Il Giallo Mondadori n. 3212: Strigarium: i delitti del noce di Luigi Boccia e Nicola Lombardi
Anno Domini 1678. Luoghi impervi e selvaggi circondano la città di Benevento. Dominio dei lupi e dei briganti, e di un culto pagano in adorazione di un turpe albero di noce cui vengono tributati sacrifici di natura diabolica. Qui la superstizione è profonda come il buio, e chi possiede studio e disciplina non crede nelle fole e nelle storie popolari, che proliferano dove alligna la malattia mortale dell’ignoranza. Ma è meglio non attardarsi in questi boschi quando cala la notte. Ne è consapevole Flaviano Altobrandini, inviato dal pontefice con il suo assistente Jacopo da Cornedo a indagare su un massacro di frati e sugli innumerevoli casi di bambini rapiti. Come primo passo si dovrà procedere all’interrogatorio di una giovane pagana che, rinchiusa nelle carceri, nemmeno le torture dell’Inquisizione hanno indotto a parlare. Tuttavia sul cammino investigativo di messer Flaviano si frapporranno il suicidio di un religioso avvenuto in circostanze sospette e il rinvenimento di un oscuro manoscritto. Elementi forse collegati in un unico disegno, dimostrazione plastica del fatto che, quanto più l’uomo vuole elevarsi verso la luce, tanto più tende verso l’abisso.

Sherlock Mondadori n. 90: Sherlock Holmes. L’enigma di Foxwood Grange di Denis O. Smith
Disquisire di teorie concernenti l’investigazione criminale è un modo come un altro per trascorrere una mattinata estiva dopo colazione, quanto meno al 221B di Baker Street. Ciò non toglie che Sherlock Holmes sia un uomo d’azione, poco incline alle conversazioni da salotto, e che nulla come una promettente indagine sul campo sappia suscitare il suo entusiasmo. Di qui lo slancio con cui accetta di occuparsi del caso di un giornalista scientifico, Farringdon Blake, convinto di essere costantemente seguito da uno sconosciuto. Per il grande segugio riuscire con uno stratagemma a pedinare il pedinatore è un gioco da ragazzi. Tutt’altro che semplice si rivela invece mettere insieme le tessere di un puzzle che va lentamente componendosi tra Londra e Foxwood Grange, l’antica villa in cui Blake risiede, nella boscosa contea dell’Oxfordshire. Chi ha piantato dei pioli nel tronco di un albero a formare una scala che porta a una scoperta sconvolgente? E quale segreto si cela nei versi sibillini di una strana poesia? Spetta a Holmes rispondere a queste e ad altre domande, per fare luce su un mistero che getta le radici in un lontano passato

I Classici del Giallo Mondadori n. 1453: Quella casa in Tuesday Market di J.S. Fletcher
Il signor Gaisford pensa di aver fatto un affare comprando a buon prezzo la vecchia casa in cui vive. La sua soddisfazione comincia tuttavia a vacillare quando un ospite che si definisce un sensitivo percepisce qualcosa. In un angolo dello studio, sulla destra del camino, aleggia una presenza spettrale legata a un evento tragico che ha segnato quel luogo. Allo scettico proprietario riesce alquanto difficile prendere sul serio l’idea di abitare una dimora infestata. Eppure, forse per effetto della suggestione o forse no, inizia a sua volta a percepire un’influenza nefasta. E i timori diventano ancor più fondati quando la governante gli riferisce un episodio inquietante avvenuto poco tempo prima. A questo punto il signor Gaisford non ha bisogno di ulteriori stimoli per notare, nell’angolo in questione, una cassapanca di legno massiccio sigillata con venti grosse viti. Troppe, perché il contenuto possa rivelarsi meno che spaventoso.
All’interno, il racconto “Peccati capitali” di Patrizia Lello, vincitore del premio NebbiaGialla 2021.

Segretissimo EXTRA n. 23: Costa: Opzione Wavecrest di Secondo Signoroni
Destinazione San Isidro. In questa città centroamericana abbandonata da Dio è scomparso un antropologo italiano esperto nello studio delle leggende. E scoprire che fine abbia fatto è compito dell’investigatore Dario Costa, ormai in congedo dall’Arma. L’ex luogotenente dovrà cavarsela da solo stando ben attento a dove metterà i piedi, in un paese dove gli assassini sono in libera circolazione e con licenza governativa di uccidere. Una Bielorussia sotto il sole dei tropici dove seguire le tracce del professore, impegnato in ricerche sul Diluvio universale che svelano a poco a poco legami impensabili con un progetto apocalittico. Tra autorità corrotte e rapaci multinazionali, boss mafiosi e guerriglieri locali, San Isidro prepara per Costa un’accoglienza degna di uno dei luoghi più pericolosi al mondo. E sulla regione incombe il mito dell’Occhio di Chaca, che da un istante all’altro potrebbe cancellarla dalla faccia della terra.

Segretissimo SAS n. 84: SAS Avenue di Gérard de Villiers
Quando il volo della Libyan Airlines da Tripoli sbuca dalle nuvole sopra l’aeroporto di Atene, Malko Linge tira un sospiro di sollievo. La CIA ha esfiltrato dal paese nordafricano un agente in possesso di informazioni vitali nascondendolo dentro una bara che Malko deve prendere in consegna. Una volta raggiunto un posto sicuro, il “defunto” potrà resuscitare. Ma le cose non vanno secondo il piano, probabilmente scoperto all’ultimo momento dai servizi segreti del colonnello Gheddafi. Durante il trasporto della salma il convoglio viene assaltato da un commando e al termine dello scontro il morto per finta è morto per davvero. Qualcuno adesso dovrà ricostruire i dettagli di una misteriosa operazione di cui la vittima era venuta a conoscenza, finalizzata a colpire New York il 4 luglio, festa dell’Indipendenza americana. Restano tredici giorni per sventare la minaccia: una missione chiaramente impossibile. Perfetta per il Principe delle Spie.

Urania n. 1699: The Corporation Wars: Emergenza di Ken MacLeod
Carlos ha perso la pazienza: con la Reazione che si arma per la conquista, le Corporazioni che commerciano con il nemico e la Direzione che pianifica di eliminare definitivamente i robot ribelli e i loro alleati, è costretto a combattere il fuoco con il fuoco. Tutto questo mentre nel profondo della roccaforte nemica, i robot liberi devono scatenare una nuova rivolta prima che il mondo intero crolli loro addosso. La battaglia incombe, e i robot devono prepararsi al conflitto che potrebbe interrompere la loro esperienza cosciente. Emergenza è l’ultimo capitolo della saga The Corporation Wars, un’epica avventura del futuro sullo sfondo di una guerra interstellare fra combattenti robotici, realtà virtuali e una strabiliante rivoluzione delle Intelligenze Artificiali.

Urania Collezione n. 229: Abissi d’acciaio di Isaac Asimov
New York è irriconoscibile: un’immensa metropoli “coperta”, senza torri e grattacieli, che non viene mai a contatto con l’aria, nella quale brulicano milioni di persone. Una megalopoli in cui i robot sottraggono i posti di lavoro agli uomini a un ritmo sempre più preoccupante e alle cui porte sorge come una sfida Spacetown, la città degli Spaziali, dove tutto è lusso e ariosità, superbia e ostentazione. Quando uno dei tanti terrestri scontenti ammazza uno Spaziale, il caso rischia di diventare un incidente interplanetario e per risolverlo vengono assoldati il miglior poliziotto della City, Lije Baley, e il più bravo di Spacetown, R. Daneel Olivaw. Il guaio è che quella “R” sta per robot: il sodalizio dà il via a una sfida implacabile tra l’intelligenza umana e quella artificiale, per risolvere l’omicidio più esplosivo che la Terra ricordi.

Urania Jumbo n. 28 (72): I giorni di Cyberabad di Ian McDonald
Cyberabad è l’India del 2047, una nuova superpotenza abitata da un miliardo e mezzo di persone nell’era delle IA, della siccità causata dai cambiamenti climatici, delle guerre per l’acqua, dei nuovi generi e dei bambini geneticamente migliorati, con una popolazione prevalentemente maschile: una donna ogni quattro uomini. Cyberabad Days è una raccolta di sette storie, in un’India fratturata in una dozzina di Stati in cui nascono dei-bambine, si celebrano matrimoni tra uomini e IA e sorgono nuove nazioni. Il racconto The Djinn’s Wife, ha vinto il premio Hugo nel 2007 e il BSFA nello stesso anno, mentre The Little Goddess è stato finalista allo Hugo nel 2005 e Vishnu at the Cat Circus nel 2010.

L.