durante la luna di miele Axel sopravvive per un soffio a uno strano incidente, e mentre lei è convinta che qualcuno abbia tentato di ucciderlo, lui minimizza l’accaduto. La sua ostinata reticenza non fa che insospettire Edith, che solo ora si rende conto di essersi unita nel sacro vincolo a un perfetto sconosciuto. E man mano che scopre qualcosa del marito – la discussa clinica a Los Angeles, la dubbia reputazione professionale, la situazione familiare piena di ombre – cresce la consapevolezza di aver commesso un errore irreparabile. Purtroppo è successo tutto all’improvviso, il corteggiamento, il matrimonio, e si è lasciata trascinare da una storia romantica come un film. Avrebbe invece dovuto ricordare che non sempre quel genere di film prevede un lieto fine.
All’interno, il racconto “Capsicum” di Marco Marinoni, vincitore del premio Giallo Piccante 2020.

Gli Speciali del Giallo Mondadori n. 97: In viaggio con la morte, a cura di Mauro Boncompagni
E. PHILLIPS OPPENHEIM, Il corriere scomparso
Mentre l’Inghilterra è sconvolta da una tempesta devastante che taglia le vie di comunicazione, un uomo sfida in treno le avversità per recapitare un messaggio di vitale importanza. Ma il suo occasionale compagno di viaggio si rivela un traditore che lo consegna con la sua preziosa valigetta al potente e imperscrutabile Miles Fentolin. Colui che da una sedia a rotelle è in grado di influire sui destini del mondo.
TODD DOWNING, La luce gialla
Hugh Rennert si reca in una hacienda messicana su incarico di uno dei proprietari. Lo scopo ufficiale è agevolare una transazione, ma in realtà c’è ben altro. Atti di sabotaggio, per esempio. O la morte apparentemente naturale di uno dei tre soci. Fino a una serie di sparizioni e omicidi che seminano interrogativi cui Rennert dovrà dare una risposta. Uno su tutti, perché le vittime sembrano vedere una strana luce gialla prima di morire?
VICTOR L. WHITECHURCH, Il treno dei misteri
Un ragazzo di dieci anni, unico figlio di un milionario, scompare da un treno in corsa diretto a Londra. Il suo accompagnatore assicura di aver setacciato senza esito ogni carrozza. E siccome il convoglio non si è mai fermato durante il tragitto, il caso sembra inspiegabile. Non per Thorpe Hazell, che sa guardare quello che gli altri non vedono e ha un’idea per risolvere l’enigma.

Segretissimo EXTRA n. 18: Sickrose: Sicaria di François Torrent (Andrea Carlo Cappi)
La Crossroads International, compagnia dedita ad affari sporchi ad alto profitto, è riuscita dove altri hanno fallito: un’infiltrazione al massimo livello negli Stati Uniti. Né l’FBI né la CIA sanno più di chi fidarsi tra le loro file. L’unico aiuto viene dal loro ex nemico numero uno, Eduardo Contreras, e dalla sua sicaria di fiducia: Rosa Kerr, detta Sickrose, abilissima assassina a sangue freddo. Da Miami a Città del Messico, da Little Odessa a Hollywood, Sickrose è sulle tracce di un’imprendibile emissaria della Crossroads e di un falso complotto che ne occulta uno reale. Per battere certi avversari occorre qualcuno con meno scrupoli di loro.

Segretissimo SAS n. 73: Il volo 007 non risponde di Gérard de Villiers
Jan Kaunas, commerciante in carta di origine lituana, viene rapito a Montreal da un commando. Niente tracce né richieste di riscatto. A chi può interessare, eccettuata la polizia locale, la sparizione di un commerciante in carta? A nessuno, almeno finché non salta fuori che Jan Kaunas è un colonnello del KGB operativo in Canada. In questo caso interessa a molti, compresa la CIA, perché l’uomo risulta aver organizzato in Estremo Oriente una rete di sabotatori in previsione di un conflitto. A sequestrarlo sono stati probabilmente agenti sudcoreani, decisi a portarselo in patria per smantellare la rete clandestina. Ma le informazioni di cui è in possesso sono così importanti che bisogna impedire a tutti i costi la sua esfiltrazione. Jan Kaunas non deve mettere piede sul volo 007 per Seul. Riuscire a trovarlo in tempo, e comunque prima dei sovietici che scateneranno l’inferno pur di recuperarlo, è un’impresa su misura per Malko Linge. Anche perché la pista da seguire è disseminata di donne bellissime e pericolose. E il Principe delle Spie non si sottrae mai quando il dovere lo chiama.

Urania n. 1688: La stirpe di Nettuno di Charles Stross
Krina Alizond-114 è un metaumano che vive in un universo in cui gli ultimi esseri umani naturali si sono estinti da cinquemila anni. Quando sua sorella scompare, si imbarca in un audace viaggio attraverso i sistemi stellari per ritrovarla, dirigendosi verso l’ultimo luogo in cui è stata vista: il misterioso mondo acquatico di Shin-Teti. In un universo in cui è impossibile viaggiare a una velocità superiore a quella della luce, diventa un’impresa pericolosa, resa ancora più difficile dalla comparsa di un assassino, dei corsari a caccia dell’assicurazione sulla vita di sua sorella e di numerosi indizi che la sparizione sia legata a una delle più grandi truffe finanziarie nella storia dell’universo conosciuto.

Urania Collezione n. 218: L’undicesimo comandamento di Lester Del Rey
A seguito di un’esplosione nucleare che ha distrutto il Vaticano, un nuovo pontefice è stato eletto dai cardinali americani. Quando anche l’Europa elegge il suo papa, gli americani si separano dal Vecchio Mondo in uno scisma che stabilisce la priorità di un undicesimo comandamento: «Dieci furono quelli che Mosè diede agli Ebrei. E nostro Signore ci ha insegnato a osservarli. Ma quello che chiamiamo l’undicesimo comandamento, e che dovrebbe essere chiamato il comandamento originale, fu dato da Dio Padre all’intera umanità per mezzo di Adamo, al quale disse: “Siate fecondi e moltiplicatevi e riempite la terra”. Il fondamento dei nostri successi». Questo principio non poteva che trovare terreno fertile, in una terra decimata…

Urania Jumbo n. 17 (61): Il portale degli obelischi di N.K. Jemisin
Essun ha trovato un luogo dove rifugiarsi, ma soprattutto ha trovato Alabaster, sorprendentemente ancora vivo, seppure in procinto di trasformarsi in pietra. E scopre che è lui a provocare la frattura nel continente e a scatenare una Stagione che forse non terminerà mai. Ora Alabaster ha una richiesta da farle: deve usare il suo potere per chiamare un obelisco, segnando per sempre il destino del continente Immoto. Molto lontano, anche Nassun, la figlia perduta di Essun, è forse approdata in un luogo in cui sentirsi a casa, dove coltivare la sua straordinaria dote di orogenia per diventare sempre più potente. Ma anche Nassun dovrà compiere scelte decisive, in grado di mutare il futuro del mondo. La Stagione della fine si fa sempre più buia, mentre la civiltà sprofonda in una notte senza termine.

Urania Millemondi n. 89: Infiniti universi (parte terza), a cura di Gardner Dozois
Vi presentiamo gli ultimi undici racconti della Year’s Best Science Fiction n. 35, a chiusura del terzo volume che compone l’ultima antologia curata dal compianto Gardner Dozois. Oltre a colonne della narrativa anglosassone di fantascienza come Bruce Sterling e Robert Reed, potrete leggere le nuove firme di questo genere letterario in continua espansione ed evoluzione. Se non avete mai sentito parlare di autori come Finbarr o’Reilley, Vina Jie-Min Prased, Silvia Moreno-Garcia e Michael F. Flynn, allora sappiate che non è tardi per rimediare. Queste nuove scoperte della science fiction internazionale saranno i grandi autori del prossimo futuro, ed è proprio da antologie di prestigio come questa che nascono i più celebri talenti del genere.

L.