Tag

, , , ,

La collana “I Classici del Giallo Mondadori” di giugno (n. 1445) presenta la prima avventura di Perry Mason!

Il romanzo appare originariamente in Italia nel 1937, come numero 175 della collana “I Libri Gialli” Mondadori.

La scheda di Uruk:

1446. Perry Mason e le zampe di velluto [Perry Mason 1] (The Case of the Velvet Claws, 1933), di Anthony Berkeley [luglio 2021] Traduzione di Enrico Andri

La trama:

Perry Mason non ha un ufficio lussuoso né un gran numero di impiegati che vanno avanti e indietro. Nessuno si rivolge a lui per costituire una società o per regolare una successione. Nella sua carriera di avvocato ha concluso ben pochi contratti e sarebbe in imbarazzo se dovesse occuparsi di un’ipoteca. No, chi ricorre alla sua consulenza non lo fa per queste ragioni, ma perché ha bisogno di qualcosa in più. Perry Mason ottiene risultati perché lotta duramente in favore dei suoi clienti. Non è detto però che chiarire da subito il concetto alla sedicente signora Griffin, venuta a interpellarlo per uno scandalo coniugale da insabbiare, basti a metterlo al riparo da qualche sorpresa. La sua nuova assistita, ambigua e reticente, ne ha parecchie in serbo per lui. Alla fine, tuttavia, il principe del Foro ne avrà forse qualcuna per lei.

L’incipit:

Il sole autunnale batteva sui vetri facendoli scintillare. Perry Mason era seduto alla sua scrivania; il suo volto faceva pensare alla faccia di un giocatore di scacchi che studia la posizione dei vari pezzi. Raramente la sua espressione mutava. Ricordava un uomo che medita e lotta, un uomo capace di lavorare con infinita pazienza per condurre l’avversario al punto voluto, e finirlo poi con un colpo decisivo. Scaffali pieni di volumi rilegati coprivano le pareti. In un angolo, una grande cassaforte. Due poltrone, oltre quella girevole di Mason, completavano i mobili dell’ufficio, la cui atmosfera sembrava permeata dalla rude e schietta personalità del capo.
Dalla stanza accanto entrò Della Street, la segretaria, che si chiuse la porta alle spalle.
— C’è una donna — annunciò. — Dice di essere la signora Eva Griffin.
Perry Mason guardò la segretaria negli occhi.
— E lei non crede che questo sia il suo vero nome, non è così?
Della scrollò la testa. — Mi sembra un tipo strano — rispose. — Ho guardato sull’elenco telefonico, sotto Griffin, ma tra i numerosi abbonati che portano quel cognome non c’è nessuna Eva… e nessuno che abbia quell’indirizzo…
— E cioè?
— Grove Street 2271.
Perry Mason lo annotò sopra un foglietto e disse; — La faccia passare.
— Bene — disse Della. — Desideravo solo avvertirla che la signora mi sembra un tipo strano.

L’autore:

Erle Stanley Gardner (1889-1970), statunitense, è tra i più celebri giallisti di tutti i tempi. Dopo aver esercitato l’avvocatura e pubblicato numerosissimi racconti, a partire dagli anni Trenta si è dedicato esclusivamente alla narrativa. Con il personaggio di Perry Mason, accompagnato da un ampio e duraturo successo anche grazie alle trasposizioni televisive, ha prodotto una lunga serie di romanzi che rappresentano la vetta ineguagliata del giallo giudiziario, padre del moderno legal thriller.

L.

– Ultimi post simili: