Tag

,

Il giorno della grande onda.

La scheda di Uruk:

23. Costa: Opzione Wavecrest (2022) di Secondo Signoroni [febbraio 2022]

La trama:

Destinazione San Isidro. In questa città centroamericana abbandonata da Dio è scomparso un antropologo italiano esperto nello studio delle leggende. E scoprire che fine abbia fatto è compito dell’investigatore Dario Costa, ormai in congedo dall’Arma. L’ex luogotenente dovrà cavarsela da solo stando ben attento a dove metterà i piedi, in un paese dove gli assassini sono in libera circolazione e con licenza governativa di uccidere. Una Bielorussia sotto il sole dei tropici dove seguire le tracce del professore, impegnato in ricerche sul Diluvio universale che svelano a poco a poco legami impensabili con un progetto apocalittico. Tra autorità corrotte e rapaci multinazionali, boss mafiosi e guerriglieri locali, San Isidro prepara per Costa un’accoglienza degna di uno dei luoghi più pericolosi al mondo. E sulla regione incombe il mito dell’Occhio di Chaca, che da un istante all’altro potrebbe cancellarla dalla faccia della terra.

L’incipit:

Le porte dell’ascensore scivolarono silenziose nella hall semideserta, ovattata dall’ambrata luce che entrava dalle vetrate aperte sul giardino tropicale. Nell’aria gelida, che profumava di patchouli e di cinnamomo, gli addetti al desk rispondevano al telefono e trafficavano dietro i terminali, il personale del bar tentava battute scherzose con due abbronzate francesine per niente ansiose di comprenderle e una coppia di anziani tedeschi fissava mesta le valigie ammassate dinanzi all’uscita. Oltre le vetrate, dove le foglie frastagliate delle palme nane e i cespugli dei fiori concedevano uno spiraglio, occhieggiava l’azzurro intenso delle piscine, circondate da ombrelloni variopinti.
Con una telefonata in camera, la reception mi aveva informato di avere visite e mi ero quindi diretto verso l’impiegata, quando la voce del barman Guillermo bisbigliò il mio nome dall’angolo dei cocktail. Non aveva collaborato all’attacco verbale alle francesine, avvolte in un pareo fin troppo eloquente, e aveva puntato su un paio di Martini ben mescolati per estorcere una serata da trascorrere in allegra compagnia. Aveva adocchiato me e mia moglie la sera del nostro arrivo e ci aveva preso sotto la sua tutela; ci eravamo adattati e le sue prestazioni erano migliorate in ragione delle mance lasciate a fine giornata.
— Nel giardino,
doctor Costa. Un italiano muy lindo che beve solo acqua minerale e una dama muy bonita che beve agua alla menta a Miami Beach. Me diga usted qui es mas loco.

L’autore:

Di professione chimico, Secondo Signoroni non può essere definito scrittore “solo per hobby”, e la sua produzione di romanzi e racconti spazia dal genere giallo alla spy story. Vincitore del Mystfest in sezioni diverse nelle edizioni 1975, 1976 e 1977, è stato tradotto in Slovacchia e Russia. È nato a Lodi, dove risiede con la moglie e la figlia.

L.

– Ultimi post simili: